COME MARINARE la CARNE di agnello

COME MARINARE la CARNE di agnello per renderla gustosa, succosa e tenera? E’ semplicissimo, basta preparare una perfetta marinatura con ingredienti grassi, acidi e vari aromi. E’ una tecnica facile per insaporire la carne, correggere il gusto e renderla succosa e tenera. Il segreto per marinare la carne di agnello senza errori è il riposo in frigo. Anche la durata della marinatura è determinante per non far perdere liquido alla carne e di conseguenza renderla asciutta e stopposa. Importante è che ci sia sempre una componente acida, la marinatura deve essere un’emulsione di un ingrediente grasso (olio evo) e un ingrediente acido come ad esempio succo di limone, aceto, yogurt e birra. Vediamo insieme come marinare la carne di agnello.

COME MARINARE la CARNE di agnello  il mio saper fare
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

COME MARINARE la CARNE di agnello

  • 1 kgagnello
  • 200 gvino bianco
  • 100 golio extravergine d’oliva
  • q.b.erbe aromatiche (rosmarino – salvia – timo – maggiorana- origano fresco- menta )
  • 2 spicchiaglio
  • q.b.pepe in grani (nero oppure rosa)
  • 2 fogliealloro
  • q.b.sale
  • 1limone

Ingredienti

  1. COME MARINARE la CARNE di agnello  il mio saper fare
  2. Lavare i pezzi di agnello con acqua e aceto e sgocciolarli bene.

  3. Trasferire i pezzi di agnello in una pirofila capiente.

  4. Preparare la marinatura

    Tritare non troppo finemente le erbe aromatiche gradite. Schiacciare gli spicchi di aglio senza sbucciarli.

    In un mixer emulsionare il vino, il succo di mezzo limone (anche un po’ di aceto), aggiungere il trito di erbe aromatiche e mescolare.

  5. Versare la marinata preparata uniformemente sulla carne, unire gli spicchi di aglio, il pepe in grani , fette di limone e girare i pezzi per meglio insaporirli.

    Il sale va aggiunto solo in cottura

  6. Coprire con pellicola e far riposare in frigo per circa 3 ore

  7. Trascorso il tempo, allontanare i pezzi di agnello dalla marinatura. Tamponarli un po’ con carta cucina e procedere con la cottura.

    L’agnello marinato si può cuocere sulla piastra o in padella ben riscaldata. Va ben rosolare all’inizio e poi continuare la cottura sino a quando non sarà ben cotto. Per meglio insaporire l’agnello è consigliabile bagnare la carne con un po’ di marinatura.

    Si può cuocere l’agnello marinato anche in forno. Basterà eliminare un po’ di liquido e cuocerlo direttamente nelle pirofila della marinata in forno già caldo a 180°C sino a quando sarà ben cotto e rosolato.

Altre ricette

  1. Marinare il pollo con il rub e l'ingrediente segreto il mio saper fare

    Vi segnalo anche la MARINATURA del POLLO con RUB, cliccare QUI

  2. Salmone marinato all'aceto balsamico blog il mio saper fare

    Imperdibile è anche il SALMONE MARINATO, ciccare QUI per la ricetta

Per tornare alla HOME 

Per non perdere le nuove ricette seguimi anche su Facebook  QUI  e clicca MI PIACE. Grazie mille!

3,9 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente SGONFIOTTI di PATATE ricetta PASTA lievitata fritta Successivo RICETTE CALAMARI facili e veloci antipasto e secondo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.