Crea sito

Scialatielli ai frutti di mare – primo saporito

Gli scialatielli ai frutti di mare sono di una bontà unica, un primo piatto tipico campano davvero irresistibile, fatti con la pasta fresca fatta in casa vi conquisteranno al primo assaggio. Per preparare gli scialatielli in casa seguite questa ricetta.


Se volete ricevere le mie ricette, in MODO GRATUITO, tramite le notifiche Messenger, potete iscrivervi QUI e cliccare su ‘INIZIA’, poi richiedere le ‘RICETTE DEL GIORNO‘ dal menù della chat; potete seguirci anche sulla nostra pagina Facebook e su Pinterest.

Ora prepariamo gli scialatielli ai frutti di mare!

scialatielli ai frutti di mare
  • DifficoltàBassa
  • CostoCostoso
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura12 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per preparare gli scialatielli ai frutti di mare

  • 50 mlOlio extravergine d’oliva
  • 1 spicchioAglio
  • 220 gPomodorini
  • 600 gCozze
  • 300 gLupini (o vongole)
  • 300 gFasolari
  • 1 pizzicoSale fino
  • 1 ciuffoPrezzemolo tritato

Utili per preparare gli scialatielli ai frutti di mare

  • 1 Ciotola
  • 1 Spugnetta
  • 1 Casseruola
  • 1 Wok
  • 1 Schiumarola
  • 1 Colino a maglia strettissima

Preparazione degli scialatielli ai frutti di mare

  1. Per preparare gli scialatielli, partiamo dai frutti di mare, metterli in una ciotola piena di acqua fredda con un cucchiaio di sale e lasciarli così tutta la notte per farli spurgare.

  2. La mattina seguente sciacquare i frutti di mare sotto acqua fredda corrente e pulire le cozze accuratamente, eliminando il bisso (fibra verde/marroncino che fuoriesce dalla cozza); strofinare la parte esterna delle cozze con una spugnetta abrasiva, e sciacquarle sotto l’acqua corrente.

  3. In una casseruola mettere i lupini (o vongole), le cozze ed i fasolari, coprire e porre su fuoco alto per circa 5 minuti o fino a che non risultino completamente aperti.

  4. Quando i frutti di mare sono tutti aperti, dividerli in due parti. Tenere una parte con i gusci e una parte senza.

    Filtrare l’acqua prodotta con un colino a maglia strettissima, ripetendo questa operazione per un paio di volte per eliminare le impurità.

  5. Sciaquare i pomodorini, eliminare le parti verdi e tagliare in 4 parti.

    Intanto che prepariamo il condimento, portare a bollore l’acqua, salare e poi cuocere gli scialatielli (la cottura è di circa 5 minuti).

  6. In un wok dorare lo spicchio d’aglio nell’olio extravergine di oliva, poi unire i pomodorini ed un pizzico di sale, coprire e cuocere per 5 minuti su fuoco medio, poi unire i frutti di mare sia quelli con il guscio che senza, mescolare e cuocere altri 5 minuti, ma con fiamma bassa.

  7. Quando gli scialatielli sono cotti, scolarli e ‘tuffarli’ nel wok, unire anche 3-4 cucchiai dell’acqua filtrata in precedenza ed amalgamare bene il tutto.

  8. Distribuire del prezzemolo tritato e servire subito!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.