Crea sito

Piccione al tartufo

In Umbria il piccione è una carne molto apprezzata e usata, questa è una ricetta della tradizione anche se non si trova spesso nei ristoranti. In famiglia lo apprezziamo molto, specialmente il piccione al tartufo.

Nella tradizione però il piccione viene cotto per lo più al forno e comunque con tempi di cottura molto lunghi.

Facendolo in padella, con la ricetta che vi sto per illustrare, riuscirete a portare in tavolo il piccione in mezz’ora.  Questo perché il piccione è una carne rossa, quindi non ha bisogno di una cottura troppo lunga. Se si riesce a trovare il giusto tempo di cottura la carne risulterà bella succosa, mentre cuocendolo troppo la carne risulterà troppo asciutta, soprattutto la parte del petto.

piccione al tartufo

Ingredienti per 4 persone:

2 piccioni puliti

2 spicchi di aglio

4 cucchiai di salsa tartufata

olio extravergine di olive

sale

burro

salvia

1 bicchiere di vino bianco secco

 

Prendete i piccioni, verificate he siano perfettamente puliti e tagliateli a metà lungo la colonna vertebrale e lungo lo sterno.

Mettete sul fuoco una casseruola antiaderente con un cucchiaio di olio e una noce di burro, fateli scaldare bene, poi mettete gli spicchi di aglio in camicia e la salvia.

A questo punto mettete a cuocere i piccioni dalla parte della pelle, salateli, sfumate con il vino bianco, fate evaporare e continuate la cottura per 20 minuti a fiamma medio-alta.

Girate il piccione e aggiungete il tartufo e cuocete per 5 minuti, poi girate nuovamente i piccioni e terminate la cottura per altri 5 minuti.

Servite il piccione, una metà a testa se come me lo servite come piatto unico, e accompagnatelo con un cucchiaio di fondo di cottura e un bel bicchiere di vino rosso.

piccione al tartufo

seguici-su-facebook Se volete rimanere sempre aggiornati e visualizzare le nuove ricette pubblicate, diventate fan della pagina facebook del blog “Le ricette di mamma Lù”.

Quindi cliccate sul “Mi piace” qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.