NOCINO fatto in casa ricetta liquore con le noci di San Giovanni

Nocino fatto in casa ricetta del liquore con le noci di San Giovanni proprio come lo faceva la mia nonna. Per il nocino fatto in casa bisogna seguire e rispettare alcuni accorgimenti tramandati da generazioni. Le noci vanno raccolte la notte di San Giovanni (tra il 23 e 24 giugno) quando sono ancora bagnate dalla rugiada. In questo periodo sono verdi, il mallo è tenero, sono ricche di olii essenziali e devono essere di numero dispari. Come tutte le ricette della tradizione molte sono le varianti. La ricetta del nocino fatto in casa ha un procedimento abbastanza lungo e man mano inserirò le foto del passo passo. Il nocino ha un gusto e un aroma intenso e corposo, è un liquore ideale per i mesi invernali ed è un valido digestivo per la presenza dei tannini del mallo. Vediamo insieme come procedere.

NOCINO fatto in casa ricetta liquore con le noci di San Giovanni il mio saper fare

NOCINO fatto in casa ricetta liquore con le noci di San Giovanni

Ingredienti per 500 ml di alcool

  • 13 noci verdi con mallo tenero raccolte tra il 23/24 giugno (sempre numero dispari)
  • 500 ml di alcool 95°C per uso alimentare
  • 2 chiodi di garofano
  • 3 scorzette medie di limone biologico
  • 1 seme di anice se gradito
  • 1 cucchiaino scarso di caffè il polvere se gradito (io ho evitato)
  • mezza stecca di cannella
  • 250 ml di acqua
  • 250 g di zucchero semolato
  • un barattolo di vetro con chiusura ermetica SENZA guarnizione di plastica

Procedimento dettagliato:

NOCINO fatto in casa ricetta liquore con le noci di San Giovanni il mio saper fare

Lavare le noci accuratamente sotto acqua corrente e tamponarle con un canovaccio.

Indossare i guanti usa e getta per tagliare le noci in 4 pezzi e trasferirle man mano in un barattolo di vetro con apertura grande.

Versare nel barattolo di vetro con le noci l’alcool e unire la scorza di limone, la stecca di cannella, i chiodi di garofano, l’anice stellato e il cucchiaino di caffè in polvere se gradito (sono gli aromi che serviranno ad aromatizzare il liquore nocino e si possono personalizzare seguendo i propri gusti. Ho ho evitato il caffè ma ho aggiunto l’anice stellato). Mescolare il tutto e chiudere ermeticamente.

Far macerare per almeno 40/45 giorni sistemando il barattolo in una posizione soleggiata. Una volta al giorno agitare il barattolo.

L’alcool diventerà molto scuro.

Trascorsi i 45 giorni, preparare lo sciroppo: in una casseruola versare l’acqua, aggiungere lo zucchero e, a fiamma bassa, far sciogliere lo zucchero mescolando in continuazione. Portare a bollore, spegnere la fiamma e far raffreddare completamente lo sciroppo ottenuto.

Filtrare con un colino a maglia strettissima l’alcool. E’ consigliabile ripetere l’operazione altre due volte oppure utilizzare un telo bianco di cotone per meglio filtrare.

Unire lo sciroppo all’alcool filtrato e mescolare delicatamente per ben amalgamare.

Imbottigliate il liquore nocino e tappare le bottiglie. Conservare in un luogo fresco e al riparo dalla luce per circa 4 mesi.

Il nocino fatto in casa sarà pronto a Natale! Può invecchiare anche per 1 anno.

Va servito a temperatura ambiante oppure freddo. Ottimo digestivo dal sapore intenso e con una consistenza leggermente cremosa. (Aggiungerò le foto per farvi vedere man mano il procedimento e poi il risultato finale)

Vi segnalo anche la ricetta del liquore al caffè cremosissimo, cliccare QUI

Liquore al caffe mou cremoso ricetta il mio saper fare

Per tornare alla HOME 

Per non perdere le nuove ricette seguimi anche su Facebook  QUI  e clicca MI PIACE. Grazie mille!

Precedente PATATINE FRINES croccanti e leggere ricetta CONTORNO Successivo BUDINO di ZUCCHINA ricetta con PROSCIUTTO e MOZZARELLA

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.