Scaloppine prosciutto e sottilette

Le scaloppine prosciutto e sottilette sono un secondo veloce e comodo come svuota frigo. La realizzazione è davvero elementare, la preparazione infatti è quella base delle scaloppine cioè cuocere leggermente le fettine di lonza e arricchirle con prosciutto e sottilette. Quest’ultime hanno il pregio di fondere subito con la stessa caloria della lonza per cui basta aggiungere il prosciutto e condire a piacere prima di servire delle succulente scaloppine.

Scaloppine prosciutto e sottilette
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    5 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 8-10 fette Lonza di maiale
  • 4-5 Sottilette
  • 100 g Prosciutto cotto
  • q.b. Burro
  • q.b. Sale
  • q.b. Rosmarino
  • q.b. Olio extravergine d’oliva
  • q.b. Pepe nero

Preparazione

  1. Come dicevo preparare le scaloppine prosciutto e sottilette è davvero semplice. Dovrete per prima cosa passare le fettine di lonza di maiale nella farina, facendola aderire per bene. Proseguite mettendo qualche noce di burro in una padella, quando il burro si sarà sciolto adagiate le scaloppine e fatele dorare per qualche minuto da ambo i lati.

  2. Scaloppine prosciutto e sottilette

    A questo punto potete proseguire la preparazione delle scaloppine prosciutto e sottilette adagiando su ogni fetta di lonza di maiale mezza fetta di sottiletta e mezza fetta di prosciutto cotto.

  3. La sottiletta come vi dicevo si scioglierà con il calore della carne e della padella stessa, potrete anche spegnere il fuoco. Non vi resta che condire le scaloppine prosciutto e sottiletta con dell’olio extra vergine d’oliva, del pepe nero e qualche foglia di rosmarino o salvia.

    Potete anche farcire le scaloppine in un secondo momento. Quindi dopo aver rosolato la lonza nel burro, mettetela da parte e farcitela qualche minuto prima di portarla in tavola, potrete rimettere la carne in padella e farla scaldare o farcirla e metterla nel microonde per qualche istante.

    Mi trovate anche su Facebook.

Precedente Patate e funghi porcini al forno Successivo Ossa di morto ricetta originale siciliana

Lascia un commento