Olive nere sotto sale

Novembre, tempo di raccolta per le olive e momento perfetto per conservarne un po in modo da consumarle durante l’inverno. Le olive nere sotto sale sono il modo ideale per conservarle in quanto il sale disidrata l’oliva che, privata del suo liquido, diventa meno deperibile e si può conservare per più tempo. Inoltre l’uso del sale favorisce la perdita del sapore amaro tipico delle olive. Per la realizzazione delle olive nere sotto sale utilizzate olive appena raccolte, mature, nere, belle polpose e sane.

Olive nere sotto sale
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:25 minuti
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • Olive Nere (fresche e sane) 1 kg
  • Sale grosso 600 g

Preparazione

  1. “Capate” le olive, ovvero selezionatele eliminando quelle non sane, ammaccate o mollicce. Lavatele accuratamente sotto acqua corrente e lasciatele sgocciolare in uno scolapasta, quindi asciugatele con un canovaccio da cucina. Prendete i vasi di vetro o una capiente ciotola con coperchio, e fate sul fondo uno strato di sale grosso. Mettete ora uno strato di olive e continuate a strati alterni fino ad esaurire il tutto e terminando con un ultimo strato di sale grosso.

  2. Olive nere sotto sale

    Chiudete ermeticamente i vasetti o la ciotola e lasciate riposare le olive per 10 giorni scuotendo tutti i giorni i vasetti ed eliminando l’eventuale acqua di vegetazione che si formerà. Dopo dieci giorni assaggiatele e valutate se sono pronte. Se non lo sono lasciatele ancora riposare qualche giorno, altrimenti eliminate tutto il sale, sgocciolatele per bene e poi asciugatele con un canovaccio pulito.

  3. Sistemate le olive in vasetti puliti e sterilizzati e conditele con un generoso filo di olio, prezzemolo tritato, fettine di aglio, peperoncino piccante e semi di finocchio e conservate i vasetti in frigo. Agitate di tanto in tanto i vasetti in modo che le olive siamo sempre ben unte per evitare la formazione di muffe.

    Ti è piaciuta questa ricetta? Vieni a trovarmi su  facebook e diventa fan della mia pagina, scoprirai tante altre ricette e potrai chiedermi qualunque chiarimento. Ti aspetto anche su Twitter e Pinterest.

     

Note

Leggi la ricette delle OLIVE DOLCI FRITTE cliccando QUI

Precedente Petti di pollo cremosi con gorgonzola e noci Successivo Olive dolci fritte

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.