Panini per hamburger-burger buns fatti in casa

I panini per hamburger, i classici burger buns fatti in casa sono davvero molto buoni, a mio avviso anche sani rispetto a quelli confezionati che hanno sempre quel retrogusto di alcool etilico usato come conservante.
In fondo, a volte, basta davvero poco per realizzare in casa prodotti che siamo abituati a trovare già pronti.
I panini per hambuger fatti in casa non richiedono chissà quale tecnica, bisogna seguire i tempi dettati dalla lievitazione e in poche ore potrete comporre i vostri hamburger, leggeri e soffici come nuvole!
Si mantengono morbidi per giorni, ed è possibile anche congelarli per averli sempre pronti!
Qui sotto troverai anche un video dove spiego come si formano i panini per hamburger in modo da ottenerli davvero molto soffici e morbidi!
Seguimi in cucina!

panini per hamburger fatti in casa
  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore 30 Minuti
  • Tempo di cottura18 Minuti
  • Porzioni10-12 panini
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gFarina 0
  • 300 gFarina Manitoba (o in mancanza Farina 0 o 00)
  • 300 gLatte
  • 60 gOlio di semi di girasole
  • 20 gZucchero
  • 20 gLievito di birra fresco
  • 7 gSale
  • 2Tuorli

Per la superficie

  • 1Tuorlo
  • 20 gLatte
  • q.b.Semi di sesamo (o semi di papavero o semi misti)

Preparazione

  1. panini per hamburger fatti in casa

    Vediamo insieme come si preparano gli hamburger-burger buns fatti in casa.

    Per prima cosa scalda il latte fino ad intiepidirlo.

    Versa le farine in una ciotola capiente e al centro forma una fossetta e metti i tuorli.

    Sbatti i tuorli con una forchetta e aggiungi lo zucchero e l’olio di semi di girasole.

    Aggiungi il lievito di birra fresco sbriciolato e comincia a versare il latte.

    Mescola con una forchetta o con un cucchiaio o semplicemente con la punta delle dita per far sciogliere il lievito e inizia a incorporare la farina circostante.

    Impasta con le mani e trasferisci l’impasto sul piano di lavoro infarinato.

    Allarga leggermente l’impasto dei panini per hamburger e aggiungi il sale.

    Richiudi su se stesso l’impasto e continua ad impastare energicamente per 10 minuti.

    Aggiungi la farina se l’impasto è appiccicoso.

    Vedrai che l’impasto per gli hamburger fatti in casa è molto morbido e si lavora benissimo.

    Dopo aver lavorato l’impasto che è diventato sodo ed elastico forma una palla e riponila nella ciotola, copri con la pellicola alimentare e un canovaccio e lascia lievitare fino al raddoppio, circa 2 ore, ma se la temperatura ambientale è calda anche in un’ora e mezza avrà raddoppiato il suo volume.

    Trascorso il tempo della lievitazione, riprendi l’impasto e rovescialo delicatamente sul piano di lavoro infarinato.

    Impastalo velocemente con le mani e dividilo in tante porzioni a seconda dei panini e della grandezza in cui li vuole realizzare.

    Io ho divisi l’impasto in 12 parti, ognuno del peso di circa 80/90 grammi.

    Prendi ogni porzione, schiacciala delicatamente con le mani come a formare un disco, arrotola e poi richiudi le estremità in sotto formando una pallina.

    Falla roteare sul piano di lavoro, effettuando una sorta di pirlatura e il panino per hamburger è pronto per la seconda lievitazione.

    Puoi vedere meglio nel video cliccando qui sotto:

    https://www.youtube.com/watch?v=2vdfKR7ZLJQ

    Man mano che realizzi i panini per hamburger li posizioni su una teglia foderata con carta forno ben distanziati fra di loro.

    Copri con un canovaccio e lascia riposare per 30 minuti.

    Nel frattempo preriscaldi il forno a 180°. Io uso la modalità statica ma se sei abituata con la modalità ventilato non c’è problema. Come dico sempre, nessuno conosce bene il tuo forno come te!

    Trascorsa la seconda lievitazione, spennella di panini per hamburger-burger buns con il tuorlo sbattuto con il latte e cospargi con i semi di sesamo, o semi di papavero o un mix di semi misti adatti alla panificazione.

    Inforna i panini per hamburger-burge buns a 180° per circa 15 minuti, se li hai fatti più grandicelli ci vorranno anche 18/20 minuti.

    La cottura è perfetta quando i panini hanno assunto un bel colorito sia in superficie che sotto e provandone a prendere uno risultano essere molto leggeri.

    Sforna gli hamburger – burger buns fatti in casa e lasciali intiepidire prima di mangiarli.

    Sono ottimi anche con gli affettati, oppure potete realizzare in casa un perfetto hamburger arricchito con melanzane e scamorza affumicata!

    Clicca qui sotto per la ricetta:

    https://blog.giallozafferano.it/lericettesvelate/hamburger-fatti-in-casa-con-melanzane-e-scamorza/

    Quando sono freddi puoi riporli in un sacchetto per alimenti o in un contenitore chiuso e rimarranno morbidi per giorni.

    Per gustarli come appena sfornati basta scaldarli in forno per qualche minuto a 160°.

    I panini per hamburger si possono anche congelare, basta che li tiri fuori qualche ora prima del bisogno.

    Grazie per aver scelto di preparare questa ricetta insieme a me!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.