donuts a lievitazione naturale

donuts a lievitazione naturaledonuts a lievitazione naturale

donuts a lievitazione naturale

Una mattina ero a spasso con il maritozzo e ci siamo fermati al bar. Golosissime ciambelle ci fissavano con il loro unico occhio e non abbiamo resistito. “Buonissime per carità, ma fatte e mangiate devono essere un’altra cosa” abbiamo pensato. Detto fatto oggi mi sono cimentata a fare i donuts a lievitazione naturale. Un abisso tra queste e quelle del bar, una nuvola soffice, una goduria totale, un dolce da fare assolutamente. Se non avete pasta madre fate un panetto con 10 gr di lievito di birra, 50 gr di acqua, 100 gr di farina e poco zucchero da usare una volta che avrà raddoppiato il suo volume.
Mettiamoci al lavoro con :
150 gr di pasta madre rinfrescata

500 gr farina 0
70 gr di zucchero
1 uovo
20 gr acqua
sale
pizzico di vaniglia
emulsione con 25 gr olio Evo e 50 gr acqua

olio per friggere
150 gr cioccolato bianco
150 gr cioccolato fondente
acqua
Impastiamo la farina con la pasta madre, lo zucchero e l’acqua. Quando si sarà formato un panetto compatto aggiungiamo l’uovo, la vaniglia e il sale e, quando sarà stato incorporato, l’emulsione di acqua e olio. Lavoriamo a lungo il composto, almeno una decina di minuti, fino a quando non sarà ben incordato.
Lasciamo lievitare al calduccio fino al raddoppio di volume, ci vorranno circa 4 ore. Aiutandoci con della semola, perchè l’impasto è piuttosto morbido, sgonfiamo l’impasto, facciamo delle pieghe ripiegandolo a libro e stendendolo molto delicatamente, per un paio di volte. Facendo attenzione a non premere troppo, su carta forno, stendiamo la pasta dando lo spessore di 1 cm. Con una ricaviamo le ciambelle usando due coppapasta di diverso diametro o con delle tazze. Lasciamo lievitare altre 2 ore. Scaldiamo l’olio di semi e, quando avrà raggiunto la temperatura, tagliamo la carta forno a quadrati ed immergiamoci le ciambelle con la carta, che togliamo subito.010 (FILEminimizer)
Doriamo su entrembe i lati, mettiamo su carta da cucina e lasciamo raffreddare. Sciogliamo a bagnomaria il cioccolato fondente e a parte il cioccolato bianco con qualche cucchiaio di acqua. Stendiamo sulla superficie di metà ciambelle il cioccolato bianco e sull’altra metà il fondente. Facciamo dei decori con il cioccolato di colore diverso.. se ce la fate fate raffreddare prima di servire.

 

clicca mi piace sulla nostra pag fb creando si impara

(Visited 5.239 times, 1 visits today)
Precedente galani, frappe, chiacchere o crostoli vegan Successivo lasagna con fonduta di taleggio e mandorle

18 commenti su “donuts a lievitazione naturale

  1. Ciao io ho pm solida, non è troppo usarne 300g con 350g di farina. Ho letto che 200g di pm basta per 1kg di farina. Sono alle prime armi quindi vorrei capire.

  2. Giovanna il said:

    Scusami ma tra le due pieghe quanto riposo deve esserci? Complimenti per i donuts hanno u aspetto divino e sono invitantissimi.

    • creandosiimpara il said:

      metti 10 gr lievito di birra in 100 gr acqua poco zuccherata, aggiungi 100 gr farina e aspetti che faccia le bolle e poi procedi

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.