Pasta salmone e philadelphia

La Pasta con salmone e philadelphia è una ricetta geniale e furbissima da gustare sia calda che fredda. Se cercate un primo piatto cremoso e veloce, questa pasta fa al caso vostro! In estate, utilizzo la stessa ricetta, anche per una sfiziosa Pasta fredda con salmone e philadelphia, dato che si può tranquillamente preparare in anticipo.

La preparazione è semplicissima: si cuoce la pasta e si condisce con una salsa a base di philadelphia e salmone affumicato, pronta in 5 minuti. La philadelphia, sciogliendosi, formerà una crema molto gustosa, che si abbinerà perfettamente al salmone, come nella Pasta con philadelphia (versione con il tonno). L’erba cipollina darà il tocco finale! 

Perfetta durante la settimana, per gustare un primo piatto delicato, leggero e super semplice! Ve la consiglio! Ecco la ricetta della Pasta salmone e philadelphia.

Pasta con salmone e philadelphia

Pasta salmone e philadelphia - Pasta fredda salmone e philaldephia
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    5 minuti
  • Cottura:
    12 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Pasta (farfalle, pennette, penne) 360 g
  • Philadelphia 250 g
  • Salmone affumicato 150 g
  • Erba cipollina q.b.
  • Pepe nero q.b.

Preparazione

  1. La Pasta salmone e philadelphia si prepara in un attimo, giusto il tempo di cuocere la pasta. Avete visto che pochi ingredienti ? Bene, iniziamo!

  2. Portate a bollore l’acqua e quando è pronta, salatela e lessate la pasta (io ho utilizzato le farfalle).

  3. In una terrina mettete il philadelphia. Aggiungete 3 cucchiai di acqua della cottura e amalgamate.

  4. A parte preparate il salmone tagliato a pezzetti e l’erba cipollina tagliata finemente.

  5. Scolate la pasta e versatela direttamente sopra alla crema di philadelphia. Unite anche il salmone affumicato e qualche cucchiaio di erba cipollina tritata. Amalgamate il tutto.

  6. La vostra Pasta con salmone e philadelphia è pronta per essere servita, con una spolverata di pepe nero.

    Per la versione Pasta fredda con salmone e philadelphia, unite anche un filo di olio di oliva e versate tutto in un contenitore ermetico e ponete in frigorifero. Ideale anche da portare via per un pranzo in ufficio o, ancora meglio, al mare o in piscina !

    Pasta con salmone e philadelphia

Leyla consiglia…

Potete utilizzare anche il salmone fresco. In questo caso dovrete rosolare un filetto di salmone (senza spine) in una padella con un filo di olio per ca. 7-8 minuti. Una volta pronto, potete tagliarlo a bocconcini e unirlo alla crema di philaldephia.

Come varianti posso suggerirvi l’aggiunta alla crema di qualche cucchiaio di pesto genovese, oppure delle zucchine rosolate in padella oppure, semplicemente, della rucola.

Per preparare la Pasta salmone e philadelphia ho utilizzato le farfalle. Potete utilizzare per questa ricetta anche le penne o le pennette, tagliatelle, pappardelle. La crema di philadelphia avvolgerà bene sia la pasta lunga che la pasta corta. Per la Pasta fredda con salmone e philadelphia, vi consiglio la pasta corta.

Da provare anche:

Ricetta originale sul blog dal 07.08.2014 – ora in versione aggiornata con le nuove foto.

Torna alla HOME PAGE
Per non perdere nessuna ricetta, metti il “mi piace” QUI sulla mia pagina Facebook QUI sul mio profilo Instagram.

Precedente Torta carote e mandorle Successivo Canestrelli

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.