LASAGNE CON MORTADELLA E PISTACCHI

Le LASAGNE CON MORTADELLA E PISTACCHI sono un primo piatto facile e goloso!
Un ricetta appetitosa e veloce da realizzare, perfetta per le feste o le domeniche in famiglia.
Per farle ho usato la pasta fresca già pronta extra fine, cosi non c’è bisogno di pre cuocerle, invece per il condimento ho utilizzato la mortadella, mozzarella e pistacchi.
La cosa utile di questo primo piatto è oltre ad essere golosissimo, potete prepararlo in largo anticipo, cosi da potervi godere ogni istante con i vostri commensali.

RICETTE DEL GIORNO CONSIGLIATE: Alberelli tartine antipasto semplice di Natale, cheesecake al torrone

LASAGNE CON MORTADELLA E PISTACCHI
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4 Persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gLasagne all’uovo
  • 300 gMortadella di Bologna (tagliata sottile)
  • 200 mlBesciamella
  • 150Mozzarella
  • 50 gPistacchi
  • 30 gParmigiano

Preparazione

  1. In una teglia capiente distribuite un cucchiaio di besciamella sul fondo della vostra pirofila.

    Sistemateci la prima sfoglia, poi ricoprite con 3 fette di mortadella, la mozzarella tagliata a cubetti e un po’ di parmigiano grattugiato. 

  2. Ripetete gli starti fino ad esaurimento degli ingredienti, l’ultimo strato farcitelo con abbondante besciamella, pistacchi e parmigiano.

  3. A questo punto cuocete in forno statico a 180°C per 20-25 minuti.

  4. Spegnete il forno e fatele riposare per 10-15 minuti, dopodiché servite calde e fumanti!

Consigli e conservazione

  1. Al posto della mozzarella e besciamella, potete mettere delle ricotta fresca condita con sale e pepe.

    Le vostre LASAGNE CON MORTADELLA E PISTACCHI si possono conservare in frigorifero per al massimo 2 giorni chiuse in un contenitore ermetico.

Seguimi sui social …

Precedente TAGLIATELLE DI CREPES IN BRODO Successivo BISCOTTI ALLE MELE SENZA BURRO

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.