Burger di salmone con avocado e pomodoro

I burger di salmone con avocado e pomodoro sono una variante al classico hamburger di carne bovina. È preparato con il salmone fresco e cotto alla piastra o se preferisci al forno. I burger di salmone si preparano in 5 minuti e io li ho arricchiti con una fetta di avocado e una di pomodoro. Se vuoi rendere questa ricetta ancora più buona puoi realizzare in casa i panini, i burger bun più soffici e leggeri che hai mai assaggiato proprio come ho fatto io!
Per la ricetta dei panini clicca qui , e vedrai che il risultato finale sarà un panino gourmet con salmone, avocado e pomodoro.
Seguimi in cucina!

burger di salmone
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4 panini con burger di salmone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 600 gsalmone
  • 1avocado
  • 2pomodori ramati
  • 1limone
  • q.b.sale
  • q.b.pepe misto in grani (macinato al momento)
  • erba cipollina (o prezzemolo o aneto)

Preparazione

  1. burger di salmone

    Vediamo insieme come si preparano i burger di salmone con avocado e pomodoro.

    Dopo aver sfornato i panini per hamburger-burger buns lasciali raffreddare, oppure se li hai preparati il giorno prima tirali fuori al momento del bisogno, se invece li hai congelati tirali fuori dal congelatore qualche ora prima di usarli e lasciali scongelare a temperatura ambiene.

    Ora però passiamo alla preparazione dei burger di salmone.

    Io ho acquistato un trancio di salmone.

    Togli la pelle dal salmone fresco, basta tirarla per un lembo e si staccherà senza problemi.

    Taglia il trancio di salmone aprendolo a metà e togli l’osso centrale, e tira via le spine che fortunatamente sono abbastanza grandi e visibili.

    Taglia grossolanamente il salmone e mettilo nel bicchiere del tritatutto o frullatore ad immersione insieme al succo del limone, un pizzico di sale e il pepe misto macinato al momento, qualche ciuffo di erba cipollina oppure prezzemolo fresco o aneto.

    Unisci l’olio extravergine di oliva e frulla fino ad ottenere una sorta di poltiglia cremosa.

    Il salmone contiene già una buona percentuale di olio ma un filo di extravergine di oliva serve a conferire morbidezza al composto.

    Trasferisci il composto in una ciotola e con le mani leggermente inumidite preleva un po’ di salmone e inizia a formare i burger.

    Puoi cuocere i burger di salmone al forno a 180° per 5 minuti oppure sulla piastra foderata con carta forno così da evitare che si attaccano.

    Cuoci i burger di salmone un paio di minuti per lato, regolati in base allo spessore ma ti consiglio di non cuocerli troppo altrimenti diventano stopposi.

    Spella l’avocado, taglialo a fettine sottili e irroralo con il succo del limone altrimenti in un attimo si scurisce.

    Taglia il pomodoro a fette e condiscile con un filo di olio extravergine di oliva e un pizzico di sale.

    Dividi i panini da hamburger a metà e scaldali qualche istante sulla piastra dove hai cotto i burger di salmone o scaldali al forno.

    Ti consiglio di scaldarli perché al morso è piacevole che tutto sia caldo.

    Sistema i burger di salmone sulla base del panino, aggiungi la fetta di pomodoro e l’avocado.

    Copri con l’altra metà del panino e servi subito in tavola.

    Puoi arricchire il panino con salse a piacere, come la maionese o una salsa allo yogurt.

    Grazie per aver scelto di preparare questa gustosissima ricetta insieme a me!

    leggi anche Hamburger con melanzane e provola

    leggi anche CASSONI ROMAGNOLI SENZA STRUTTO

    leggi anche BURGER DI CECI CON CREMA DI ROBIOLA E ZUCCHINE

    leggi anche PAN PIZZA

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.