Crea sito

Scialatielli fatti in casa – ricetta campana perfetta

Gli scialatielli sono un tipo di pasta fresca spessa e rugosa e davvero gustosa, una pasta tipica campana, in particolare della costiera amalfitana. L’impasto per gli scialatielli è elastico e facilmente lavorabile ed è molto semplice prepararli in casa; potete prepararlo a mano o con l’impastatrice, è facile in entrambi i modi.

Prova: SCIALATIELLI AI FRUTTI DI MARE

Se volete ricevere le mie ricette, in MODO GRATUITO, tramite le notifiche Messenger, potete iscrivervi QUI e cliccare su ‘INIZIA’, poi richiedere le ‘RICETTE DEL GIORNO‘ dal menù della chat; potete seguirci anche sulla nostra pagina Facebook e su Pinterest.

Ora prepariamo gli scialatielli!

scialatielli
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti per preparare gli scialatielli

  • 400 gSemola di grano duro rimacinata
  • 30 gPecorino (o parmigiano reggiano)
  • 6 foglieBasilico
  • 180 mlLatte
  • 50 mlAcqua (a temperatura ambiente)
  • 10 mlOlio extravergine d’oliva

Utili per preparare gli scialatielli

  • 1 Ciotola o impastatrice
  • 1 Spianatoia
  • 1 Rotella con lama liscia
  • 1 Mattarello

Preparazione degli scialatielli

  1. Preparare tutti gli ingredienti e tenerli a portata di mano. Grattugiare il pecorino o il parmigiano, sminuzzare le foglie di basilico dopo averle lavate ed asciugate. Io ho utilizzato la planetaria per preparare l’impasto, ma se decidete di realizzarlo a mano, seguite lo stesso ordine e procedimento.

  2. Montate la frusta piatta (a foglia). Mettere nella ciotola della planetaria la semola, il formaggio grattugiato e le foglie di basilico sminuzzato e mescolare a velocità bassa.

  3. Senza fermare la planetaria, unire a filo il latte e continuare a lavorare. Aggiungere l’acqua, poca alla volta, fino a che sia assorbita tutta; infine l’olio e continuare a lavorare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo (tempo totale impiegato circa 7 minuti).

  4. Togliere l’impasto dalla ciotola, lavorarlo a mano e formare un panetto, poi avvolgerlo in un foglio di pellicola per alimenti e riporre in frigo per 30 minuti.

  5. Passato il tempo di riposo, spolverizzare la spianatoia con della semola, dividere il panetto in quattro parti uguali. Ci sono più modi per ottenere gli scialatielli, ve ne indico tre di seguito. Secondo me il più comodo è il primo.

  6. scialatielli

    Dopo aver diviso il panetto in 4 parti, stendere ogni pezzo di impasto in un rettangolo di circa 5 mm di spessore e il lato corto di circa 12 cm.

  7. scialatielli

    Posizionatelo come in foto e, con l’aiuto di una rotella con lama liscia, tagliare delle strisce di pasta larghe circa 8 mm, nel senso verticale. Continuare in questo modo con gli altri pezzi di impasto.

  8. Se preferite, potete tirare prima tutti i pezzi di impasto nello spessore di 5 mm e con il lato corto di circa 12 cm, poi li sovrapponete tra di loro, cospargendoli prima di semola per evitare che si attacchino tra loro. Una volta sovrapposti, con l’aiuto della rotella a lama liscia, ricavate le strisce di pasta di circa 8 mm di larghezza, tagliandoli nel senso verticale.

  9. Un altro modo per realizzare gli scialatielli è di dividere l’impasto, stenderlo come sopra in uno spessore di circa 5 mm ed ottenere dei rettangoli con il lato corto di circa 12 cm. Dopodiché arrotolare ogni rettangolo per il lato corto fino ad ottenere un cilindro lungo e poi tagliarlo in pezzi di circa 8 mm di larghezza, con l’aiuto di un coltello, poi srotolarli.

  10. Gli scialatielli sono pronti, cuoceteli in acqua bollente salata per circa 5 minuti.

Potete realizzare in casa anche le tagliatelle all’uovo, gli gnocchi di patate, gli gnocchi di semola, pasta fresca.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.