PACCHERI SEPPIE E GAMBERONI

PACCHERI SEPPIE E GAMBERONI
Piatto di mare dal gusto sopraffino, ci regala sensazioni meravigliose alla degustazione, sapore di mare ricco e intenso per questi paccheri seppie e gamberoni. Che dire poi della pasta che abbiamo usato per la cottura, un formato speciale che arriva da quei fantastici pastifici del nostro sud Italia, i paccheri, ne esistono vari tipi tutti molto buoni e dalla consistenza in cottura che li mantiene al dente senza farli scuocere, raccolgono il sugo preparato in modo uniforme e ci donano un gusto finale eccellente. i paccheri seppie e gamberoni sono estremamente buoni e bisognerebbe metterli nel nostro menù periodicamente. Andiamo quindi a vedere come preparare i nostri paccheri seppie e gamberoni.

PUOI ANCHE VERIFICARE IL VIDEO PER TUA COMODITA’
youtube

PUOI SEGUIRMI ANCHE SU QUESTI ALTRI SOCIAL PER NON PERDERCI DI VISTA
Lacucinadipompeo youtube instagram twitter telegram pinterest publications

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni1 persona
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gseppie (di misura media)
  • 5gamberoni
  • 20 golio extravergine d’oliva
  • 80 gvino bianco
  • 1.5 lacqua (per la pasta)
  • 11 gsale grosso (per l’acqua della pasta)
  • 100 gpaccheri
  • 250 gpomodori pelati
  • Mezzopeperoncino piccante (tagliato a strisce)
  • q.b.sale fino
  • q.b.pepe
  • 2 gprezzemolo tritato

Strumenti

Preparazione

  1. Per prima cosa puliamo le seppie e i gamberoni, le seppie le tagliamo a strisce e i gamberoni togliamo testa e carapace conservandoli per preparare una veloce bisquè.

    In un tegame capiente mettiamo a scaldare l’olio extravergine di oliva e appena sarà caldo uniamo seppie e gamberoni e facciamo cuocere per il tempo necessario. Appena sono cotti li togliamo dal tegame e senza togliere il sughetto aggiungiamo le teste dei gamberoni. Sfumiamo con il vino bianco e facciamo evaporare la parte alcolica. Aiutandoci con uno schiacciapatate con il manico pressiamo leggermente le teste per ammorbidirne il contenuto. Nel frattempo mettiamo sul fuoco l’acqua per la pasta e appena giunge a bollore saliamo e caliamo i paccheri. Intanto le teste hanno fatto il loro dovere, le togliamo dal tegame, aggiungiamo i pomodori pelati e schiacciamo leggermente anche loro. Uniamo il peperoncino, un po di acqua di cottura della pasta e facciamo cuocere ed amalgamare i sapori. Aggiustiamo di sale e pepe e aggiungiamo le seppie e i gamberoni che avevamo tenuto da parte, facciamo amalgamare per bene aggiungendo altra acqua di cottura della pasta. Dopo qualche minuto prima che la pasta sia completamente cotta travasiamola nel sughetto e terminiamo la cottura aggiungendo acqua quando serve. La pasta è pronta, impiattiamo, una manciata di prezzemolo e a chi piace un giro di olio extravergine a crudo e…..buon appetito.

  2. Cuocere seppie e gamberoni, toglierli dal tegame lasciando il fondo di cottura.

  3. Nello stesso fondo di cottura aggiungere le teste dei gamberoni e preparare un veloce bisquè.

  4. terminare la cottura della pasta nel tegame con il sugo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.