Pasta con zucca e bietole – Primo piatto vegetariano

Pasta con zucca e bietole

La pasta con zucca e bietole è un primo piatto vegetariano veramente buono. Dico sempre che i piatti semplici sorprendono per la loro bontà: questo è uno di quei casi. Le penne integrali condite con bietole e zucca ripassate in padella con un pezzetto di porro sono speciali. Voi mi direte: «Ma senza salsiccia o guanciale, senza gorgonzola, nessun sapore forte?» Un po’ di formaggio l’ho messo, ma è sufficiente una bella spolverata finale di rosmarino e buccia di limone a fare la magia. Quindi questo primo piatto è perfetto anche per chi non mangia formaggio e per chi segue un’alimentazione vegana.
Se l’idea vi stuzzica, guardate anche gli gnocchi di lenticchie con ragù di sedano.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
579,63 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 579,63 (Kcal)
  • Carboidrati 93,24 (g) di cui Zuccheri 9,31 (g)
  • Proteine 19,49 (g)
  • Grassi 18,15 (g) di cui saturi 3,72 (g)di cui insaturi 1,21 (g)
  • Fibre 5,61 (g)
  • Sodio 1.172,33 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 300 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Cosa occorre per la pasta con zucca e bietole

In casa mia difficilmente si mangiano primo e secondo: per questo se cucino la pasta, la mia dose è di un etto per persona.
  • 400 gpenne rigate bio (integrali)
  • 500 gbietola (senza coste)
  • 500 gzucca (pulita)
  • 200 gporro (pulito)
  • 4 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 2 gambirosmarino (solo gli aghi tritati finemente)
  • 1/2limone (non trattato. Useremo tutto, il succo e la scorza tritata finemente)
  • 30 gpecorino (grattugiato. Del tutto facoltativo)
  • 5 gsale
  • 2 gpepe

Come si prepara la pasta con zucca e bietole

  1. Pasta zucca e bietole. Primo piatto vegano

    Laviamo e puliamo il porro, tagliamolo a rondelle e mettiamolo in padella con un cucchiaio d’olio e due di acqua. Intanto tagliamo la zucca a dadini e, una volta evaporata l’acqua, aggiungiamola al porro, mescoliamo con cura e lasciamo rosolare. Nel frattempo laviamo le bietole e tagliamole molto sottili, poi uniamole in padella, aggiungiamo il sale e lasciamo cuocere le verdure, mescolando, fino a che non siamo cotte, morbide e abbastanza asciutte. A questo punto spremiamo in padella il succo di mezzo limone e lasciamo evaporare a fuoco vivo.

    Appena la pasta sarà cotta, scoliamola e ripassiamola in padella con le verdure. A fuoco vivace mescoliamo per un attimo e spegniamo il fuoco; sistemiamo il sale e aggiungiamo una macinata di pepe nero, insieme al rosmarino tritato con la buccia di limone. Chi gradisce aggiunga il formaggio. Mescoliamo e chiudiamo il coperchio per pochissimi minuti, prima di servire in tavola.

Note della cuoca

Attenzione a scolare la pasta integrale qualche minuto prima, e a conservare un mestolo d’acqua di cottura. Servirà per spadellare le penne. Inoltre sbucciamo il limone prima di spremerlo, oppure poi sarà difficilissimo. Non tralasciamo il passaggio finale a coperchio chiuso: chi volesse aggiungere il pecorino, avrà una pasta più cremosa e in ogni caso i profumi di limone e rosmarino saranno più intensi.

Se ti piace la pasta con la verdura, leggi la pasta coi broccoli alla siciliana e le pasta di ceci con melanzane e mandorle. Tornando alla HOME, troverai una sezione di ricette vegetariane: pasta con le verdure che ho imparato dalla parte siciliana della mia famiglia e torte salate che, invece, ho imparato dalla parte ligure. Seguimi anche su Facebook e su Instagram. Le mie pagine sono piene di ricette veloci e consigli utili, così non ti capiterà più di rimanere senza idee per cena.

4,6 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lareginadelfocolare

Mi chiamo Silvia e vivo a Genova. Da tanti anni cucino per amore. Se volete conoscermi meglio, venite a fare quattro chiacchiere in cucina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.