Crea sito

Torta salata al radicchio

La torta salata al radicchio è una delle ricette che utilizzo per arricchire in modo facile e veloce i buffet delle mie festicciole in famiglia o tra amici. E’ una torta salata veloce proprio come la torta rustica ai carciofi che si prepara in poco tempo e piace tantissimo a tutti. Questa volta ho arricchito la pasta matta con le olive nere per un effetto ancora più WOW che sembra azzeccatissimo con il rosso rubino del radicchio, vero?

Un’altra torta davvero super che non dovete perdere è la torta di chiocciole salate mediterranee, che è di pasta lievitata ma davvero troppo speciale e se avete modo non può assolutamente mancare.

Sandra

Ingredienti per una torta salata al radicchio da 26 cm di diametro

Per la brisè o pasta matta 

  • 250 g di farina 0
  • 65 g di acqua
  • 60 vino bianco ( va bene anche solo 125 g di acqua)
  • 25 g di olio
  • 1 cucchiaino scarso di sale
  • burro per ungere la teglia
  • 10 olive nere (opzionale)

Per il ripieno

  • 3 uova medie o 4 piccole
  • 100 ml di latte
  • pepe q.b.
  • q.b.  sale per insaporire
  • 1 cespo medio di radicchio
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 100 g di parmigiano grattugiato
  • 50/80 g di provola bianca o altro tipo di formaggio a  cubetti
  • prezzemolo
  • una manciata di olive nere (opzionale)

Come preparare la torta salata al radicchio

In una ciotola mettete inseme l’acqua e il sale, fate sciogliere bene il sale e inserite l’olio.

Aggiungete la farina a manciate e iniziate ad impastare continuando ad aggiungere tutta la farina gradualmente.

Se vi piace potete arricchire la pasta matta con olive tagliate a pezzetti piccoli, o con erbe aromatiche come timo, origano,rosmarino. Trasferite sulla spianatoia e fate una bella palla omogenea. Lasciate riposare avvolto da pellicola per una mezz’ora in frigo.

Intanto prepariamo il ripieno.

Pulite il radicchio eliminando le due foglie esterne ed eliminando il torsolo, tagliatelo a listarelle sottilissime. In una padellina fate soffriggere uno spicchio di aglio, appena imbiondito eliminatelo e unite il radicchio.

Lasciate sfrigolare qualche minuto rigirandolo spesso, rilascerà la sua acqua di vegetazione, aspettate che sia evaporata e sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco e lasciate asciugare.

Aggiungete un pizzico di sale, un pochino di pepe e una presa di prezzemolo tritato, rimestate e tenete da parte a raffreddare.

Stendete l’impasto su un piano infarinato, deve essere uno strato sottile circa 3 mm e trasferitelo nella teglia ben imburrata. Stendetelo con delicatezza in ogni angolo facendolo aderire bene. Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta.

In un piatto sbattete le uova con il formaggio grattugiato, il latte, sale, pepe e il formaggio a cubetti, aggiungete anche una spolverata di prezzemolo. Unite il radicchio cotto e raffreddato e rovesciate il composto nella pasta matta disposta nella teglia. Abbassate i lembi che fuoriescono sulla torta in modo da creare un bordo che contiene il ripieno.

Preriscaldate il forno a 180° ventilato e infornate per 40-50 min avendo cura di controllare la superficie e coprirla con un foglio di carta alluminio quando sarà dorata al punto giusto e poter proseguire la cottura senza bruciare tutto.

Seguimi sui social: Instagram FACEBOOK PINTEREST YOUTUBE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.