Crea sito

Muffin salati con zucca e parmigiano

Muffin salati con zucca e parmigiano Un piacevole snack salato da concedesi in ogni momento della giornata.

Perfetto per la pausa pranzo, ma anche per chi adora il salato per merenda o colazione.

Si possono preparare per un buffet di antipasti, in cui accompagnano perfettamente salumi e formaggi.

Prepariamoli insieme.


SEGUIMI ANCHE SULLA MIA PAGINA FACEBOOK
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni12 muffin salati
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gZucca
  • 400 gFarina 00
  • 200 gLatte
  • 60 gParmigiano reggiano
  • 50 gOlio extravergine d’oliva
  • 2Uova
  • 1 bustinaLievito istantaneo per preparazioni salate
  • q.b.Sale

Strumenti

  • Stampo per muffin
  • Carta forno
  • Sbattitore
  • Ciotola
  • Leccapentola

Preparazione

  1. Rompete le uova in una ciotola e aggiungete il formaggio grattugiato, il sale, le uova, l’olio extra vergine d’oliva, il latte e la zucca precedentemente cotta in acqua o al forno.

    Mescolate l’emulsione liquida.

  2. Aggiungete alla parte liquida la farina setacciata insieme al lievito istantaneo per torte salate, a piccole dosi, facendola incorporare pian piano alla parte liquida.

    Versate una piccola quantità dell’impasto in dei pirottini di carta da inserire negli stampi per muffin. Ricordando di lasciare lo spazio per la lievitazione.

  3. Infornate i muffin salati con zucca e parmigiano a 180° per 25 minuti.

    A cottura ultimata estraete i muffin dal forno e fateli intiepidire prima di servirli.


  4. T’invito a visitare la mia pagina Facebook dove potrai trovare tante ricette sfiziose e alla portata di tutti, lascia un like ed unisciti a noi.
    Seguimi anche sugli altri social, mi trovi su Pinterest – Instagram – Twitter
    Torna alla HOME per le altre ricette
    Leggi QUI se vuoi conoscermi meglio

Pubblicato da cucinaserafina

Salve mi chiamo Maria e questo blog prende il nome della mia mamma, scomparsa troppo presto, ma che spesso rivive nella mia cucina e non solo...Naturalmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.