La ricciolina, (dolce tipico toscano)

la ricciolina,(dolce tipico toscano)

La ricciolina, (dolce tipico toscano)

La ricciolina, (dolce tipico toscano). Ho sempre gustato questa deliziosa crostata, dolce tipico di Abbadia S. Salvatore, nei pressi del Monte Amiata, cercandone invano la ricetta, finchè un giorno, la mia amica Monia me l’ha regalata. Provatela!! Farete un figurone!!
Mettiamoci a lavoro con
200gr di farina 0
100gr di zucchero
100gr di burro a pomata
1/2 bustina di lievito per dolci
1uovo e 1 tuorlo
1 pizzico di sale
Per la farcitura:
250gr di crema spalmabile alle nocciole
50gr di nocciole o mandorle tritate

2 albumi
2 cucchiai di zucchero
Prepariamo la pasta frolla del la ricciolina: riuniamo in una ciotola la farina, lo zucchero, il burro, il lievito, il sale
e lavoriamo velocemente.
Aggiungiamo l’uovo e il tuorlo sbattuti, incorporariamo bene e formiamo una palla che metteremo a riposare in frigo per 40′, avvolta nella pellicola. Riprendiamo il nostro impasto e dividiamolo in due parti, una piu’ grande e una piu’ piccola. Prepariamo uno stampo della misura di 20cm di diametro. Stendiamo con il mattarello la parte piu’ grande fra due fogli di carta forno leggermente infarinati ed adagiamola nello stampo con la carta forno stessa. Spalmiamo la superficie con 125gr di crema alla nocciola, spolveriamo con le mandorle o le nocciole tritate e ricopriamo con l’altro disco di pasta steso come in precedenza. Rifiliamo bene il bordino e cuociamo per 20′-25′ a 160′. Nel frattempo, prepariamo una meringa montando gli albumi con lo zucchero fino a che non diventano belli lucidi. Tiriamo fuori dal forno la nostra crostata e spalmiamo la superficie con la meringa, facendo qualche sbuffo con il dorso del cucchiaio. Scaldiamo a bagnomaria la crema alle nocciole rimasta e facciamola scendere a filo sulla meringa in modo circolare. Facciamo dei ghirigori con i rebbi di una forchetta in modo delicato per non smontare la meringa. Rimettiamo in forno per circa 2′ a solidificare.

Grazie Monia!!!

Venite a trovarci sulla nostra pagina Creando si impara !

Precedente viennoise au chocolat vegan Successivo sole lievitato profumato al basilico

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.