Scaloppine di vitello al rosmarino e salvia

Le scaloppine di vitello al rosmarino e salvia sono un secondo piatto semplice e saporito, un piatto che necessita di pochi minuti di preparazione e non bisogna essere degli chef stellati per poterlo realizzare. Per la realizzazione di questo piatto io ho usato il sale al rosmarino e salvia che mi preparo in abbondanza per avere sempre a disposizione queste due erbe aromatiche ma potete tranquillamente usare le erbe tritate al momento oppure in mancanza usare gli insaporitori per arrosti già pronti che si trovano in commercio. Le scaloppine di vitello al rosmarino e salvia sono un secondo piatto abbastanza leggero perchè la carne di vitello è molto magra e per cucinarla ho usato solo due cucchiai di olio extra vergine di oliva e niente burro. Accompagnate questo piatto con insalta fresca o verdure grigliate per un pranzo o una cena leggera e salutare. Allora che aspettate? Seguitemi in cucina e prepariamo insieme le scaloppine di vitello al rosmarino e salvia.Scaloppine di vitello al rosmarino e salvia

Scaloppine di vitello al rosmarino e salvia

Ingredienti:

  • 600 g di scaloppine di vitello
  • 1 cucchiaio di rosmarino e salvia tritati finemente
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 50 ml di vino bianco
  • 200 ml di brodo vegetale
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • farina 00 q.b.

Procedimento:

Battete leggermente le fettine di vitello e passatele nella farina. In una padella antiaderente fate scaldare l’olio e quando è ben caldo adagiatevi le fettine di vitello e fatele rosolare da entrambi i lati. Salate le fettine, cospargetele con il trito di erbe e sfumatele con il vino bianco. Quando tutto l’alcol sarà evaporato aggiungete il brodo vegetale e fate cuocere il tutto per una 10 di minuti a fuoco vivace rigirando spesso le scaloppine e finché il brodo si trasforma in una delicata cremina. Spegnete il fuoco e servite le vostre scaloppine di vitello al rosmarino e salvia ben calde. Buon appetito!

Ti è piaciuta questa ricetta? Vieni a trovarmi su facebook e diventa fan della mia pagina, scoprirai tante altre ricette e potrai chiedermi qualunque chiarimento. Ti aspetto anche su Twitter e Pinterest.

Precedente Trofie al forno con formaggi Successivo Patate sabbiose

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.