Polpo alla pignata con patate

Polpo alla pignata con patate ricetta secondo piatto della tradizione salentina. Polpo, patate e pomodoro creano il magico trio di questa antica ricetta, dal sapore irresistibile esaltato dalla cottura nella pignata, ovvero la pentola di terracotta utilizzata. Se non si dispone di una pentola di terracotta, è possibile sostituirla con una pentola d’acciaio dal fondo spesso. E’ importante utilizzare solo ingredienti freschi per avere un sapore perfetto e cuocere il polpo nella sua stessa acqua che rilascia pian piano; solo così tutto il sapore del mare insaporirà per bene il sughetto. La cottura lenta e costante ci permetteranno di gustare un polpo morbidissimo e succoso, ideale da accompagnare con delle fette di pane casereccio. Per questo polpo in particolare ringraziamo Michele, marito di Loriana, per averlo pescato di persona; coltiva questa passione da poco tempo, ma è già abilissimo 🙂

E ora vediamo insieme come procedere per preparare il polpo alla pignata con patate.

Polpo alla pignata con patate Il mio saper fare ricette
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Polpo alla pignata con patate

1 kg polpo
1 cipolla rossa
1 spicchio aglio
1 peperoncini
q.b. prezzemolo
500 g patate (medie )
500 g pomodori
1 bicchiere vino bianco
q.b. olio extravergine d’oliva
q.b. sale

Strumenti

1 Pentola di terracotta

Passaggi Polpo alla pignata con patate


Sotto acqua corrente eliminare gli occhi, il becco e le viscere del polpo. Sciacquare molto bene la sacca.

Tagliare il cappuccio del polpo a pezzetti. Dividere i tentacoli gli uni dagli altri e tagliarli poi in tocchettoni.

Pelare e lavare le patate, tagliarle quindi a pezzetti.

Lavare e tagliare i pomodori.

Nella pignata versare un generoso filo d’olio e unire aglio, cipolla e peperoncino tritati finemente. Lasciar soffriggere qualche minuto. Aggiungere il polpo tagliato a tocchetti e mescolare. Dopo alcuni minuti aggiungere il vino bianco e lasciar evaporare a fuoco vivo.

Ad alcool evaporato, unire pomodori e patate avendo cura di mescolare bene. Regolare di sale e coprire con coperchio fino a raggiungere l’ebollizione.

Raggiunta l’ebollizione, abbassare la fiamma e continuare la cottura a fuoco medio per circa 1 ora senza coperchio. Mescolare di tanto in tanto.

A cottura ultimata spegnere il fuoco e aggiungere il prezzemolo tritato. Coprire con coperchio e lasciar riposare per 20 minuti prima di servire.

Nel frattempo tostare il pane, trascorso il tempo servire il nostro polpo alla pignata con patate.

Polpo alla pignata con patate Il mio saper fare ricette

Vi consiglio anche il Polpo alla gallega ricetta polpo alla galiziana o pulbo à feira , cliccare QUI per la ricetta

Polpo alla gallega ricetta polpo alla galiziana o pulbo à feira il mio saper fare

Per tornare alla HOME 

Per non perdere le nuove ricette seguimi anche su Facebook  QUI  e clicca MI PIACE. Grazie mille !

Seguimi anche su INSTAGRAM, clicca QUI

4,5 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.