Cantucci di Prato – biscotti tipici toscani

Oggi con i cantucci di Prato vi porterò nella mia regione, infatti, come si evince dal nome, questi biscotti sono una ricetta tradizionale toscana.
I cantucci sono conosciuti anche qui in Abruzzo dove abito, ed è stato Gabriele D’Annunzio a portarveli, si narra infatti, che, studente in un collegio in Toscana, il Vate fosse così ghiotto dei cantucci di Prato da mandare addirittura il custode del collegio a comprarli.
I cantucci, che tradizionalmente si gustano con un buon Vin santo, sono senza burro (io ho messo una piccola quantità perchè non era previsto” l’inzuppo”) e senza lievito, e in talune ricette di noto pasticceri di Prato sono previsti come ingredienti i pinoli assieme alle mandorle.
UN TRUCCO per rendere più buoni i cantucci è quello di tostare bene prima le mandorle che devono essere con la pelle.

Leggi anche altre mie ricette toscane:
SFOGLIATINE FIORENTINE
ZUCCOTTO TOSCANO
BUDINI DI RISO
BRUTTI MA BUONI

Questa è la → HOMEPAGE del mio blog, basterà che tu ci clicchi sopra per leggere tutte le mie ultime ricette!
TI ASPETTO ANCHE SULLA MIA PAGINA FACEBOOK: LA PASTICCERA MATTA Sono anche su PINTEREST INSTAGRAM 

Oggi con i cantucci di Prato vi porterò nella mia regione, infatti, come si evince dal nome, questi biscotti sono una ricetta tradizionale toscana
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni1,1 kg di biscotti circa
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Cantucci di Prato

  • 500 gfarina 00
  • 200 gmandorle (con la pellicina)
  • 5uova
  • 180 gzucchero
  • 80 gburro
  • 1 cucchiainoestratto di vaniglia
  • 2 pizzichisale
  • 1uovo (per spennnellare)

Preparazione

  1. Cantucci di Prato-ricetta tradizionale toscana

    1) Mettere in una ciotola la farina con al centro lo zucchero (io ho usato uno zucchero che ho frullato con le bacche di vaniglia, quindi già aromatizzato), le uova e il sale e iniziare ad impastare; unire ora il burro morbido e continuare ad impastare.

    In una padella o in una teglia in forno, tostare le mandorle.

    Aggiungerle all’impasto e lavorare in modo che si distribuiscano bene.

  2. 4) Adesso infarinare la spianatoia e fare dei filoni larghi circa 5 cm, mettere su una teglia con carta forno, spennellare con dell’uovo sbattuto e cuocere a 180°-190° per circa 30 minuti. Gli ultimi 10 minuti mettere una presina o altro tra lo sportello del forno e il forno in modo che i filoni si asciughino completamente.

    Una volta usciti, prima che si raffreddino del tutto tagliare i cantucci di Prato in diagonale, facendo delle fette alte circa 1 cm e rimetterli in forno a tostare per circa 5-6 minuti sempre a 180)°.

4,4 / 5
Grazie per aver votato!
(Visited 25.231 times, 3 visits today)

Pubblicato da lapasticceramatta

Sono Simona toscana, mi piace cucinare, ma sopratutto amo fare i dolci e la pasta fatta in casa e ho una passione per il lievito madre che "curo" da 9 anni !

2 Risposte a “Cantucci di Prato – biscotti tipici toscani”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.