Crea sito

Tagliatelle colorate … alle carote

Tagliatelle colorate … alle carote, buone e genuine, come le faceva la mia nonna.
Si sa che preparare la pasta fresca richiede tempo e pazienza, ma non c’è niente di meglio di un buon piatto di pasta fatta in casa. E poi se è anche colorata, con l’aggiunta di ingredienti naturali, è il massimo.
Dopo le tagliatelle agli spinaci, ecco la mia ricetta delle tagliatelle alle carote.
Rispetto alla ricetta tradizionale, fatta di sole uova e farina, ho aggiunto le carote bollite e tritate e devo dire che, nonostante lo scetticismo iniziale dei miei figli, sono piaciute molto. Presto sul blog anche quelle con la barbabietola rossa.
Vediamo insieme come prepararle

Tagliatelle colorate fatte in casa ... alle carote
  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti per le Tagliatelle colorate … alle carote

  • 200 gfarina ((di tipo 1 ma va bene anche la farina0))
  • 1uovo
  • 100 gcarote, cotte, bollite

Strumenti

  • 1 Robot da cucina
  • 1 Planetaria
  • 1 Spianatoia
  • 1 Sfogliatrice

Preparazione delle Tagliatelle colorate … alle carote

  1. Per realizzare le Tagliatelle colorate alle carote, cominciate facendo cuocere le carote.

  2. Lessatele in acqua leggermente salata, dopo averle lavate, pelate e tagliate a tocchetti. Fatele scolare e lasciatele raffreddare

  3. Tritatele finemente con il robot da cucina o con il mixer e mettetele da parte.

Procedimento per l’impasto a mano

  1. Disponete a fontana la farina, rompete le uova al centro e aggiungete le carote.

  2. Impastate a lungo, cercando di ottenere una pasta molto elastica, aggiungendo farina se risultasse appiccicosa, o un cucchiaio di acqua, se fosse troppo dura.

  3. Compattate l’impasto conferendogli una forma sferica, copritelo con uno strofinaccio e lasciatelo riposare per almeno 30 minuti.

Procedimento con la planetaria

  1. Inserite la farina e l’uovo e incominciate ad impastare.

  2. Aggiungete le carote e continuate ad impastare, cercando di ottenere una pasta molto elastica, aggiungendo farina se risultasse appiccicosa, o un cucchiaio di acqua, se fosse troppo dura.

  3. Compattate l’impasto conferendogli una forma sferica, copritelo con uno strofinaccio e lasciatelo riposare per almeno 30 minuti.

  4. Trascorso il tempo necessario, stendete la sfoglia ben sottile con il mattarello o con l’aiuto della macchina per la pasta (sfogliatrice).

  5. Prendete un pezzo di pasta alla volta, passatelo nella sfogliatrice con la fessura al massimo della sua ampiezza.

  6. Passatela più volte, poi riducete man mano lo spessore, fino ad ottenere quello desiderato.

  7. Disponete le sfoglie ottenute sulla spianatoia leggermente infarinata e distanziate tra loro.

  8. Sempre con la macchina per la pasta (la nonna papera per intenderci) tagliate la pasta a strisce.

  9. Stendetele sulla spianatoia leggermente infarinata e fatele asciugare.

  10. Tagliatelle colorate fatte in casa ... alle carote

    Ecco le tagliatelle pronte.

  11. Tagliatelle colorate fatte in casa ... alle carote

    Buon appetito e … alla prossima ricetta!

Conservazione

Potete conservare le tagliatelle verdi in luogo fresco e asciutto, dopo averle fatte seccare.

Mani in frolla consiglia

Potete gustare le Tagliatelle alle carote con una salsa stracchino e pistacchi.

Ingredienti: 240 g di tagliatelle verdi, 150 g di stracchino, qualche cucchiaio di latte, 2 – 3 foglie di salvia, q.b. pistacchi tritati, q.b. parmigiano reggiano grattugiato.

Preparazione: mettete lo stracchino in una padella antiaderente, accendete il fuoco a fiamma bassa e fate sciogliere. Aggiungete qualche cucchiaio di latte e le foglie di salvia tagliate a pezzetti, mescolate. Nel frattempo, mettete a bollire l’acqua per la pasta. Fate cuocere le tagliatelle al dente, colatele e versatele nella padella con la salsa allo stracchino. Mescolate bene e cospargete con i pistacchi tritati e una spolverata di parmigiano reggiano grattugiato. Buon appetito!

SE VI PIACCIONO LE MIE RICETTE, POTETE SEGUIRMI ANCHE SULLA MIA PAGINA FACEBOOK QUI OPPURE SU PINTEREST QUI 

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.