In cucina con klea

Zuppa del bosco

La zuppa del bosco è una mia personale rivisitazione della più famosa zuppa inglese. Cosa mi è venuto in mente? Beh, visto che il congelatore della nonna è ancora affollato dai sacchetti di more che abbiamo raccolto lo scorso anno (la parsimonia ligure stavolta ha davvero esagerato) e sta per cominciare una nuova stagione, ho deciso che è arrivato il momento di consumarne un po’. Avrei potuto fare la crostata, oppure la sbriciolata, ma avevo voglia di un dolce più cremoso adatto al caldo torrido di questi giorni. Ebbene, la zuppa del bosco è stata promossa a pieni voti sia dal marito (che sta diventando un filino esigente), che dalla nonna (le spettava di diritto per aver ospitato i miei sacchetti), che dalla mia bimba a due zampe (anche se solo virtualmente, vista la distanza) e ultima, ma non ultima, da Klea che ha gradito sia la crema pasticcera che quella di more: insomma, mai come questa volta posso dire che… ” a noi piace così”.

Zuppa del bosco
  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni6-8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti:

Per il pan di spagna:

4 uova
120 g zucchero
120 g farina tipo 1
q.b. burro (per ungere la teglia)

Per la crema pasticcera:

4 tuorli
80 g zucchero
30 g farina
25 g fecola di patate
500 ml latte intero
1 scorza di limone

Per la crema di more:

800 g more (900 g se sono congelate)
100 g zucchero
1 succo di limone
35 g amido di mais (maizena)

Per la bagna:

100 g alchermes
100 g acqua
397,01 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 397,01 (Kcal)
  • Carboidrati 72,10 (g) di cui Zuccheri 51,64 (g)
  • Proteine 8,86 (g)
  • Grassi 6,79 (g) di cui saturi 3,21 (g)di cui insaturi 3,53 (g)
  • Fibre 3,31 (g)
  • Sodio 41,77 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 160 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti:

Frusta elettrica
Stampo per dolci diametro di 22 cm
Setaccio
Stecchino in legno
Frullatore a immersione
Colino a maglie fitte
Pellicola per alimenti
Pirofila

Preparazione della zuppa del bosco:

Per il pan di spagna:

Pan di spagna

In una ciotola capiente rompo le uova e le monto insieme allo zucchero con la frusta elettrica: devo ottenere un composto molto chiaro e spumoso. A questo punto aggiungo la farina setacciata e la incorporo mescolando delicatamente dal basso verso l’alto per non smontare le uova. Trasferisco il composto in uno stampo imburrato ed infarinato e cuocio in forno a 180 gradi per circa 30 minuti.

Per la ricetta più dettagliata cliccate sul link.

Per la crema pasticcera:

Crema pasticcera

Scaldo il latte in un pentolino insieme alla scorza di limone. Nel frattempo separo i tuorli dagli albumi (potete usare questi ultimi per un’ottima torta di mele) e li sbatto con lo zucchero in una casseruola, poi unisco la farina e la fecola, amalgamo bene e comincio a versare il latte nel composto poco per volta mescolando. Rimetto la casseruola sul fuoco e cuocio a fiamma bassa sempre mescolando per circa 10 minuti finchè la crema non sarà addensata. Copro con pellicola a contatto e lascio raffreddare.

Per la ricetta più dettagliata cliccate sul link.

Per la crema di more:

Metto le more in una casseruola insieme al succo di 1 limone e cuocio a fiamma bassa per 3-4 minuti in modo da ammorbidirle, poi le riduco in purea con un frullatore a immersione.

A questo punto passo la purea poca per volta attraverso un colino a maglie strette per eliminare i semini (se proprio volete potete anche saltare questo lavoro da criceti, ma la crema non verrà bella liscia).

Rimetto il composto nella casseruola e ne prelevo 4-5 cucchiai che utilizzo per sciogliere l’amido. E’ importante questa operazione per evitare che si formino grumi. Verso l’amido nella casseruola, aggiungo lo zucchero e cuocio a fiamma bassa sempre mescolando per circa 10 minuti, finchè la crema non si sarà addensata.

Assemblaggio:

In una ciotola mescolo l’alchermes con l’acqua, taglio il pan di spagna a fette spesse circa 1 cm e le distribuisco nella pirofila a coprirne il fondo, poi le inumidisco con metà della bagna.

Ricopro il pan di spagna con la crema di more, ma ne conservo qualche cucchiaio per la decorazione finale, chiudo con un altro strato di pan di spagna e lo inzuppo con la bagna come ho fatto in precedenza.

Termino con la crema pasticcera che distribuisco uniformemente, infine faccio qualche decorazione con la crema di more rimasta.

Copro la pirofila con pellicola trasparente e la conservo in frigorifero almeno 1 ora prima di consumarla.

Alternative:

Potete preparare la zuppa del bosco in coppette individuali che saranno già pronte per essere servite.

Se andate di fretta sostituite il pan di spagna con biscotti secchi tipo petit.

In cucina con Klea è anche su Fb e Instagram

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.