Bomboloni con la crema

bomboloni

E’ carnevale!! Si frigge…ma anche non fosse carnevale, ogni tanto, ci sta bene un buon bombolone ripieno di soffice crema alla panna!! Mmmmm che buoni!!! I bomboloni con la crema sono una delle ricette più golose che ci sia!! Come per le altre mie ricette lievitate, preferisco una lievitazione un po’ più lenta ma più buona per il sapore del prodotto finito.
La crema che ho preparato è una deliziosa crema pasticcera che si prepara con latte e panna e ovviamente con l’immancabile bacca di vaniglia!
Da questa ricetta otterremo circa 10 bomboloni, a seconda di quanto grandi vorrete farli!
Eccovi la mia ricetta!

Se vi piacciono le mie ricette potete continuare a seguirmi su Facebook  o su Instagram!

bomboloni
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti per circa 10 bomboloni

Per i bomboloni

420 g farina Manitoba (forte – 320-350 W)
70 g latte
40 g acqua
10 g lievito di birra fresco
80 g zucchero
2 uova
50 g burro
1 pizzico sale fino
1 cucchiaino miele
1 bacca vaniglia (oppure un cucchiaino di estratto)
1 limone (non trattato)
1 cucchiaio limoncello

Per la crema

2 tuorli
60 g zucchero
50 g farina 00 (meglio se per dolci)
220 g panna fresca da montare
350 g latte
Mezza bacca vaniglia (oppure un cucchiaino di estratto)

Per friggere e decorare

1 l olio di semi di girasole
4 cucchiai zucchero a velo
5 cucchiai zucchero

Strumenti

Per realizzare i bomboloni avremo bisogno di una impastatrice, anche se l’impasto è facilmente lavorabile a mano. Se state pensando di regalarvi una planetaria, vi consiglio la Kenwood KMIX, io la uso per tutto e mi sta dando una grande mano in cucina!!

Poi avremo bisogno di una padella per friggere abbastanza ampia, del mattarello, di un coppapasta e di carta da forno.

– questo articolo contiene link di affiliazione –

Passaggi

Iniziamo a preparare l’impasto dei bomboloni mettendo nella ciotola della planetaria, o in una altra ciotola, la farina, il latte e l’acqua. Sbricioliamo nella ciotola il lievito di birra e aggiungiamo il miele e lo zucchero. Iniziamo ad impastare a lenta velocità con la planetaria, o aiutandoci con una forchetta nella ciotola.

bomboloni

Quando il lievito è sciolto, aggiungiamo le uova, la buccia grattugiata del limone non trattato e i semi della bacca di vaniglia o il cucchiaino di estratto. Impastiamo ancora e facciamo amalgamare tutti gli ingredienti.
Aggiungiamo poi il cucchiaio di limoncello e continuiamo a far legare gli ingredienti.

bomboloni

Quando gli ingredienti inizieranno ad incordarsi, aggiungiamo poco alla volta il burro morbido a pezzetti. Avviamo ancora l’impastatrice, o impastiamo ancora a mano, fino ad ottenere un impasto liscio, omogeneo e che si stacca facilmente dalla ciotola. Trasferiamo l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata e appallottoliamolo. Mettiamo in ciotola l’impasto coperto con pellicola e facciamo riposare per circa 2 ore, fino al raddoppio del volume. Il tempo di lievitazione dipenderà dal calore che abbiamo in casa.

bomboloni

Quando l’impasto sarà lievitato, stendiamolo con l’aiuto di un mattarello in uno spessore di circa 1,5 cm. Con un coppapasta di circa 8 cm di diametro (o della misura che preferite!) realizziamo dei dischi di pasta. Tagliamo dei fogli di carta forno di circa 12 x 12 cm e mettiamo un bombolone per ogni foglio. Mettiamo a lievitare i bomboloni ottenuti, sempre coperti con pellicola, fino al raddoppio. Ci vorrà circa 1 ora, dipende sempre dalla temperatura casalinga.

bomboloni

Intanto prepariamo la crema. In un pentolino dal fondo doppio versiamo i tuorli (gli albumi potremmo utilizzarli per una frittata o per delle polpette.. qui sul blog trovate tante ricette!) e lo zucchero. Battiamoli insieme con un cucchiaio, fino a far sciogliere un po’ lo zucchero. Aggiungiamo la farina e mescoliamo bene. Adesso versiamo poco alla volta il latte e mescoliamo bene, in questo modo, diluendo poco alla volta con il latte l’impasto di tuorli, zucchero e farina, otterremo una crema molto vellutata e senza grumi. Versiamo tutto il latte e, poi, aggiungiamo la panna. Mescoliamo e aggiungiamo i semi di mezza bacca di vaniglia o un cucchiaino di estratto.
Mettiamo il pentolino sul fuoco a fiamma bassa e mescoliamo fino a che la crema non si sarà addensata. Copriamo con pellicola alimentare a contatto della crema e lasciamo raffreddare.

bomboloni

Adesso è il momento di friggere i buonissimi bomboloni!
In una padella abbastanza capiente, versiamo l’olio e accendiamo il fuoco. Facciamo attenzione alla temperatura dell’olio. Non deve essere troppo alta altrimenti i bomboloni diventeranno subito scuri e dentro rimarranno crudi.

Quando sono ben dorati, togliamoli dal fuoco e mettiamoli su un vassoio coperto da carta assorbente. Passiamoli poi, ancora caldi, nello zucchero e zucchero a velo: ‘impaniamoli’ per bene da entrambi i lati!

bomboloni

Quando la crema sarà fredda, mettiamola in una sac a poche con la bocchetta ad imbuto. Se non avete questa bocchetta, o volete fare prima, praticate un buco sulla superficie del bombolone e riempitelo di crema.
Riempiamo i bomboloni con la crema alla panna e ora possiamo addentarli!!

bomboloni

Consigli!

Se volete potete farcire i bomboloni con della marmellata o con crema spalmabile alla nocciola!
Io di solito li congelo, anche dopo averli farciti, poi basterà scongelarli il giorno prima e riscaldarli leggermente.
Se vi è piaciuta questa ricetta, potreste essere interessati anche a queste altre ricette di carnevale:
chiacchiere
castagnole
ciambelle soffici con patate.

Se avete domande contattatemi pure qui sotto o su Facebook  o Instagram!
bomboloni

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da dalfuocoaifornelli

Mi chiamo Patrizia! Con questo blog unisco le mie passioni: la cucina e la storia! Sono un'archeologa cuciniera, mi diverto a riproporre, tra le altre, ricette antiche da poter sfornare in cucine moderne!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.