Riso venere freddo con pesto di zucchine

Riso venere freddo è un primo piatto semplice e veloce perfetto per la primavera e l’estate, quando le giornate sono più calde e si organizzano gite all’aria aperta. Un pasto completo e quindi perfetto anche per un pranzo veloce in ufficio, in sostituzione del solito panino imbottito. Per realizzare l’insalata di riso è molto semplice, ma soprattutto risulta più veloce se si utilizza la pentola a pressione per bollire il riso. Un’ottima alternativa al metodo di cottura tradizionale che mantiene inalterate le proprietà nutritive di questo cereale. Per condire l’insalata di riso venere freddo, nella mia versione ho utilizzato il tonno, molto apprezzato da Francesca in questo tipo di preparazioni. Per renderlo più colorato, ho inoltre aggiunto i pomodorini rossi, verdi e gialli e il mio pesto di zucchine. Vediamo ora come preparare questo gustoso riso venere freddo. Leggete quindi la ricetta, perchè bollire il riso nella pentola a pressione sarà semplicissimo!

riso venere freddo con pesto di zucchine
riso venere freddo con pesto di zucchine
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura4 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Ingredienti per cuocere il riso

200 g riso venere
400 g acqua
sale grosso

Ingredienti per condire il riso venere freddo

80 g pomodorini gialli
80 g pomodorini datterini
70 g pomodorini verdi
125 g tonno al naturale
2 cucchiai zucchine (pesto)

Strumenti

1 Insalatiera
1 Scolapasta

Passaggi

Come bollire il riso in pentola a pressione

Per prima cosa cuocete il riso. Potete quindi procedere col metodo tradizionale, oppure utilizzare una pentola a pressione. In quest’ultimo caso le proporzioni sono 1:2, quindi su 100g di riso dovrete aggiungere 200g di acqua. Lavate quindi molto bene il riso sotto l’acqua corrente. Dopodichè scolatelo e mettetelo nella pentola insieme all’acqua e al sale grosso. Quindi chiudete la pentola e portatela alla massima potenza. Dall’inizio del sibilo, cuocete il riso per 4 minuti. Ovviamente i tempi di cottura variano dal tipo di pentola a pressione che utilizzate.

Trascorso il tempo di cottura fate sfiatare gradualmente il vapore e prima di aprire la pentola, mettetela per alcuni secondi sotto il getto dell’acqua fredda. In questo modo di raffredderà prima e fermerete la cottura del riso. Aprite quindi la pentola, scolate il riso e passatelo nuovamente sotto l’acqua corrente.

bollitura del riso in pentola a pressione
bollitura del riso in pentola a pressione

Preparazione del riso venere freddo

Nel frattempo che il riso si raffredda, preparate il pesto di zucchine. Per la ricetta potete leggere qui. Successivamente lavate molto bene sotto l’acqua corrente i pomodorini, asciugateli con della carta assorbente e tagliateli in quattro.

Versateli nell’insalatiera insieme al riso raffreddato e scolato dalla sua acqua di cottura e aggiungete anche il tonno e il pesto di zucchine. Mescolate fino ad amalgamare tutti gli ingredienti e regolare di sale se necessario.

preparazione del riso venere freddo
preparazione del riso venere freddo

L’insalata di riso venere freddo è pronta! Se preferite potete farla riposare in frigorifero fino al momento di portarla in tavola.

riponete l'insalata di riso venere freddo in frigorifero fino al momento di servirla
riponete l’insalata di riso venere freddo in frigorifero fino al momento di servirla

Variazioni e consigli

Potete scegliere di sostituire il pesto di zucchine con quello classico, oppure con il pesto di rucola. In alternativa ai pomodorini, potete inoltre utilizzare delle zucchine cotte per alcuni minuti in pentola a pressione. Le insalate di riso infatti hanno anche questo vantaggio: possono essere personalizzate in base ai propri gusti e alle proprie necessità.

Se siete amanti dell’avocado, potete utilizzare anche il pesto di avocado.

Il riso venere freddo può essere preparato in anticipo e conservato in frigorifero in un contenitore con coperchio.

Seguimi anche su Pinterest qui, su Instagram qui e sulla mia pagina Facebook qui. Se ti è piaciuta la ricetta, metti Mi piace. Grazie!

In questo contenuto sono presenti uno o più link di affiliazione, su cui si ottiene una piccola quota di ricavi senza variazione di prezzo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!