Crea sito

Spaghetti con sugo di granciporro

Gli Spaghetti con sugo di granciporro sono un primo squisitissimo dal sapore intenso ma delicato, ideale in qualsiasi momento dell’anno, anche se in inverno il granciporro è più pieno e ricco di polpa. La caratteristica che distingue il granciporro dalla granceola è che il granciporro ha il guscio completamente liscio a differenza della granceola che lo ha ricco di protuberanze Ci sono vari modi dialettali di chiamare il granciporro, ad esempio a Venezia lo chiamiamo “gransoporo”. Gli spaghetti con il sugo di granciporro sono ottimi come primo piatto durante le feste, è facile da preparare e anche abbastanza veloce. I granciporri non molto costoso quindi una valida alternativa ai piatti con aragosta e astice molto più costosi. Questo è un piatto che nei ristoranti veneziano va sempre a ruba  e viene servito anche per le  grandi feste, tutte le mie ricette della cucina veneta li trovi QUI

Per qualsiasi informazione non esitare a contattarmi nella mia pagina facebook

Spaghetti con sugo di granciporro
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 1 Granciporro
  • 320 g Spaghetti
  • 2 Pomodori
  • 3 cucchiai Passata di pomodoro
  • 4 cucchiai Olio extravergine d'oliva
  • 1 mazzetto Prezzemolo
  • 1 Peperoncino
  • 1 Scalogno
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

  1. Lavare in acqua corrente il granciporro e sbollentarlo in acqua bollente salata per circa 10 minuti, il guscio cambia colore e da marrone diventa arancione. Scolalo e aprilo, con un cucchiaino estrai la polpa dal guscio e con un schiaccia noci rompi le chele e raccogli la polpa. Conservate anche l’acqua che troverete all’interno del guscio. In una padella aggiungete 4 cucchiai di olio extra vergine d’oliva. Pulite e poi tritate finemente lo scalogno ed aggiungetelo all’olio fate cuocere il tutto per un paio di minuti. Lavate il prezzemolo, tritatelo finemnete e tenetelo da parte lavate anche il pomodoro, togliete la parte dove il pomodoro era attaccato alla pianta e tagliatelo a cubetti. Aggiungete allo scalogno il peperoncino spezzato a metà, il pomodoro a cubetti e un 3 di cucchiai di passata di pomodoro. Fate cuocere 5 minuti e poi aggiungete l’acqua che avete trovato nel guscio e la sua polpa, cuocere altri 5 minuti. Nel frattempo portate a bollore una pentola con dell’acqua leggermente salata e quando bolle versate gli  spaghetti e fateli cuocere secondo il tempo indicato nella confezione e quando saranno cotti scolateli ed aggiungerli al sugo. Mescolare con cura e servire cospargendo con del prezzemolo tritato.

Dove mi trovi?

Se ti è piaciuta la mia ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornata sulle mie novità

seguimi sulla pagina Facebook e diventa Fan.

Mi trovi anche su Instagram Twitter Google+ Pinterest

Se vuoi puoi ritornare alla Home e trovare nuove idee per i tuoi piatti

Se ti va lascia un commento sull’apposito spazio qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.