Ricetta delle chiacchiere friabili e bollosissime

Oggi vi lascio la mia ricetta delle chiacchiere friabili e bollosissime, super collaudata, quella che faccio da sempre, anche se devo dire che solitamente le chiacchiere le regalo, quando sono dai miei ad amici o parenti!

La ricetta delle chiacchiere è molto semplice, bastano due piccoli accorgimenti per prepararle davvero “bollose”, passatemi il termine, l’impasto deve essere freddissimo, in modo da subire un vero e proprio shock termico e la pasta deve essere tirata molto sottile.

Questa è la → HOMEPAGE del mio blog, basterà che tu ci clicchi sopra per leggere tutte le mie ultime ricette!

TI ASPETTO ANCHE SULLA MIA PAGINA FACEBOOK: LA PASTICCERA MATTA

Sono anche su PINTEREST e INSTAGRAM 

 

Ricetta delle chiacchiere friabili e bollosissime
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    40 minuti
  • Cottura:
    2 minuti
  • Porzioni:
    1 vassoio grande
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 300 g Farina 0
  • 40 g Zucchero
  • 1 tuorlo
  • 90 g Vino bianco
  • 20 g Maraschino (o altro liquore a piacere)
  • 40 g Olio di semi (mais o altro)
  • 2 g Lievito in polvere per dolci
  • la buccia grattata di un’arancia biologica
  • 1 pizzico Sale
  • q.b. Zucchero a velo
  • q.b. olio (per friggere)

Preparazione

  1. 1) Mettere in una ciotola la farina, mescolarla con il sale e il lievito e lo zucchero semolato, quindi fare una fontana e mettere al centro il tuorlo, grattare la buccia dell’arancia, biologica o comunque non trattata, iniziare ad impastare versando il vino, e dopo il Maraschino (o Limoncello o Anisetta, etc.), unire anche l’olio di semi e lavorare la pasta diversi minuti fino ad ottenere un impasto bello liscio ed elastico. Mettere dentro la pellicola e riporre in frigo per almeno 1 ora. Passare poi nel freezer per circa 15-20 minuti.

    2) Prendere la pasta ghiacciata dividerla in più parti e passarla alla macchinetta per la pasta iniziando da uno spessore alto e andando ad assottigliarla, una volta tirata sottile ripiegarla e ripassarla, ripetere l’operazione poi tirarla sottilissima, quasi trasparente e ritagliare dei rettangoli.

    3) Friggere in olio caldo circa 1 minuto scarso per lato, versando sopra con un cucchiaio, appena messe, dell’olio caldo, altrimenti le bolle non verranno, il trucco è questo! Scolarle bene e metterle su di un piatto con carta assorbente per fritti. Servire poi cospargendo con zucchero a velo.

(Visited 9.769 times, 1 visits today)
Precedente Ricetta pollo in padella alla rustica Successivo Pasta al forno veloce cotto carciofi e mozzarella

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.