Polpette di cotechino, riciclare gli avanzi

Ed eccoci al primo post del 2013… mi auguro che la connessione non mi dia più problemi! Oggi voglio proporvi un’idea per riciclare il cotechino avanzato a Capodanno. Personalmente lo adoro in tutte le salse… ma sono golosa soprattutto delle polpette di cotechino. Facili da preparare, sfiziose e gustosissime! Si, credo proprio sia una delle mie ricette preferite! Ideali anche come finger food.
Polpette di cotechinoINGREDIENTI:
avanzi di cotechino
2 uova
pan grattato q.b.
parmigiano grattugiato q.b.

PROCEDIMENTO:
Tagliamo il cotechino avanzato in piccoli pezzetti che andremo a passare nel mixer. Otterremo un macinato di cotechino come si vede dalle foto.

Polpette di cotechino

Polpette di cotechino

Uniamo le uova sbattute, il parmigiano e il pan grattato e iniziamo a mescolare per bene finché il composto avrà raggiunto una consistenza morbida ma abbastanza corposa.
Prepariamo le polpette e le passiamo nel pan grattato, facciamo riposare in frigo per una mezz’oretta così che si fermino per bene.

Polpette di cotechino Polpette di cotechino

Scaldiamo dell’olio in una padella antiaderente (io uso l’olio di semi, più leggero dell’olio evo).

Friggiamo le polpette di cotechino finché non saranno diventate ben dorate.

Poniamo le polpette su carta assorbente e serviamole ben calde.
Consiglio: abbinatele alle lenticchie come faccio io… farete un successone!

Precedente Fiadoni abruzzesi, ricetta regionale Successivo Muffins di panettone, per riciclare gli avanzi

Un commento su “Polpette di cotechino, riciclare gli avanzi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.