Massa per PANZEROTTI BARESI ricetta LIEVITATO infallibile

Massa per PANZEROTTI BARESI ricetta LIEVITATO infallibile che conviene non perdere. Un impasto base per panzerotti fritti giusto anche per pizzelle e focacce soffici. Questa ricetta non prevede la farina di semola rimacinata ma se è di vostro gradimento cliccate QUI per la ricetta dei panzerotti baresi con semola. Vi svelerò anche dei piccoli segreti per non far aprire i panzerotti durante la cottura. La massa per panzerotti baresi si prepara solo con acqua, farina, lievito, olio evo e malto. Quest’ultimo aiuterà la lievitazione e conferirà un bel colore dorato ai panzerotti e la giusta friabilità. Si trova facilmente in vendita presso i supermercati e si può sostituire con il miele. Un tipico finger food barese che possiamo realizzare in casa facilmente e senza problemi. Pasta fritta ripiena da gustare calda per godere del tutto quel filare della mozzarella. Come fare i panzerotti baresi? Vediamo insieme come procedere.

Massa per PANZEROTTI BARESI ricetta il mio saper fare
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni10 panzerotti
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Massa per panzerotti

  • 500 gfarina 00
  • 300 mlacqua
  • 10 gsale
  • 1 cucchiainomalto (per panificazione )
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 6 glievito di birra fresco

Per il ripieno dei panzerotti

  • 150 gpassata di pomodoro
  • 300 gmozzarella (per pizza )
  • q.b.sale
  • 1 lolio di arachide

Massa per PANZEROTTI BARESI ricetta LIEVITATO infallibile

  1. Massa per PANZEROTTI BARESI ricetta il mio saper fare

Come preparare l’impasto dei panzerotti baresi

  1. Far intiepidire leggermente l’acqua, non dovrà essere molto calda altrimenti bloccherà l’azione del lievito.

    Nell’acqua tiepida sciogliere il lievito.

  2. In una ciotola setacciare la farina, unire il malto e aggiungere l’acqua con il lievito. Impastare con le mani per amalgamare gli ingredienti, unire il sale e poi l’olio. Trasferire l’impasto sul piano lavoro leggermente infarinato e lavorarlo energicamente sino ad ottenere una palla liscia, elastica e omogenea. L’impasto dei panzerotti baresi si può realizzare anche con la planetaria.

  3. Mettere l’impasto in ciotola, coprire con pellicola e far lievitare in un luogo tiepido per circa 3 ore. Dovrà raddoppiare il suo volume. Per meglio regolarsi sui tempi di lievitazione consiglio il test della pallina, cliccare QUI

Preparare il ripieno dei panzerotti

  1. Tritare la mozzarella per pizza. In uno scolapasta mettere la mozzarella tritata, la passata di pomodoro, regolare di sale e mescolare il tutto.

Formare le palline

  1. Quando l’impasto avrà raddoppiato il suo volume, dividerlo in pezzi di circa 80 g ciascuno e formate delle palline. Far lievitare nuovamente sul piano di lavoro infarinato fino al raddoppio, coperte con pellicola.

Realizzazione dei panzerotti e frittura

  1. Con il mattarello stendere la pallina di impasto per ottenere un disco di circa 15 cm.

    Al centro posizionare 2 cucchiai di mozzarella condita con pomodoro, spennellare leggermente l’intera circonferenza con acqua e chiudere a mezza luna. (Questo è il segreto per non far aprire i panzerotti durante la cottura). Sigillare bene il bordo ripiegandolo.  

  2. Man mano che si preparano i panzerotti conviene friggerli subito per evitare che il ripieno possa inumidire troppo l’impasto e di conseguenza bucarli.

  3. Portare a giusta temperatura abbondante olio per frittura.

    Immergere i panzerotti nell’olio caldo, con un cucchiaio versare un po’ di olio caldo sui panzerotti e appena saranno dorati da un lato girarli e continuare a farli cuocere sino a doratura omogenea.

    Allontanarli dall’olio con una schiumarola e adagiarli su carta cucina.

    Per una cottura veloce e perfetta è consigliabile friggere due panzerotti per volta.

  4. Servire i panzerotti ben caldi. Ottimi anche freddi, si possono scaldare in forno caldo per ridare fragranza. E’ possibile congelarli dopo la cottura.

Altre ricette

  1. PANZEROTTI FRITTI impastati con il VINO ricetta il mio saper fare

    Vi segnalo anche la ricetta dei PANZEROTTI al VINO, cliccare QUI

Per tornare alla HOME 

Per non perdere le nuove ricette seguimi anche su Facebook  QUI  e clicca MI PIACE. Grazie mille!

4,1 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente TORTA di RICOTTA con savoiardi senza glutine ricetta dolce con frutta Successivo LASAGNA con POLPETTINE ricetta PASTA al FORNO

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.