Crea sito

Pizza di Pasqua al formaggio

Da piccola nel periodo che precedeva Pasqua vedevo mia madre e mia zia intente a preparare la pizza al formaggio da regalare ai parenti e da mangiare il giorno di Pasqua accompagnata con le uova sode e il salame. Ricordo ancora il profumo pungente del pecorino appena grattugiato, l’aroma del lievito di birra fresco e l’immagine di mia mamma e mia zia che lavoravano l’impasto con cura e devozione. E dopo poche ecco il profumo che inebriava la casa e lo sguardo soddisfatto di chi con passione e dedizione le aveva realizzate! E’ grazie a loro che io oggi posso svelarvi la ricetta di una buonissima e delicata Pizza di Pasqua al formaggio!


Seguimi in cucina!
pizza di pasqua
  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore 30 Minuti
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni8 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 5Uova
  • 80 gPecorino stagionato
  • 80 gParmigiano reggiano (almeno 22 mesi)
  • 5 gSale
  • q.b.Pepe nero
  • 350 gFarina 0 (+ q.b circa per la spianatoia)
  • 200 gFarina 00
  • 90 mlacqua tiepida
  • 18 gLievito di birra fresco
  • 30 gOlio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiainoZucchero
  • 50 gBurro morbido

Preparazione

  1. pizza di pasqua

    Vediamo come preparare la pizza di Pasqua al formaggio con la ricetta della mia famiglia.

    Per prima cosa tira fuori il burro dal frigorifero, pesane 50 grammi e taglialo a pezzetti e mettilo in una ciotola così che si ammorbidisce.

    In una ciotolina metti il lievito di birra fresco a sciogliere nell’acqua tiepida e aggiungi un cucchiaino di zucchero. Mescola e metti da parte.

    In una ciotola capiente sbatti le uova, aggiungi l’olio extravergine di oliva, il parmigiano reggiano grattugiato, il pecorino grattugiato, il pepe nero, meglio se macinato al momento o se preferisci io ho usato il pepe misto in grani macinato al momento e mescola con una frusta a mano.

    Aggiungi l’acqua con il lievito di birra e lo zucchero sciolti e inizia ad incorporare le farina un po’ alla volta, man mano impasta e falle assorbire.

    Continua ad impastare per qualche minuto, trasferisci l’impasto della pizza di Pasqua al formaggio sulla spianatoia infarinata e incorpora il burro morbido un po’ alla volta e impasta per bene per farlo assorbire. Quando tutto il burro è stato aggiunto allarga leggermente l’impasto e aggiungi il sale. Richiudi l’impasto su stesso e impasta bene per circa 10 minuti, finché non ottieni un composto sodo e liscio.

    Forma una palla e ponila in una ciotola copri con la pellicola alimentare e uno strofinaccio, in un luogo tiepido e lascia riposare l’impasto della pizza di Pasqua al formaggio per 1 ora e 30 minuti circa fino al raddoppio del volume.

    Io per evitare sbalzi di temperatura che potrebbero compromettere la lievitazione metto la ciotola coperta nel forno spento con la luce accesa.

    Trascorso il tempo di lievitazione riprendi l’impasto, sgonfialo delicatamente con le mani e forma di nuovo una palla che metterai in uno stampo alto e rotondo imburrato e rivestito di carta forno.

    La grandezza dello stampo dipende da come vuoi alta la pizza di Pasqua al formaggio.

    Io ho usato uno stampo rotondo di circa 16 cm di diametro e di 6 cm di altezza, ho aumentato l’altezza di qualche cm in più con la carta forno. Ti consiglio di aumentare l’altezza con la carta forno perché l’impasto tende a crescere molto e rischi che poi in cottura fuoriesca.

    Io ho tagliato un foglio di carta forno a metà ottenendo così due strisce con cui ho foderato tutto il perimetro dello stampo. I bordi dello stampo li ho imburrati così la carta forno ha aderito benissimo senza formare grinze e senza staccarsi. Il fondo invece l’ho solo imburrato ma se preferisci puoi ritagliare un disco di carta di ugual diametro dello stampo e foderarci così la base.

    Fai lievitare di nuovo l’impasto, coperto con la pellicola alimentare che essendo molto leggera puoi appoggiarla sulla carta forno senza che si schiacci.

    Lascia lievitare l’impasto della pizza di Pasqua per circa 2 ore o fino a che non è raddoppiato.Io ho fatto la seconda lievitazione sempre nel forno spento con la luce acceso, ma va benissimo tenerlo in cucina a temperatura ambiente, magari se è una bella giornata di sole lo mettete vicino ad una finestra chiusa.

    Scalda il forno statico a 180°.

    Inforna la pizza di Pasqua al formaggio a 180° gradi per circa 50 minuti.

    Se vedi che la superficie tende a scurirsi troppo copri la pizza di Pasqua al formaggio con un foglio di carta alluminio.

    Fai la prova con uno stecchino di legno lungo che deve uscire asciutto.

    I tempi di cottura, oltre che dipendere dal forno, dipende anche dalla grandezza della pizza di Pasqua, se hai scelto uno stampo più largo e più basso perché magari ti piace meno alta ovviamente ci metterà meno tempo a cuocersi.

    Sforna la pizza di Pasqua al formaggio e lasciala raffreddare.

    Abbi cura di non tagliarla finché non è completamente fredda.

    Servi la pizza di Pasqua al formaggio con salame nostrano e uova sode ma vedrai che anche da sola è ottima!

    Grazie per aver scelto di preparare la pizza di Pasqua al formaggio insieme a me!  

    leggi anche TORTA SALATA CON ASPARAGI E SPECK

    leggi anche PLUMCAKE AL SALAME

    leggi anche CIAMBELLA RUSTICA

    leggi anche CASSONI O CRESCIONI ROMAGNOLI 

  2. pizza di pasqua

Note

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.