Spaghetti alla puttanesca

Gli spaghetti alla puttanesca sono un primo piatto semplice, ma saporito, preparato con pomodoro, acciughe, capperi, olive nere, peperoncino e prezzemolo. Sull’origine del nome degli spaghetti alla puttanesca, piuttosto singolare, esistono varie interpretazioni. La più accreditata racconta che il nome deriva dal proprietario di una casa di appuntamenti, che era solito preparare questo piatto, semplice ma molto gustoso, per i propri ospiti. Questo piatto si prepara in pochi minuti ma è ricco di sapore, perfetto anche per i palati più esigenti. Degli spaghetti alla puttanesca, che vengono profumati solitamente dal prezzemolo fresco, esiste anche la versione campana che omette le acciughe e si realizza con sole olive, capperi e origano. Gustosi in entrambe le versioni!spaghetti alla puttanesca

Spaghetti alla puttanesca

Ingredienti:

  • 400 g di spaghetti
  • 400 g di pomodori pelati
  • acciughe sottolio
  • 100 g di olive nere denocciolate
  • 2 spicchi di aglio
  • peperoncino fresco o secco
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 2 cucchiai di prezzemolo fresco tritato
  • 4 cucchiai di olio di oliva
  • sale q.b.

Procedimento:

Versate l’olio in una casseruola, aggiungete l’aglio tritato finemente, le acciughe e il peperoncino. Fate soffriggere il tutto per qualche minuto e quando le acciughe si saranno sciolte unite anche i pomodori pelati tagliati a cubetti; lasciate cuocere a fuoco vivace per cinque minuti. Aggiungete le olive, io ne taglio metà a rondelle e metà le lascio intere, i capperi e metà dose di prezzemolo tritato, aggiustate di sale e lasciate cuocere per 10-15 minuti a fuoco dolce. Intanto lessate gli spaghetti in abbondante acqua bollente salata, scolateli al dente e uniteli al condimento insieme a qualche cucchiaio di acqua di cottura. Fateli insaporire per qualche minuto, distribuitevi il prezzemolo fresco tritato e servite subito.

Ti è piaciuta la ricetta delle polpette al vino bianco e cipolle? Vieni a trovarmi su facebook e diventa fan della mia pagina, scoprirai tante altre ricette e potrai chiedermi qualunque chiarimento. Ti aspetto anche su Twitter e Pinterest.

 

Precedente Sfogliatine alla nutella Successivo Focaccia barese con lievito madre

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.