Hamburger di melanzane

Gli hamburger di melanzane sono una variante leggera delle classiche polpette di melanzane (qui la ricetta), infatti non sono fritti ma cotti in padella e sono semplicissimi da preparare. Potrete servirli come secondo vegetariano e anche come sfizioso antipasto se li realizzate in versione mignon. Sono buoni serviti caldi ma anche freddi quindi potrete prepararli in anticipo ed averle pronte in qualsiasi momento. Seguitemi in cucina, oggi prepariamo gli hamburger di melanzane!Hamburger di melanzane

Hamburger di melanzane

Ingredienti per 8 hamburger di melanzane:

  • 800 g di melanzane
  • 150 g di pane bianco o semplice mollica di pane
  • 100 g di formaggio grattugiato (grana, parmigiano, pecorino o altro di vostro gusto)
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 mazzetto di basilico
  • olio extra vergine di oliva q.b.
  • sale q.b.

Procedimento:

Prendete le melanzane, lavatele,spuntatele e tagliatele a cubetti. Mettetele in una ciotola, cospargetele con del sale e lasciatele cosi per una buona mezzora affinchè perdano l’acqua amarognola di vegetazione. Trascorso il tempo sciacquatele, strizzatele fra le mani e fatele soffriggere in una padella con un filo di olio. Aggiungete un pizzico di sale e mescolatele con un cucchiaio di legno. Mettete il coperchio e cuocete per 20 minuti, dopodiché scoperchiate e fate asciugare tutto il liquido di cottura. Quando saranno morbide, trasferite le melanzane in una ciotola e schiacciale con la forchetta. Tritate il pane ed aggiungetelo ai dadini di melanzane, aggiungete il formaggio grattugiato, l’aglio tritato finemente e il basilico spezzettato al momento con le mani e amalgamate il tutto con le mani. Se il composto dovesse risultare un po morbido aggiungete una manciata di pangrattato. Formate ora gli hamburger, io ne ho ricavati 8, e cuoceteli, in una padella antiaderente leggermente unta, a fiamma media, 4-5 minuti per parte. Servite gli hamburger caldi o freddi, accompagnandoli con dell’insalata di stagione e pane casereccio o il tipico panino da hamburger.

Ti è piaciuta questa ricetta? Vieni a trovarmi su facebook e diventa fan della mia pagina, scoprirai tante altre ricette e potrai chiedermi qualunque chiarimento. Ti aspetto anche su Twitter e Pinterest.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.