Barrette rocher alle mandorle

Le Barrette rocher alle mandorle sono una golosità assoluta! Avevo voglia di preparare qualcosa di buono, un dolce diverso dal solito, ma non la solita torta. Mio marito e i miei figli vanno matti per il cioccolato, avevo voglia di sorprenderli con qualcosa con cui andare sul sicuro circa il loro gradimento. Dopo aver provato a fare i Cioccolatini golosi alle nocciole e i Cioccolatini rocher fatti in casa, ho voluto realizzare la ricetta che vi propongo oggi. Facili e golosissime, le mie Barrette rocher alle mandorle le hanno trovate sensazionali e, inutile che ve lo dica, sono andate a ruba.

Prima di passare alla ricetta, vorrei invitarvi a diventare fan della mia pagina Facebook ANNAMARIA TRA FORNO E FORNELLI , per essere aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. Se volete cliccate QUI e poi mettete MI PIACE.

Annamaria tra forno e fornelli è anche su G+ Pinterest  Twitter Instagram seguitemi numerosi. 

GRAZIE PER L’ATTENZIONE E BUONA NAVIGAZIONE  :)

barrette rocher alle mandorle
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 8-9 Persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 150 g Mandorle
  • 100 g Wafer
  • 200 g Nutella
  • 200 g Cioccolato fondente

Preparazione

  1. Passiamo ora alla preparazione delle Barrette rocher alle mandorle.

    Mettere le mandorle dentro una teglia e tostarle leggermente in forno a 150° per alcuni minuti, quindi, lasciarle raffreddare.

  2. Aiutandosi con un robot o, in mancanza di questo con un batticarne, tritare le mandorle grossolanamente e metterle in una ciotola. Aggiungere i wafer sbriciolati con le mani e la nutella, resa morbida mettendola a bagno in un tegamino con acqua calda.

  3. Impastare tutti gli ingredienti con l’aiuto di una spatola. Preparare uno stampo rettangolare o una teglia, rivestirlo con carta da forno e posizionarvi dentro l’impasto, mettervi sopra dell’altra carta forno e cercare di pressarlo e livellarlo bene. Lo spessore dovrebbe essere di 2-3 cm.

  4. Mettere il preparato in frigo, in modo da far indurire la nutella. Dopo circa un’ ora, riprenderlo e tagliarlo a rettangoli. Posizionare le barrette su di un vassoio, distanti tra loro e mettere in frezeer per 3 ore circa.

  5. Spezzettare il cioccolato e metterlo in un pentolino. Scioglierlo a bagnomaria, senza farlo entrare in contatto con l’acqua. Riprendere le barrette dal congelatore e, una ad una, passarle nel cioccolato fuso.

  6. Posizionare gli snack su un vassoio, distanziandoli, quindi mettere di nuovo frigo, per circa un’ora.

    Le Barrette rocher alle mandorle sono pronte.

    Buona degustazione, golosoni!

CONSIGLI

Il cioccolato fondente può essere sostituito con quello al latte.

Le mandorle si possono sostituire con nocciole, arachidi o pistacchio.

Se le barrette rocher alle mandorle si preparano in estate, conservarle in frigo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Annamaria tra forno e fornelli

Ciao a tutti. Sono Annamaria, siciliana Doc e con parecchi hobby, tra cui la passione per cucina. Questo blog è nato quasi per gioco nel Marzo del 2015 e oggi mi ritrovo con un bel po' di followers che amano le mie ricette. La mia è una cucina piuttosto semplice. Propongo ricette fattibili da tutti e forse è questo il segreto per cui alla gente piacciono. Colgo l'occasione per ringraziare chiunque entri qui e mi onora con la propria presenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.