Pasta alla Carrettiera-ricetta Siciliana

Pasta alla Carrettiera ricetta Siciliana. E’ una ricetta molto antica della Cucina Siciliana, il suo nome deriva dai Carrettieri, i quali trasportavano merce o persone e non guadagnando molto, condivano la pasta con i pochi ingredienti che avevano a disposizione. Era una pasta che si poteva anche mangiare fredda, si preparava con aglio olio, peperoncino e per chi non poteva disporre del formaggio da mettere sopra, utilizzava la mollica di pane raffermo a “muddicaa atturrata”, il formaggio dei poveri. Una pasta molto diffusa in Sicilia agli inizi del Novecento.

Per la pasta alla Carretteria- ricetta Siciliana, la pasta che meglio si adatta sono gli spaghetti.

L’importante per la riuscita di questa ricetta, è ricordarsi di mantecare leggermente la pasta nel condimento: la pasta va scolata ancora molto al dente e poi ripassata nella padella dove soffriggerete l’olio, l’aglio e il peperoncino. Aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta, gli spaghetti rilasceranno l’amido che renderà il tutto più cremoso e ben amalgamato.

Di questa ricetta che rivendicano più regioni, l’invenzione ne esistono diverse versioni, io vi lascio la mia. Pochi ingredienti per ottenere, un piatto povero, se volete anche di riciclo ma che a tavola è sempre un successo garantito. Nella ricetta originale si utilizzano, olio, aglio a crudo e pan grattato. Io ho apportato qualche piccola variante e sentirete che bontà.

E’ una ricetta velocissima, per prepararla basta giusto il tempo della cottura della pasta, nove minuti (il tempo di cottura degli saghetti) e la pasta alla Carrettiera-ricetta siciliana è in tavola.

Pasta alla Carrettiera-ricetta Siciliana
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    5 minuti
  • Cottura:
    9 minuti
  • Porzioni:
    4
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Spaghetti 360 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Prezzemolo 1 ciuffo
  • Olio di oliva 4 cucchiai
  • Capperi (a piacere) 20 g
  • Pan grattato abbrustolito 100 g

Preparazione

  1. Mettete la pentola con abbondante acqua sul fuoco per cuocere i vostri spaghetti.

    Intanto, lavate e tritate finemente il prezzemolo, sbucciate lo spicchio di aglio e tritate al coltello i vostri pomodori secchi o se preferite, utilizzate del capuliatu.

  2. In una larga padella, versate l’olio di oliva, fate appena scaldare e unite lo spicchio di aglio, il peperoncino e il pomodori secchi. A piacere unite anche i capperi, dissalalati e tritati.

  3. Appena la vostra acqua bolle, unite i vostri spaghetti e salate.

    Ricordatevi di scolare i vostri spaghetti al dente e di conservare un mestolo di acqua di cottura.

    Versateli nella padella dove avete fatto appena scottare lo spicchio di aglio con olio e peperoncino e fate mantecare per pochi secondi unendo l’acqua di cottura che avevate messo da parte.

    Unite una spolverata di prezzemolo.

     

  4. La vostra pasta alla Carrettiera è pronta, servitela con una spolverata di pan grattato abbrustolito.

    Buon appetito.

     

Consigli utili

La pasta alla Carettiera-ricetta siciliana è buona calda ma si può mangiare anche fredda.

Ne esistono molte versioni, se volete potete aggiungere alla vostra pasta alla Carrettiera-ricetta siciliana anche dei pomodori pelati al posto di quelli secchi.

Primi, Ricette Regionali

Informazioni su fantasiaincucina

La mia passione per la cucina e il buon cibo è nata grazie al mio lavoro e ai miei viaggi. Ho iniziato sin da piccola a raccogliere le ricette di tutto ciò che mi piaceva mangiare poi ho iniziato anche a fotografarlo. Quindi cucino, fotografo mangio e dò sempre volentieri consigli ai miei amici per ricette sfiziose e su dove andare a pranzo o a cena.

Precedente Pan d'arancio al cioccolato facile Successivo Muffin arancia e cioccolato di Modica

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.