Crea sito

Mandorle tostate salate

Le Mandorle tostate salate sono uno sfizio da offrire durante un aperitivo o semplicemente da sgranocchiare, magari mentre stiamo vedendo un film o leggendo un libro. Non sono difficili da preparare e necessitano di 3 soli ingredienti facilmente reperibili. Si tratta di una ricetta che sostituisce benissimo i salatini industriali. Presentarle durante un aperitivo tra amici riscuoteranno molto successo e andranno a ruba. Io le ho preparate solo con sale, ma si possono anche aromatizzare come più piace, utilizzando del rosmarino sminuzzato, per esempio, o della paprica, del sesamo, insomma, tutto quello che la fantasia ci suggerisce. inoltre, si possono spellare come ho fatto io, lasciare con la buccia o fare un misto. Ma andiamo a vedere insieme come realizzare le Mandorle tostate salate.

vmandorle tostate salate
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione3 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti perle Mandorle tostate salate

  • 400 gmandorle pelate
  • 1albume
  • q.b.sale

Cosa serve per le Mandorle tostate salate

  • 1 Ciotola
  • 1 Forchetta
  • 1 Teglia
  • Carta forno

Preparazione delle Mandorle tostate salate

  1. Preparare le mandorle tostate salate è davvero facilissimo. Come detto sopra, si possono utilizzare sia le mandorle con la buccia, che quelle spellate. Queste ultime si possono comprare già pronte, oppure si possono spellare con un metodo semplicissimo.

  2. Per spellare le mandorle, basta immergerle in un pentolino con dell’acqua bollente e lasciarle dentro per un paio di minuti. Scolarle e togliere la buccia, prendendo una mandorla tra le dita e pressandola leggermente, portando il pollice in avanti.

  3. Una volta che le mandorle saranno state private tutte dalla loro buccia, asciugarle con un tovagliolo. In una ciotola, sbattere leggermente un albume, aiutandosi con una forchetta. Versarvi dentro le mandorle e mescolarle bene, in modo che possano essere avvolte tutte con l’albume.

  4. Foderare una teglia con della carta forno e sistemarvi sopra le mandorle, cercando di tenerle larghe il più possibile, cospargere di sale, che non dovrà assere nè troppo fino, nè troppo grosso. Infornare in forno preriscaldato a 180° per circa 15-17 minuti, fino a quando l’albume si sarà asciugato e le mandorle risulteranno leggermente ambrate.

  5. Per chi volesse aggiungere altri aromi, subito dopo aver passato le mandorle nell’albume, dividerle in tanti piattini, quanti sono gli aromi da utilizzare. Aggiungere ad ogni mucchietto l’aroma desiderato, mescolare ancora e stendere sulla carta forno e passare in forno.

  6. Et, voilà! Le Mandorle tostate salate sono pronte per essere gustate. Alla prossima!

I consigli di Annamaria

Se le Mandorle tostate salate dovessero avanzare, conservarle in una scatola di latta, manterranno la loro fragranza per qualche giorno.

Curiosità: Come un po’ tutti gli alimenti, anche le mandorle hanno delle proprietà benefiche per la salute. Sono indicate nell’alimentazione di soggetti che necessitano di energia, come come sportivi, donne gravide, convalescenti e persone sottoposte a stress fisico e intellettuale. Mangiate con parsimonia, a causa del loro contenuto di grassi insaturi, abbassano il livello di colesterolo cattivo nel sangue, riducendo il rischio di infarto e aterosclerosi. Fino al secolo scorso la mia città, Agrigento e la sua provincia deteneva il primato della produzione di mandorle.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Annamaria tra forno e fornelli

Ciao a tutti. Sono Annamaria, siciliana Doc e con parecchi hobby, tra cui la passione per cucina. Questo blog è nato quasi per gioco nel Marzo del 2015 e oggi mi ritrovo con un bel po' di followers che amano le mie ricette. La mia è una cucina piuttosto semplice. Propongo ricette fattibili da tutti e forse è questo il segreto per cui alla gente piacciono. Colgo l'occasione per ringraziare chiunque entri qui e mi onora con la propria presenza.

28 Risposte a “Mandorle tostate salate”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.