Risotto cacio e pepe

Questa è la ricetta del risotto cacio e pepe dello chef Canavacciuolo che ho visto realizzare in tv un po di tempo fa e cosi ho voluto provare a realizzarla per la mia famiglia. Si tratta di una ricetta molto veloce e facile da realizzare, ricca di gusto e di aroma. Un riso fatto tostare senza grassi, portato a cottura con un leggero brodo di verdure e mantecato con pecorino e grana che regalano al piatto un gusto sapido e deciso. Seguitemi in cucina e prepariamo insieme il risotto cacio e pepe del grande chef CanavacciuoloRisotto cacio e pepe

Risotto cacio e pepe

Ingredienti:

  • 300 g di riso Carnaroli
  • 750 ml di brodo di verdure
  • 50 ml di pecorino romano
  • 50 ml di parmigiano reggiano
  • pepe nero
  • 40 g di burro
  • 40 ml di olio extra vergine di oliva (2 cucchiai circa)
  • sale q.b.

Procedimento:

Mettete il riso crudo in una casseruola e lasciatelo tostare lentamente, senza aggiungere grassi e mescolando in continuazione per evitare che si attacchi. Cominciate ad aggiungere il brodo vegetale bollente, una macinata di pepe e portate a cottura il risotto continuando ad aggiungere il brodo un mestolo alla volta man mano che viene assorbito, Ci vorranno circa 15 minuti al termine dei quali il risotto risulterà leggermente croccante e al dente. Togliete la casseruola dal fuoco ed aggiungete il burro, abbondante pepe macinato fresco, un pizzico di sale e un cucchiaio di olio di oliva continuando a mescolare. A questo punto aggiungete il pecorino e il parmigiano grattugiati al momento e mescolate per amalgamare bene il riso ai formaggi. Distribuite il risotto cacio e pepe nei piatti da portata e guarniteli con scaglie di pecorino, spolverizzare ancora con una leggera macinata di pepe e con un filo di olio extravergine di oliva a crudo (opzionabile)
Per una versione più light del piatto eliminate il burro e mantecate il risotto soltanto con i 2 cucchiai di olio eliminando magari anche l’olio a crudo.

Ti è piaciuta questa ricetta? Vieni a trovarmi su facebook e diventa fan della mia pagina, scoprirai tante altre ricette e potrai chiedermi qualunque chiarimento. Ti aspetto anche su Twitter e Pinterest.

 

Precedente Parmigiana di patate Successivo Pan di spagna infallibile

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.