Crea sito

Ciambella con salvia miele e pecorino

La ciambella con salvia miele e pecorino è un pane friabile  profumato alla salvia con un sentore di miele e un retrogusto al formaggio appena percettibile.

La ciambella con salvia miele e pecorino è buona sia mangiata da sola sia accompagnata con dei salumi o formaggi.

 

  • Preparazione: 20 minuti + riposo 2 Ore
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 8 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 500 g Farina 0 (per pizza e pane)
  • 15 g Lievito di birra fresco
  • 30 g Miele di acacia
  • 60 g Pecorino grattugiato
  • 10 foglie Salvia
  • 25 g Olio extravergine d'oliva
  • 1 cucchiaino Zucchero
  • 5 g Sale
  • 250 ml acqua tiepida

Preparazione

  1. Preparare la ciambella con salvia miele e pecorino è semplice ma bisogna seguire bene il procedimento.

    Vediamo insieme come realizzarla passo passo.

    In una ciotola capiente se si impasta a mano o nella ciotola della planetaria metti la farina con il lievito di birra fresco sbriciolato, l’olio extravergine di oliva, lo zucchero e l’acqua tiepida.

    Impasta per amalgamare bene tutti gli ingredienti.

    Aggiungi il sale e continua a impastare energicamente per 10 minuti.

    Se usi la planetaria impasta con la frusta a gancio a media velocità.

    Trasferisci la palla su una spianatoia e sbatti l’impasto più volte sul piano di lavoro in modo da attivare la lievitazione.

    Forma una palla, incidi la superficie a croce e disponila in una ciotola infarinata, coprila con un canovaccio umido e lascia riposare l’impasto per la ciambella con salvia miele e rosmarino a lievitare in un luogo tiepido per circa un’ora  e mezza o fino al raddoppio del volume.

    Io per velocizzare la lievitazione ma soprattutto per evitare sbalzi di temperatura che potrebbero comprometterla accendo il forno a 40 gradi per 4-5 minuti poi lo spengo e metto la ciotola con l’impasto coperto con la pellicola trasparente.

    Accendo la luce del forno e lascio lievitare.

    Trascorso il tempo di lievitazione sgonfia la pasta e allarga l’impasto con le mani e incorpora il pecorino grattugiato, la salvia tritata e il miele.

    Impasta di nuovo e dividi l’impasto a metà e forma due lunghi cilindri della stessa lunghezza e dello stesso diametro.

    Intreccia i due cilindri fra di loro, chiudili a ciambella avendo cura di sigillare bene le due estremità.

    Trasferisci la ciambella con salvia miele e pecorino su una leccarda da forno foderata con carta da forno e lascia lievitare per 30-40 minuti circa.

    Cuoci in forno a 200° per circa 40 minuti.

    Sforna la ciambella con salvia miele e pecorino e servi sia tiepida ma anche fredda.

    Grazie per aver scelto di preparare la ciambella con salvia miele e pecorino insieme a me!

     

     

Note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.