Torta pasqualina

La torta pasqualina è una torta salata tipica del periodo di Pasqua.

La particolarità di questa torta sta nelle uova intere che si mettono nel ripieno e ben visibili poi al taglio delle fette.

La ricetta originale prevede l’impasto fatto in casa, sottile e leggero ma io oggi vi propongo una versione semplificata e veloce con la pasta brisè!

La torta pasqualina è perfetta come antipasto nel menu di Pasqua o come fingerfood per il pranzo di pasquetta!

Torta pasqualina
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni:
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 2 rotoli pasta brisè rotonda
  • 450 g spinaci surgelati
  • 300 g Ricotta vaccina
  • 1 Uovo
  • 50 g Parmigiano reggiano grattugiato
  • q.b. Sale
  • q.b. Noce moscata
  • q.b. Pepe nero
  • 6 Uova (da mettere sopra il ripieno)

Preparazione

  1. Vediamo come preparare insieme la torta pasqualina.

    Per prima cosa metti a bollire l’acqua per la cottura degli spinaci.

    Appena bolle aggiungi il sale e gli spinaci e lascia cuocere per 10 minuti dalla ripresa del bollore.

    Scola gli spinaci e strizzali bene per eliminare l’acqua e lascia da parte a raffreddare.

    Se la ricotta dovesse essere poco asciutta mettila a scolare in un colino.

    In una ciotola schiaccia la ricotta con una forchetta, aggiungi gli spinaci, l’uovo sbattuto, il sale, il pepe, la noce moscata e il parmigiano grattugiato.

    Mescola bene per far amalgamare tutti gli ingredienti.

    Prendi una teglia rotonda e sistema il primo rotolo di pasta brisè usando la sua carta forno.

    Fai aderire bene e lascia i bordi alti per contenere tutto il ripieno.

    Versa il ripieno della torta pasqualina nella tortiera e distribuisci bene.

    Con un cucchiaio forma 6 fossette nel ripieno e in ognuna rompi un uovo che dovrà rimanere perfettamente intero all’interno della cavità.

    Ricopri il ripieno della torta pasqualina con il secondo rotolo di pasta brisè e chiudi bene i bordi con la punta delle dita, volendo puoi ripiegarli su se stessi formando un bel cordone.

    Valuta se il secondo disco avanza troppo lungo i bordi, in caso taglialo con le forbici e con la pasta brisè in esubero forma una decorazione da mettere sopra la torta pasqualina.

    Io ho realizzato due campanelle con una formina tagliabiscotti.

    Inforna la torta  a 170° gradi per 40 minuti.

    Se la superficie dovesse colorirsi troppo durate la cottura copri la torta pasqualina con un foglio di carta alluminio.

    Sforna la torta  e lasciala raffreddare.

    Sistema la torta pasqualina in un bel piatto da portata e servi fredda.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.