Crea sito

PASTA LIEVITATA FRITTA, PETTOLE PUGLIESI

Pasta lievitata fritta o pettole pugliesi deliziose frittelle salate tipiche della tradizione del periodo natalizio pugliese, tanto buone che ormai vengono preparate in ogni momento dell’anno anche al posto del pane o come finger food per un aperitivo sfizioso, magari per accompagnare del formaggio o dei salumi. Questa è la versione classica, ma ormai al classico impasto vengono aggiunti anche altri ingredienti, come olive, pomodorini, cime di rapa, baccalà o acciughe. Vi consiglio di provare anche la focaccia pugliese molto buona e gustosa.

Per qualsiasi informazione non esitare a contattarmi nella mia pagina facebook per rimanere sempre aggiornata sulle mie novità mi trovi anche su Instagram Twitter  Pinterest Youtube ti puoi anche iscrivere al canale Telegram

pasta lievitata fritta pettole pugliesi
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gfarina
  • 200 mlacqua
  • 5 glievito di birra fresco
  • 1 pizzicosale
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 1 pizzicozucchero
  • olio di semi di arachide

Preparazione

  1. Iniziamo a preparare la pasta lievitata fritta o pettole pugliesi, versate in una ciotola il lievito, l’acqua tiepida e un pizzico di zucchero, mescolate con una forchetta in modo da far sciogliere bene il lievito.

  2. Quando il lievito sarà ben sciolto nell’acqua versate l’olio extravergine d’oliva la farina poco alla volta, mescolate bene ed aggiungete il sale, Impastate fino ad ottenere un impasto senza grumi e non preoccupatevi se è appiccicoso va bene così.

  3. Coprite la ciotola con della pellicola trasparente o uno strofinaccio e fate lievitare 3 ore a temperatura ambiente.

  4. Riscaldate in una pentola o nella friggitrice l’olio di semi d’arachide e aiutandovi con due cucchiaini leggermente bagnati d’acqua formate le palline versatele nell’olio bollente vedrete che si gonfieranno.

  5. Fatele cuocere girandole in modo da dorarsi uniformemente, poi toglietele e fatele asciugare su un piatto con carta assorbente. Quando le avrete cotte tutte salatele e servite Pasta lievitata fritta o pettole pugliesi ben calde

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.