Crea sito

Ciambelline sofficissime al forno ricetta senza patate

Ciambelline sofficissime al forno ricetta facile e senza patate. Sono delle soffici ciambelle al forno, leggere come una piuma e golose al punto giusto. L’impasto di queste ciambelline sofficissime al forno non prevede l’utilizzo delle patate, è un lievitato semplice che ben si presta alla cottura in forno. Queste ciambelline  non hanno nulla da invidiare alla classiche ciambelle fritte. Sono dorate e zuccherate all’esterno, morbidissime e spugnose all’interno. Le ciambelline sofficissime al forno hanno un gusto delicato, la copertura di zucchero semolato le rende speciali e sono giuste per una una colazione o merenda energica e gustosa.

Ciambelline sofficissime al forno ricetta senza patate il mio saper fare

Ciambelline sofficissime al forno ricetta senza patate

Ingredienti per circa 20/25 ciambelle

  • 230 ml di latte
  • 60 g di zucchero semolato
  • 1 uovo
  • 450 g di farina 00
  • 7 g di lievito di birra fresco ( 1/4 del cubetto) per una lievitazione più veloce aumentare la dose del lievito sino a 15 g circa 
  • 100 g di burro morbido
  • vaniglia semi di 1/2 bacca
  • un pizzico di sale

Ciambelline sofficissime al forno ricetta senza patate il mio saper fare

Procedimento:

Vi svelo un segreto: con lo stesso impasto ho realizzato il DANUBIO salato farcito  seguite il procedimento cliccando QUI 😉

Danubio salato farcito soffice ricetta blog il mio saper fare

  1. Sbattere l’uovo con una forchetta. Versare nella ciotola della planetaria o in una ciotola di plastica: l’uovo, lo zucchero, i semi di vaniglia, il latte e il sale. Mescolare il tutto.
  2. Unire al composto il lievito sbriciolato, metà della farina setacciata e iniziare ad impastare a mano o con la planetaria ( gancio a foglia); l’impasto deve risultare omogeneo
  3. Aggiungere il burro morbido un po’ per volta a pezzetti piccoli, continuare ad impastare per incorporarlo ( chi esegue il procedimento con la planetaria deve sostituire il gancio a foglia con il gancio a spirale)
  4. Quando tutto il burro sarà ben incorporato aggiungere la farina rimasta un po’ per volta e continuare ad impastare sino ad ottenere un impasto lucido, liscio, elastico e un po’ appiccicoso.Ciambelline sofficissime al forno ricetta senza patate il mio saper fare
  5. Trasferire l’impasto sulla spianatoia ben infarinata e lavorarlo sino a quando non si attaccherà più alle mani. ( Se necessita aggiungere altra farina ma senza esagerare, l’impasto deve risultare morbido )
  6. Spennellare con olio evo una ciotola capiente e adagiare l’impasto, coprire con un canovaccio umido e far lievitare in un luogo tiepido per più di 1 ora ( deve raddoppiare il volume e potrebbe servire più tempo)
  7. Trascorso il tempo per la lievitazione, infarinare la spianatoia e impastare con delicatezza l’impasto lievitato per farlo sgonfiare.
  8. Con un mattarello stendere l’impasto sino ad ottenere una sfoglia con uno spessore di circa 1 cm, ricavare le ciambelle con un coppapasta di diametro 8 cm e fare un foro al centro con un coppapasta del diametro di 3 cm ( io ho utilizzato il tappo di una bottiglia di plastica 🙂 ) Ciambelline sofficissime al forno ricetta senza patate il mio saper fare
  9. Sistemare le ciambelle ben distanziate su di una teglia rivestita con carta forno, coprire con una canovaccio e far lievitare nuovamente per più di 1 ora in un luogo tiepido ( le ciambelle devono raddoppiare di volume, potrebbe servire più tempo in quanto abbiamo aggiunto solo 7 g di lievito di birra )
  10. Fra scaldare il forno a 180°C e cuocere le ciambelle per circa 15/20 minuti ( dipende dal forno) devono risultare dorate
  11. In un pentolino sciogliere il burro.
  12. Spennellare le ciambelline sofficissime al forno con il burro fuso e passarle nello zucchero semolato
  13. Gustare le ciambelline sofficissime al forno calde, ottime anche fredde e si possono riscaldare per ridare fragranza
  14. Per la ricetta delle CIAMBELLINE FRITTE SOFFICISSIME cliccare QUI 

10989019_899025040149608_2598938883891488047_n17898_899025090149603_9041759049272905678_n

 

Ciambelline sofficissime al forno ricetta senza patate il mio saper fare

 

Vi invito a diventare fan della mia pagina Facebook per essere così sempre aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. Cliccateseguimi-f

 

Se volete potere ricevere gratuitamente tutte le mie ricette tramite posta elettronica, cliccate  l’icona e non dimenticate di confermare l’email ricevuta   email-newsletter

ENJOY E GRAZIE PER L’ATTENZIONE :)

364 Risposte a “Ciambelline sofficissime al forno ricetta senza patate”

      1. Una domanda! posso sostituire lo zucchero semolato con quello di canna? ed il lievito disidratato 7gr vero?

        A vederle sono ottime. ci proverò oggi!

        1. Ciao 😉
          per lo zucchero non saprei ma penso che si possa fare 😉 va bene il lievito disidratato. Mi raccomando il raddoppio dell’impasto e delle ciambelline. Fammi sapere cara 😉

          1. Perchè 🙁 lievitano a tutte! 🙁
            Che lievito usi? Aspetti il raddoppio dell’impasto? Riscaldi il latte? Fammi sapere e vediamo di risolvere 😉

      2. Ciao sono una nuova fan !! A me piace moltissimo cucinare e ho anche io un blog su cui carico le ricette che preparo di tanto in tanto, anche se putroppo non ho molto tempo da dedicargli. Ho preparato queste ciambelline seguendo la ricetta e sono veramente stupende !!! Ora vorrei provare a usare l’impasto per fare dei krapfen dolci e salati….per quelli salati secondo te quanto zucchero devo mettere ? Se vengono bene ti informo !!! Grazie mille, le tue ricette sono superlative !!!
        Ciao Guevarita

        1. Eccomi cara 😉 come vedi anche io ho qualche problema con il seguire il blog 🙁 leggo solo ora il tuo commento. Per quelli salati potresti non aggiungere zucchero oppure un cucchiaio. Hai un bellissimo nome 😉

          1. Carissima, ho fatto i krapfen e sono riusciti benissimo, sia dolci che salati !!! Una vera squisitezza…ho pubblicato le foto sul mio blog…grazie della ricetta dell’impasto che è davvero super !!! Il più morbido lievitato che abbia mai fatto !! Ciao e a presto 🙂

          2. a sentire questi commenti positivi non mi resta che provarli anche perché li vorrei veramente soffici come quelli che fa la mia panetteria ..

          3. Ciao cara
            sono sofficissime 😉 Gustale tiepide e fammi sapere. Ovviamente il secondo giorno sono leggermente meno morbide ma si possono riscaldare 😉

      3. Volevo sapere se l’impasto lo posso preparare la sera prima e poi fare le forme e lasciarle lievitare

        1. Ciao
          troppe ore di lievitazione … le puoi preparare e far riposarew in frigo. Un po’ prima di cuocerle le fai stare a temperatura ambiente 😉

        2. Ciao
          la lievitazione è troppa 🙁 Le puoi preparare e far riposare in frigo. La mattina le fai stare a temperatura ambiente un po’e poi le cuoci. Ovviamente devono essere ben lievitate 😉 In frigo rallenta la lievitazione 😉

    1. sono davvero curiosa di provare questa nuova ricetta, ma non ho il lievito fresco bensi quello secco. consigli di mantenere la stessa dose?

      1. Ciao Stefania,
        va benissimo il lievito secco 🙂 7 g sono la dose giusta. Mi raccomando devono raddoppiare il volume l’impasto e le ciambelline. Fammi sapere. Un bacione. Marisa

    2. Ciao Marisa! ho provato ha fare le tue ciambelline!!! oggi le infornero’ poi ti farò sapere come sono venute…l’unica cosa sono un pò preoccupata l’impasto non mi cresce molto. Speriamo bene!!! baci cara è stato un piacere conoscerti!

        1. So che ormai è tardi, comunque è portoghese…significa “Mi è piaciuto molto, complimenti, questa pasta è deliziosa” =)

  1. che idea!!!! a parte il fatto che sono delle ciambelline favolose a vedersi, ma anche il fatto che non siano fritte rende tutto interessante!!! da provare!

    1. Carissima Monica benvenuta 😉
      Fammi sapere se le realizzi per celiaci potrei dare questo consiglio a molti che me lo chiedono ovviamente specificando che sono state sperimentate da te 😉 Un bacione cara

  2. io ho impastato ora e sto procedendo con la lievitazione…volevo chiederti in media quante ciambelline vengono con questo impasto?

    1. le ho fatte con i misurini leggermente + piccoli…la prossima volta provo ad aggiungere anke un pò d scorza d limone…ma anke così FAVOLOSI…grazie mille

    1. Ciao Daniela
      i 100 g sono solo per l’impasto 🙂 lo devi far bene ammorbidire e aggiungerlo un po’ per volta 😉 fammi sapere 🙂 Un bacione

    1. Grazie di cuore Emanuela 🙂 L’impasto si presta anche per il danubio salto o dolce o per panini da buffet ;)Un abbraccio cara

  3. Ciao! ho appena terminato d’impastare, ma ho riscontrato un problema. Il mio impasto era troppo morbido dopo aver aggiunto tutti gli ingradienti richiesti, ho dovuto aggiungere un bel pò di farina, quasi altri 150gr. Sono stata attenta alle dosi, quindi non so come sia successo 🙁 Spero solo che vengano bene lo stesso.

    1. Ciao Annalisa
      verranno bene lo stesso, cuocile solo quando avranno raddoppiato il volume. Sinceramente non so cosa sia successo..l’impasto rimane leggermente molliccio con quelle dosi :((( Non saprei . Fammi sapere del risultato finale ..ti aspetto 🙂

  4. Ciao, prima di tutto, complimenti, poi volevo chiederti, se invece del burro, che non posso usare, usassi olio extra vergine, in quali dosi secondo te? Grazie non vedo l’ora di provarle !

  5. ciao, e’ la prima volta che ti scrivo..questa ricetta mi piace molto!!! Se uso il LM devo procedere con la doppia lievitatura (prima tutta la notte, poi lavoro le ciambelle e le lascio lievitare per altre 3-4 ore)? Mi puoi dire tu come devo procedere? Grazie infinite

    1. Ciao Marita
      grazie mille e benvenuta 😉
      Su 500 g di farina utilizza circa 150 g di lm, fai lievitare sino al raddoppio, fai le ciambelline e le fai nuovamente lievitare sino al raddoppio. Se le impasti di sera, tutta la notte va bene e quando fai le ciambelline le farai lievitare sino al raddoppio. fammi sapere, la versione con il lm mi incuriosisce molto. Un abbraccio 😉

  6. Complimenti!! Non vedo l’ora di provare questa ricetta e pensavo di tagliarle a metà e farcirle con della panna montata, che dici? Ancora complimenti!!

  7. Ciao Marisa, appena sfornate! Sonno buone e delicate! Io aggiungerei solo un po’ di latte in più (250ml)! Per il resto una spennellata di miele, un po’ di zucchero e vanno via come le ciliegie!!

    1. Ciao Simona 😉
      seguirò il tuo consiglio e sono contenta che sia piaciute 🙂 Alla prossime e buona domenica

  8. Oggi ho fatto queste ciambelle ho aggiunto limone e ho sostituito il burro con l olio sono venute eccezionali!grazie x la ricetta! Un successo! (Ps. Le ho guarnite come le donuts….golosissime!) Grazie ancora!

    1. Ciao Maurizia, grazie mille anche se sei stata tu brava 😉
      Ottima idea quella dei donuts..li farò anche io 🙂 Che glassa hai usato per decorarli?

  9. Ciao Marisa, che meraviglia! Volevo chiederti se il latte previsto nella ricetta deve essere tiepido o a temperatura ambiente. ..Un grazie in anticipo! E un bacione

    1. Ciao cara
      il latte dovrebbe essere tiepido..preferiscono non scriverlo perchè ho sempre paura che per distrazione il latte sia troppo caldo e inibisca il lievito :(( leggermente tiepido 😉 Con la stessa ricetta prepara il favoloso danubio 😉 Un abbraccio

      1. Scusa ma dovresti scriverlo perché oggi ho provato a farle ma il latte non l’ho riscaldato, quindi niente lievitazione (in forno con la lucina accesa) ed ho dovuto buttare tutto! Inoltre con quelle dosi l’impasto mi é venuto praticamente immaneggiabile ed ho dovuto aggiungere un sacco di farina.

        1. Ciao, poco centra il latte … forse il lievito era scaduto e non conservato bene 🙁 Strano perchè l’impasto è iper testato 🙁

  10. ciao marisa…
    nelle dosi della tua ricetta ci sono 7 gr di lievito di birra fresco……e nella risposta ke hai dato a stefania ke kiedeva quanto lievito di birra secco, hai risposto sempre 7 grammi……
    scusa ma 7 gr di lievito di birra fresco corrispondono a 7 gr di quello secco?
    un caro saluto

    1. Ciao Laura
      benvenuta 😉 Assolutamente no 🙂 7 g di lievito di birra secco corrispondono a 25 g di lievito di birra fresco. 7 g di lievito di birra se se preferisce una lunga lievitazione ( in ogni caso sino al raddoppio) per chi va di fretta sono sufficienti 15 g di lievito di birra fresco e la lievitazione e il raddoppio avverrà prima. Spero di esser stata chiara…fammi sapere 🙂 un bacione
      Marisa

  11. Salve, non ho la planetaria e non mi va di usare le mani. Chiedo se posso utilizzare le fruste classiche x sbattere o quelle che si utilizzano per impastare con forma a spirale. Sono gli unici tipi di cui dispongo. grazie

    1. Ciao Annamarai
      puoi usare le mani 🙂 anche io ho impastato a mano e per rendere le cose ancora più semplici il burro aggiungilo fuso 🙂 Se lo sbattitore è potente potresti provarci . Fammi sapere cara 😉

  12. Ciao che brava sei!!! Volevo chiederti quanto lievito disidratato devo usare? Non ho mai i panetti, uso sempre le busti e. Grazie, ciao!

    1. Ciao Elena
      va bene anche il lievito secco, 7 g possono bastare. Mi raccomando aspetta il raddoppio dell’impasto e delle ciambelline 🙂 Fammi sapere 😉

  13. Ciao, volevo fare una domanda, ho fatto l’impasto per le ciambelline di patate, ma a fine serata non mi va di friggere… posso conservare l’impasto in frigorifero per farle domani??? grazie!

    1. Ciao Tiziana, eccomi e scusa il ritardo ma sono tornata da Torino ieri sera dopo 3 giorni. La tua ricetta ha il lievito? La tua prevede le patate? Come hai risolto? Fammi sapere..ti aspetto 😉

  14. Ciao …ottima ricetta, davvero complimenti.
    Volevo chiederti 2 cose.
    Quando le ho preparate ho messo gr di lievito di birra fresco ma le ciambelle avevano troppo il sapore del lievito, ora voglio rifarle con 7gr e quindi volevo sapere i tempi di lievitazione di quanto aumentano?
    Un’altra cosa…secondo te si può sostituire il latte con lo yogurt?E in che quantità?
    Comunque le ciambelle sono morbidissime e buonissime
    Brava!

    1. Hai ragione Ilaria, con 7 g vengono meglio 😉 solo che i tempi si allungano e molto dipende dalla temperatura che hai in casa. Per regolarti meglio aspetta il raddoppio dell’impasto e delle ciambelle e vedrai che andrà tutto bene 🙂 per lo yogurt non saprei 🙁 ma penso si possa fare . Fammi sapere, un abbraccio
      Marisa

    1. Ciao cara
      no no devi usare il lievito di birra 😉 l’impasto ha bisogno di una forte lievitazione che il lievito per dolci non può garantire 😉

  15. ciao oggi sto provando a realizzare le ciambelline ma nn so perche’ nn sono lievitate molto..ho lasciato l’impasto per quasi 3 ore e ora le ciambelle da piu’ di un ora..bho..forse perche’ ho usato il lievito fresco preso in panificio ? mi fai sapere ? le inforno lo stesso ?

  16. Ciao Marisa…complimenti le tue ricette sono buonissime…stamani ho sperimentato le ciambelline….le ho impastate ieri sera verso le ore 21,00, dopo un’ora ho re-impastato e dato la forma alle ciambelline mettendole sulla carta forno che rivestiva la placca……le ho lasciate nel forno spento per tutta la notte…..appena sveglia le ho infornate …….sono venute a dir poco “spettacolari” !!!!!!!!!!!!!! P.S. ho usato le dosi che dai tu … solo con 350 gr di farina + 100 gr di manitoba !!!

    1. Ne sono contentissima!!!!!!!!!! Brava anche per la combinazione della farina..ci proverò anche io 😉 Hai una foto della ciambelline?

  17. Uff solo a me non sono venute?? 🙁 Non sono lievitate una volta tagliate, eppure ho seguito tutto il procedimento passo per passo….cmq riproverò! 😀

    1. Tranquilla carissima Annalisa 😉
      sicuramente il lievito di birra non era buono 🙂 riprova e fammi sapere 😉
      Un bacione

  18. Devono essere fantastiche infatti oggi provo a farle …senti posso usare la vanilina o le fialetta di aroma vaniglia quante gocce devo mettere ?grazie cara ancora complimenti Manu

    1. Ciao Marcella
      puoi aggiungere la vanillina in polvere o fialetta, per il numero delle gocce regolati secondo i tuoi gusti 🙂 non l’ho mai usata e non saprei consigliarti 🙂 Una raccomandazione: l’impasto e le ciambelle devono raddoppiare il volume e poi le puoi cuocere 😉 Un abbraccio e fammi sapere

  19. Ciao Marisa rieccomi 🙂 ho appena impastato. il lievito era scaduto da un po ma non sembrava brutto ..speriamo ,,ho messo una bustina di vanilina adesso aspetto la lievitatura ti faro’ sapere!Buona domenica!

    1. Ti aspetto 😉 ho paura per il lievito 🙁 Mi raccomando aspetta il raddoppio dell’impasto prima e poi il raddoppio delle ciambelle …sono in ansia 😉

      1. Sono quiii!!Ha lievitato benissimo e’diventato piu’ del doppio adesso la metto sulla spianatoia e passo all’ultima fase ti faccio sapere cmq ,,sono davvero contenta grazieeeee ah mi chiamo Manuela nn Marcella ahahaah!!!!!!;)

        1. Scusami :((
          Aspetto con ansia il risultato, scatta una foto 😉 Manuela anche le ciambelle devono raddoppiare 😉

          1. Scusa se nn ti ho piu’ riaggiornata le ciambelline sono lievitate anche loro il doppio ..incredibile vederle crescere cosi’,,sono anzi erano buonissimeeeeeeeeee!!!!!!ne son venute un sacco ma in 3 giorni ..finite!!!!!grazie cara le rifaro’ e ti postero la foto sicuramente!

  20. Buongiorno a tutte, ero scettica sul risultato finale, ma devo dire che questa ricetta è perfetta ed il risultato identico alle foto iillustrative. Unico appunto da fare è che i tempi di lievitazione con 7gr di lievito sono notevolmente più lunghi, ma ben venga, ho mangiato qualcosa di ottimo con poco lievito. Complimenti.

    1. Ciao Anna 😉 ne sono contentissima 😉 hai usato il lievito secco? I 7 g si riferiscono al lievito di birra secco 😉 Fammi sapere..ti aspetto 😉

      1. No, ho usato il lievito fresco! Scoperto l’arcano dunque sui tempi di lievitazione più lunghi rispetto alla ricetta! Meglio così però! Le ho anche rifatte! Ottime e leggerissime! Riscaldate il giorno dopo ancora più buone! Grazie!

        1. Ciao Anna
          molto dipende anche dalle temperature 😉 Il lievito aggiunto alla ricetta è poco e necessita di tempi un pochino più lunghi ed ecco perchè dico sempre di aspettare il raddoppio dell’impasto e delle ciambelline 😉 Un bacione cara e grazie per la fiducia 😉

  21. CIAO A TUTTE, E BUONGIORNO! IO LA SETTIMANA SCORSA HO FATTO LE CIAMBELLINE (ALCUNE LE HO LASCIATE SENZA FARE IL BUCO IN MEZZO) ….. DEVO DIRE LA VERITA’: AL FORNO NON MI PIACCIONO MOLTO, SEMBRANO DEI “PANINI” DOLCI. LE PREFERISCO CENTOMILA VOLTE FRITTE…… INFATTI MI SONO RIPROMESSA DI RIFARLE .. QUESTA VOLTA LE RIEMPIO CON LA CREMA.

      1. CIAO CARA BUONGIORNO …… CON LA TUA RICETTA HO REALIZZATO LE BOMBE CON LA CREMA …… UNA VERA DELIZIA, APPENA HO TEMPO POSTO LE FOTO

  22. Ciao a tutti! Ho appena finito di fare queste ciambelle ed e’ andato tutto bene fino alla cottura…. si sono bruciate sotto :-(. Ho usato il forno di mia madre che e’ a gas ma nonostante la seconda infornata io l’abbia messa nel ripiano superiore il risultato e’ stato lo stesso…. Sopra bianche e sotto neeeeeeeeeeere! Ho letto che volendo si possono friggere e se riprovero’ la ricetta forse faro’ cosi.

    1. Ciao cara Silvia
      io odio il forno a gas 🙁 mi dispiace tanto ..ma le avete mangiate , vero? Fritte, mi hanno riferito, che sono più buone 😉

      1. Ciao, sì le abbiamo mangiate comunque. Sono piaciute molto alle mie figlie 🙂 La prossima volta vorrei riprovare a fare quelle con le patate…. sono la mia passione!

  23. Salve ho eseguito la ricetta alla lettera… ma e dalle 15 ora sono le 17 e l impasto sembra non lievitato e’ normale? Che faccio aspetto o butto? 🙁

    1. Caio Daniela
      che lievito hai utilizzato? Che hai fatto? Fammi sapere, spero che alla fine abbiamo lievitato 🙁 hai tenuto al caldo lì’impasto

  24. Salve ho letto questa ricetta che mi sembra strepitosa da fare assolutamente …ma ho un dilemma ….POSSO CONGELARLE UNA PARTE ?a che punto di lievitazione ? e come devo scongelarle?….GRAZIEEEEEE

  25. Ciao, anch’io ho provato a fare l’impasto oggi, sono 2 ore che è nella ciotola ma non ha minimamente lievitato. Come mai? Ho usato una bustina da 7 gr di lievito essiccato. Che faccio? aspetto ancora?

      1. Ciao, ti dico che le ho lasciate tutta la notte ma non sono lievitate, le ho cotte lo stesso e sono venute una specie di biscotti..probabilmente il lievito non andava bene, non so..!!

          1. No, veramente no..il latte l’ho preso fuori era a temperatura ambiente..forse era troppo freddo?

          2. Cara Barbara
            secondo me è stato il lievito 🙁 oppure non hai aspettato il raddoppio 🙁

          3. Ti ho già scritto che le ho lasciate tutta la notte..altro che raddoppio!!!!!!!!!!! Probabilmente il lievito..grazie!

  26. Ho fatto le ciambelle ma li stesso come il danubio la farina che dai nella ricetta è poco viene fuori un impasTo impossibile da lavorare quindi più farina.ciao

    1. Ciao Cira
      se può aggiungere altra 🙂 molto dipende dalla qualità della farina e dal peso dell’uovo 😉 Un bacione cara e grazie per avermelo fatto sapere 😉

  27. Fatte…super buoneee!!! Un suggerimento…ho sostituito la bacca di vaniglia che non avevo in casa con la scorza di un limone e un cucchiaino di aroma di fiori d’arancio. Devo dire che ci sta bene! Una domanda invece…come conservare le ciambelline qualche giorno per evitare che diventino marmo? In un sacchetto di plastica forse?

  28. Ciambelle ottime a casa mia sono andate a ruba anche farcite con la nutella…..
    ho usato un cubetto di Lievito di birra intero sciolto nel latte tiepido e poi mescolato i restanti ingredienti tutti insieme in una ciotola… l’ unica cosa negativa che sono poco dolci posso mettere 100 Gr di zucchero e non 60 Gr come dice la ricetta…

    1. Ne sono contenta 😉 hai fatto benissimo ad aggiungere più zucchero 😉 Puoi ridurre il lievito ed allungare il tempo di lievitazione. Un bacione Consiglia

  29. scusate la domanda da principiante..se uso i cubetti di lievito di birra che trovo nel banco frigo parliamo di lievito secco o fresco?

  30. Ciao, le ho fatte proprio oggi ma non sono lievitate .risultato? Ciambelle biscotto! Com’è possibile? Ho seguito tutti i passaggi…:'(

    1. Ciao Manu, che lievito hai utilizzato? Hai aggiunto latte caldo? Fammi sapere, la ricetta è testata da me altrimenti non l’avrei pubblicata 🙁

  31. Ciao e complimentissimi! Una domanda: e se io le congelo dopo la cottura? L’ho sperimentato con il danubio altre volte e il risultato è stato buono. Che ne dici?

    1. Ciao cara Monica
      io non l’ho mai provato 🙁 Il danubio è fatto più o meno con lo stesso impasto e potrebbe funzionare 🙂 Fammi sapere cara. magari ne congeli poche. Un bacione e buona domenica 😉

  32. Oggi ho provato a farle, son venute spettacolari al primo colpo! Davvero una ricetta semplicissima e salva colazioni! 🙂

    1. fammi sapere, ti aspetto 😉 Si mantengono per alcuni giorni ma conviene riscaldarle in forno per ridare fragranza 🙂

    2. Se può esser d’aiuto a qualcuno, io ho provato a congelarle dopo che sono state cotte e devo dire che si sono mantenute molto bene!
      Ogni volte che ne avevo voglia, la mattina, le scongelavo e riscaldavo nel micro. Come appena fatte!

  33. Bella oggi alla fine non ho avuto tempo per farle. Le farò comunque a breve…sono in lista. Ho letto i vari commenti. Se posso darti un consiglio nelle ricette specifica per bene temperature (es. Del latte in questo caso) e precisa gli ingredienti. Qui ho visto non chiaro il lievito di birra usato se fresco o secco. Così eviti ti facciano varie domande e soprattutto che pensino che posti ricette non valide. Spero di esserti stata d’aiuto. Ciao bella

  34. Bellissime, così come quelle salate che ho già in lista d’attesa.
    Una domanda. Io ho pochissimo tempo per lavorare in cucina, secondo te posso farle un giorno per l’altro?
    Credo che riuscirei a fare la prima lievitazione e forse fare le formine il primo giorno, per poi cuocerle il pomeriggio successivo, è troppo?

    1. Ciao Laura
      potresti impastare e far lievitare. Sgonfiare l’impasto e sistemarlo in frigo in una ciotola ben chiusa, durante la giornata devi sgonfiare l’impasto e quando hai due tre ore di tempo fare le ciambelline, farle lievitare nuovamente sino al raddoppio e cuocerle 🙂 Che ne pensi?

  35. volevo sapere se è possibile cogelare le ciambelle, in questo modo se ne ho voglia le posso cuocere alla mattina x colazione? fatemi sapere grazie

    1. Ciao Maria 😉 le vuoi congelare cotte, vero? Puoi farlo, la sera prima le tiri fuori e il mattino le passi in forno già caldo per ridare fragranza 😉 Se le congeli non cotte ti conviene farlo prima della seconda lievitazione, la sera prima le scongeli, lievitano e la mattina le inforni. Fammi sapere cara

  36. Ciao. Secondo te si può usare anche il lievito madre (mio marito lo coltiva per fare la pizza) e, se sì, in quale quantità?
    Grazie, ciao

    1. Ciao Alessandra
      se il lievito è bello forte (raddoppia in 4/5 ore dopo il rinfresco) puoi usarlo. Calcola un 150/200 g di lievito su 500 g di farina. Lunga lievitazione sino al raddoppio dell’impasto e delle ciambelline. Fammi sapere, sei su facebook?

  37. Ciao , la tua ricetta è spettacolare .
    Vorrei sapere se è possibile sostituire i semi della bacca di vaniglia con la vanillina e se si quando aggiungerla …

    Buona giornata 🙂

    1. Ciao 😉 grazie di cuore !
      Puoi sostituirla e la puoi aggiungere nel latte o nell’impasto. fammi sapere se le realizzi. Un bacione

  38. Ciao ,la tua ricetta è stupenda .
    Volevo sapere se posso sostituire la bacca di vaniglia con la vanillina e se si quando devo metterla 🙂

    Buona giornata

    1. Ciao 😉 e grazie mille ! Puoi utilizzare la vanillina in polvere e la puoi aggiungere al latte o all’impasto 😉 Fammi sapere, buona giornata

  39. Ciao Marisa, mi piace molto cucinare sia il salato che il dolce ma i lievitati mi hanno sempre impaurita….ho provato le ciambelline e sono venute benissimo! Nuvolette profumate, belle e leggere …ma è normale che dopo solo qualche ora siano diventate un po’ asciutte e compatte? In realtà mi succede sempre con i lievitati soprattutto dolci….cosa non va? Secondo te questo impasto sarebbe adatto per la torta di rose? Grazie e complimenti per le tue ricette che mi fanno venire voglia di sperimentare!

    1. Ciao cara 😉 è un impasto pan brioche ed è normale che, solitamente, il giorno dopo si asciughi un po’. Consiglio sempre di ripassarle in forno per ridare fragranza. Con questa favoloso impasto puoi realizzare anche la torta di rose. Io ho fatto un danubio davvero soffice. Fammi sapere cara, un bacione e grazie di cuore
      Marisa

  40. scusa ma non sei per niente chiara. negli ingredienti dici 7 gr di lievito di birra FRESCO e nelle risposte dici che è quello SECCO, e anche di aver corretto la ricetta. allora una risposta precisa ce la vuoi dare? anche perchè, per chi non è molto esperta di impasti lievitati, sbagliare dosi e procedimento può voler dire buttare tutto e non rifarlo più. grazie

    1. Eccomi Lella 😉
      Chiarisco subito. Se utilizzi il lievito di bitta fresco e vuoi una lievitazione lunga vanno bene i 7 g (1/4 del cubetto) Per una lievitazione più breve deve aggiungere metà cubetto di lievito di bitta fresco. Per chi preferisce il lievito secco deve aggiungere l’intera bustina di 7 g . Tutto qui 😉 ovviamente se a tua disposizione se hai dei dubbi. Per meglio regolarti sulla giusta lievitazione, a prescindere dalla quantità di lievito usata, aspetta il raddoppio dell’impasto e dopo il raddoppio delle ciambelle. Un bacione e aspetto tue notizie

  41. Scusa ho inserito il mio commento con la mia domanda sopra cliccando su “rispondi” a una tua risposa del 13 febbraio scorso…spero di non aver creato confusione !! 🙂

  42. Ecco una ricetta che appena fa un po’ meno caldo (qui è già arrivata l’afa estiva!) mi riprometto di provare. Ho comprato l’anno scorso lo stampo per le ciambelle – da me in Toscana si chiamano i “frati”, e non ho ancora avuto modo di provarlo perché non mi decido a friggere. Mi hai dato la soluzione! ^_^

  43. Ciao Marisa, e’ la prima volta che ti scrivo e che provo una tua ricetta e ti devo fare i complimenti per queste ciambelle!! sono davvero la fine del mondo! ho solo sostituito la vaniglia con una buccia grattugiata di limone , stamattina mia figlia ha finito le ultime due rimaste. le rifaccio presto e le riempio di crema pasticcera devono essere ancora piu’ buone. Ora che ricordo ho anche sostituito lo zucchero semolato con lo zucchero di canna. buonissime e grazie! non saranno le uniche che faro’. Il tuo blog e’ eccezionale! continua cosi!
    ps. ti scrivo dal Canada dove vivo! Ciao!

    1. Benvenuta carissima Angela 😉 ti ringrazio di cuore per le tue parole..mi gratificano tanto! Da quanto tempo sei in Canadà? Volevo segnalarti che con lo stesso impasto delle ciambelle puoi realizzare danubio dolce o salato e ciambelle per buffet. Un abbraccio e spero di rileggerti ancora. Un bacio dall’Italia <3

    1. Certo 😉 150 g di lievito madre rinfrescato e bello forte su 500 g di farina. Lievitazione lunga sino al raddoppio. Fammi sapere 😉

  44. Complimenti, dovrò farle anche io. Devono essere veramente buone. Forse se si aggiunge un po’ di aroma, esemp. Un po’di centerba, e’ un liquore alle erbe molto profumato abruzzese sarebbero ancora più buone.

  45. Ciao Marisa. Sono intollerante al lattosio. Pensi che sostituendo il burro con strutto o margarina il risultato sarà ottimale? Quale delle due soluzioni preferire? O ritieni opportuno utilizzare il burro senza lattosio? Per il latte il problema non sussiste perché userei il latte senza lattosio. Cari saluti e complimenti, Mariella

  46. Ciao Marisa. Sono intollerante al lattosio e vorrei sostituire il burro con lo strutto o la margarina. Mi suggerisci se il risultato possa essere ottimale e quale dei due preferiresti? O se ritieni necessario utilizzare il burro senza lattosio? Per il latte non c’è problema perché uso lo Zymil. Saluti e complimenti Mariella

    1. Ciao cara 😉 potresti aggiungere anche l’olio invece del burro ma il risultato non lo conosco 🙁 mi dispiace cara. Potresti provare con metà dose, che ne pensi? Cmq con la margarina penso che il risultato sia lo stesso. Un bacione 😉

    1. Ciao cara
      io non le ho fatte con l’olio e non saprei ma la sostituzione si può fare tranquillamente. Devi calcolare i 2/3 del peso del burro 😉 Fammi sapere, un bacione

    2. Ciao cara
      io non le ho fatte con l’olio e non saprei ma la sostituzione si può fare tranquillamente. Devi calcolare i 2/3 del peso del burro 😉 Fammi sapere, un bacione

  47. Salve! ho provato a fare le ciambelline oggi: gusto buonissimo, ma unica cosa dopo la cottura (li ho tolti dal forno appena dorati con lo stesso aspetto delle foto) fuori sono un po’ biscottati e non morbidi.

  48. Ho seguito alla lettera la ricetta, appena sfornate erano bione ma il giorno dopo erano durissime nonostante le avessi chiuse in un contenitore

    1. Ciao cara Damiana, come tutte le ricette fatte con l’impasto pan brioche il secondo giorno tendono ad indurirsi. Basterà passarle in forno per poco tempo per ridare fragranza 😉

  49. Grazieeeee!!!! Appena sfornate,semplicemente deliziose,con i miei bimbi ci siamo divertiti a farle di tante forme diverse.
    Da rifare prestissimo,provando magari la versione salata.

    1. Te la consiglio la versione salata cara…favolosa!!! Che forme avete dato? Questa complicità culinaria sarà un bel ricordo per i tuoi bimbi <3

      1. Abbiamo usato stampini a forma di cuore, di fioree di stelle !!! E poi alcune ciambelline le abbiamo aperte e farcite con marmellata…una vera delizia!Si è vero, fare questi lavoretti con i miei bimbi è bellissimo….un pò meno ripulire i loro disastri!!!!!!!!!!!!Grazie, oggi provo il plumcake alle mele!

    1. Ogni forno ha i suoi tempi. Il mio vecchiol forno cuoceva tutto a 180°C il nuovo deve arrivare a 200 per cuocere qualcosa 🙁 Ma sono venute bene?

  50. Ciao…. ho provato le tue ciambelle ma…. nn sn venute affatto cm le tue…. Il primo raddoppio è avvenuto in 2 ore circa. X il secondo ho aspettato altre 2 ore ma le ciambelline sn rimaste tali e quali a come le avevo tagliate. Può essere stato x “colpa” della farina integrale? X il resto ho seguito passo passo le tue indicazioni e le dosi degli ingredienti….C riproveró cmq….. Magari con la farina manitoba….. Ke ne pensi? Grazie x le tue ricette: sn ttt molto interessanti! E complimenti x il tuo blog molto carino

    1. Ciao Angela
      non mi spiego come mai la seconda lievitazione non è avvenuta e la prima si 🙁 Due ore è il tempo giusto. la prossima volta prova con la farina 00, puoi anche evitare la manitoba. Fammi sapere 🙂 Un bacione

        1. Ciao cara
          a dire il vero non saprei perchè non ci ho mai provato 🙁 Se le usi abitualmente potresti provarci con metà dose 😉

  51. le ho fatte 10 gg fa fantastiche e al forno buonissime, meglio che fritte, ieri rifatte ma son venute meno soffici e+durine e meno gustose dove avrò sbagliato non so…………………cmq sono testarda e le rifaccio però chiedo ma si possono congelare?? io però non metto lo zucchero come te, passo sopra lo zucchero a velo così rimangono meno dolci…….la dieta…….;-) ahahahaahahahahaha

    1. Ciao Fiorella
      sicuramente qualcosa non è andato bene 🙁 hai aspettato il raddoppio? le puoi congelare crude prima della seconda lievitazione. Al bisogno le fai scongelare e lievitare 😉 Ottima idea lo zucchero a velo, rimangono più leggere. Buon fine settimana!

  52. Ciao stanno facendo la prima lievitazione..speriamo bene. Cmq le tue ispirano tanto. Ti faro’ sapere. Ciao a presto.

  53. Ciao, le ho fatte…e mangiate! Tutte. Io le ho fatte lievitare una prima volta per 3 orette buone poi ho messo l’impasto tutta la notte in frigo. Il giorno dopo a temp amb le ho dato la forma e ho fatto llievitare di nuovo, altre 2 orette. La cottura delle prime l’ho fatta a 180 gradi ma le ha quasi biscottate, quindi ho abbassato la temp a 150 e sono venute meglio, non proprio sofficcissime come dite ma gradevoli. Portate a lavoro mangiate tutte. Grazie per la ricetta condivisa e le riprovero’, magaricon la cappa a mo’ di donuts. Bacione. Grazie.

    1. Ciao Donatella
      perchè hai messo l’impasto in frigo? Le ciambelline hanno raddoppiato il loro volume ? Fammi sapere 😉

  54. Ciao, le ciambelline sono in forno 🙂 sembrano bellissime, tra poco le assaggerò.. un dubbio: io le ho messe nella parte centrale del forno, modalità statica. Va bene o è meglio metterle nella parte bassa (non sulla base del forno, intendo sul primo ripiano) grazie 🙂

      1. ciao, sono venute benissimo!! cotte e spazzolate! la cottura era perfetta! con una bella tazza di the, o riempite con nutella o marmellata sono buonissime!!! ah, dimenticavo, anche io ho sostituito 100 gr di farina con la manitoba 😉 da rifare di sicuro 🙂

        1. La prossima volta puoi anche non spennellarle con il burro e non passarle nello zucchero…saranno perfette per una merenda salata 😉

    1. Ciao cara 😉 dopo la cottura. Se non passi il burro e non le immergi nello zucchero le puoi utilizzare come ciambelline salate 😉 Ottime!!

  55. ciao sono nuova forse mi sono sbagliata e ho chiesto delle cose tramite il pc dove c’è scritto contattami non so se è la stessa cosa mi puoi aiutare grazie ciao

    1. Che bello 😉 Con lo stesso impasto base potevi fare altro cara 😉 Le puoi congelare prima della seconda lievitazione. Al bisogno le scongeli, le fai lievitare e cuoci. Un abbraccio 😉

  56. Ciao, vorrei provare la ricetta ma non ho la vaniglia ma la vanillina si. Potrei usarla? Una volta pronte potrei congelarle per prenderle nei giorni successivi? ed in ultimo, quante ciambelline vengono con questo impasto? Grazie per la tua risposta.

    1. va bene cara Valeria 😉 la puoi aggiungere. Le puoi congelare prima della seconda lievitazione. Il numero dipende dalla grandezza data alle ciambelline…non ricordo 🙁 ma tante. le devi servire salate o dolci?
      Un bacione cara e fammi sapere 😉

  57. Ciao vorrei provare questa ricetta e portare le ciambelle ad un brunch tra amici… Un dubbio… Al mattino non riesco a farle rispettando tutti i tempi di lievitazione, posso farle la sera prima? Come le conservo? Oppure preparo impasto e lascio lievitare tutta la notte? Grazie mille!

    1. Eccomi Laura
      secondo me fai l’impasto, lo fai lievitare, realizza le ciambelline e mettile in frigo. Prima di cuocerle tirale fuori, falle lievitare sino al raddoppio
      fammi sapere se è una soluzione giusta per te 😉

    1. Si 😉 150 g di lievito rinfrescato su 500 g di farina e una lunga lievitazione 😉

      Un bacione e auguri di cuore 😉

  58. Ciao!! ho visto le tue ciambelle e me ne sono innamorata. Voglio farle, ma qui a Malta non trovo in nessun supermercato il lievito di birra….trovo solo del lievito in polvere istantaneo o per pizza o per altri tipi di impasto(solo istantaneo)…ma non è comunque lievito di birra! non saprei….può andar bene seconde te? quanti gr devo mettere? da premettere che faccio sempre la pizza con questo tipo di lievito, la lascio riposare comunque anche se è di tipo istantaneo. l’impasto un pò si gonfia in un’ora e il risultato è buono comunque! aspetto con ansia una tua risposta! 🙂 domani vorrei farle 🙂 🙂 grazieeee

    1. Ciao cara Francesca e benvenuta qui
      Con il lievito istantaneo non vengono bene…non trovi neanche il lievito di birra in polvere? Per ovviare e questo, potresti procurarti il lievito madre? Fammi sapere cara
      Un bacione
      Marisa

    1. Si possono congelare dopo aver fatto le ciambelle e prima di farle lievitare. Anche cotte si possono congelare, basterà rimetterle in forno per ridare fragranza 😉

  59. Ciao io ho usato Manitoba e non mi sono venute spagnole ddentro. Non so se perché non ho usato la 00. Mi puoi aiutare? :grazie

    1. Cosa vuol dire spagnole? 😉 Certo che ti aiuto. Hai aspettato il raddoppio dell’impasto e poi il raddoppio delle ciambelline prima di cuocerle?

  60. ciao questa ricetta mi ispira molto
    voglio provarla per i miei bambini, posso usare la vanillina al posto del baccello di vaniglia ? grazie

  61. ciao Marisa, ieri ho provato a fare le tue ciambelline e il risultato non è come speravo… mi daresti qualche consigio (ad esempio il latte lo usi a temperatuta ambiente)? Grazie in anticipo.

    1. Ciao Claudia
      latte tiepido ma no caldo altrimenti ti blocca il lievito (va bene anche a temperatura ambiente) Devi far lievitare l’impasto sino al raddoppio e poi anche le ciambelline sino al raddoppio. Cosa non ti è piaciuto?

  62. Ciao Marisa,
    ho provato anche io le tue ciambelline ma il risultato non e’ stato come speravo 🙁
    Erano davvero molto pesanti (non in termini di digeribilita’ ma nel senso che non erano leggere e soffici bensi dei piccoli mattoncini) e con poco gusto.
    Cosa posso aver sbagliato?

    1. Ciao cara Sara
      sicuramente la lievitazione..prima di cuocerle devono raddoppiare il volume. Quante ore le hai fate lievitare? Fammi sapere
      Un bacione

  63. Carissima ho provato oggi le ciambelline al forno…squisite, i miei figli ti ringraziano. Ho fatto tutto secondo ricetta e il risultato come da foto. Ciao e alla prossima

  64. Proprio buone. Devo correggere qualche punto come la cottura per raggiungere il risultato come da foto, ma sono semplici da fare, gustose e molto leggere. Grazie dell’ispirazione.

  65. Ciao, le mie sono venute perfette, appena fatte erano deliziose..solo che le ho preparate la sera x la colazione e la mattina dopo lo zucchero in superficie si è sciolto..perché??

    1. Ciao 😉
      lo zucchero teme l’umidità. La prossima volta non mettere lo zucchero, al bisogno le riscaldi, le spennelli con il burro e le passi nello zucchero. Un bacione

  66. Ciao!
    Ma secondo te una volta pronte si possono congelare? Oppure, una volta scongelate, restano gommose?
    Grazie mille per la risposta!!!

    1. Meglio congelarle crude…al bisogno le scongeli, le fai lievitare e le cuoci. Non diventano gommose, le devi riscaldare per ridare fragranza ma la differenza c’è 🙁

  67. Ciao! Oggi provo a farle. Ma…Il foro centrale viene reimpastato?Grazie!!

    Ciao
    lo puoi impastare nuovamente oppure cuocere a forma di pallina 😉

  68. Ciao stanno lievitando la seconda volta da due ore ma nn sono cresciute molto?sarà forse il canovaccio che poggisndo sopra non le fa crescere?

  69. Ciao sono venute molto bene..ho fatto anche a forma di bombolone..mangiati sia con zucchero che senza..ottimi..ma con lo stesso impasto vanno bene fritti?

  70. ciao volevo chiedere se dopo avere fatto le forme posso lasciare tutta la notte a lievitare oppure devo far passare solo un’ora?

    1. Ciao
      la lievitazione è troppa 🙁 Le puoi preparare e far riposare in frigo. La mattina le fai stare a temperatura ambiente un po’e poi le cuoci. Ovviamente devono essere ben lievitate 😉 In frigo rallenta la lievitazione 😉

    1. Ciao Ilaria
      dovresti aggiungere l’olio di semi oppure olio evo. Calcola circa 80% del peso del burro 😉 Sono qui se hai bisogno di altri chiarimenti 😉

  71. Non capisco dove ho sbagliato… ho seguito alla lettera e l’impasto È lievitato benissimo ed era soffice. Quando le ho cotte sono venute tipo pane, quasi biscottate fuori e per niente della consistenza delle ciambelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.