Caprese frozen-sorbetto di pomodoro con stracciatella e basilico

Oggi vi propongo la caprese frozen, un antipasto estivo fresco e originale. Questa ricetta è una rivisitazione personale dell’insalata caprese con pomodoro e mozzarella che tutti mangiamo in estate. La mia versione è al bicchiere, e sostituisce ai pomodori a fette un sorbetto di pomodoro con basilico fresco e morbidissima stracciatella pugliese. Un piccolo antipasto elegante che può diventare una vera portata se servito in barattolo. Insomma la caprese frozen è un antipasto estivo da non perdere. E se ti piacciono i sorbetti, anche salati, c’è anche il sorbetto di melone con spiedino di gamberi e rosmarino.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4pomodori San Marzano (maturi e sodi)
  • 150 gstracciatella (pugliese)
  • 4 fogliebasilico
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva
  • 1 pizzicosale

Strumenti

Molto utile una sorbettiera. Se non l’avete, potete usare il robot da cucina con le lame.

    Preparazione della caprese frozen

    1. Stamattina presto, ho tagliato quattro pomodori San Marzano a pezzi, li ho conditi con sale e basilico e li ho messi in freezer in un sacchetto da surgelati, avendo cura di allargarli bene e disporli su un solo strato piatto (altrimenti congelando s’incollano l’uno all’altro). Poi sono uscita in missione per cercare una buona stracciatella pugliese, che mi permettesse di preparare la caprese frozen. Un piatto su cui meditavo da un po’.

      A mezzogiorno i pomodori erano ben surgelati, pronti per essere passati nella sorbettiera. Una volta ottenuto il sorbetto di pomodoro profumato al basilico, ho aggiunto un filo d’olio e mescolato velocemente (se si scalda si scioglie!), quindi l’ho trasferito in quattro bicchierini di vetro della nonna. Adoro questi bicchieri: sono solo quattro, ma sono bellissimi e dovevano essere coppette da champagne.
      Sopra il sorbetto ho posato garbatamente un cucchiaio di stracciatella, e ho servito per antipasto ai miei ospiti.

      Molto bello e molto buono.

    Altri modi di servire la caprese al sorbetto

    Ultimamente, nei ristoranti, va molto di moda servire il cibo nei barattoli. Se volete servire questo sorbetto in quantità maggiore di quella che contiene un bicchiere, potete fare anche voi così, utilizzando barattoli da conserve di piccole dimensioni. Perderete in eleganza, ma guadagnerete in sostanza. Tutto dipende dalla situazione e dal tipo di commensali…

    Un po’ di ricotta, montata fino a farla diventare una crema con un goccio di latte, olio, sale e pepe, può essere un eccellente alternativa alla stracciatella. Qualunque sia la vostra scelta, ricotta o stracciatella, se vivete a Genova, io vi consiglio di andare dal Sig Gianni, al Caseificio artigianale i Trulli. Formaggi freschi di giornata da urlo.

    sorbetto di San Marzano e stracciatella pugliese

    Se ti è piaciuto questo antipasto a base di sorbetto, guarda la ricetta del sorbetto di melone con spiedino di gamberi. E se vuoi un aperitivo fresco, c’è anche il mio analcolico al sorbetto di anguria.

    TORNA ALLA HOME, troverai molte altre ricette appetitose, anche vegetariane e regionali.

    E perché non seguirmi anche su Facebook e Instagram, già che ci sei? Troverai ricette veloci, molti consigli utili e non ti capiterà più di essere senza idee per cena.

    Nota: in questa ricetta sono presenti link di affiliazione

    Se ti piacciono le mie ricette, seguimi su Facebook.

    4,6 / 5
    Grazie per aver votato!

    Pubblicato da lareginadelfocolare

    Mi chiamo Silvia e vivo a Genova. Da tanti anni cucino per amore. Se volete conoscermi meglio, venite a fare quattro chiacchiere in cucina.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.