Panini cinesi al vapore, morbidissimi

 

Questi panini cinesi al vapore sono i preferiti del mio ragazzo e ad essere sincera anche i miei. Dopo avervi presentato le brioche alla zucca cotte al vapore non riesco più a resistere alla tentazione di fare il “pane” al vapore.
Hanno una consistenza davvero particolare: morbidissimi e con una patina lucida all’esterno. Scordate la croccantezza del forno perchè questi panini sono esattamente l’opposto, ma fidatevi di me. Meritano davvero tantissimo e dopo averli provati non potrete non prepararli una seconda volta.

panini cinesi al vapore
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione3 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzionicirca 10 pezzi
  • Metodo di cotturaVapore
  • CucinaCinese

Ingredienti

  • 500 gFarina 00
  • 300 mlLatte
  • 2 cucchiaiOlio di oliva
  • 2 cucchiainiSale fino rasi
  • 4 gLievito di birra fresco

Come preparare i panini cinesi al vapore

  1. In una ciotola mescolare la farina col sale. A parte sciogliere il lievito nel latte leggermente intiepidito (non deve essere assolutamente bollente) e aggiungerlo alla farina. Cominciare ad impastare energicamente nella ciotola e poi su un piano leggermente infarinato fino a creare un panetto. Aggiungere anche l’olio di oliva e continuare ad impastare fino ad ottenere un panetto morbido, liscio ed elastico. Sistemarlo in una ciotola, fare un taglio a croce in superficie e farlo lievitare in un luogo tiepido coperto con pellicola. Dovrà raddoppiare di volume.

    Dopo la lievitazione sistemare il panetto sul piano infarinato e ricavare dai 9 ai 10 pezzi di impasto. Formare delle palline con ogni pezzo e farle lievitare ciascuna su un quadrato di carta forno in un luogo tiepido e coperto con pellicola per 30 minuti.

    Dopo questa seconda lievitazione far scaldare una vaporiera elettrica o sul gas, sistemarvi dentro i panini e far cuocere per 30 minuti. Dopo la cottura estrarli, eliminare la carta forno al di sotto e farli raffreddare su un piano asciutto.

Consigli

Precedente Involtini di melanzane e riso, cotti al forno Successivo Torta con tartufi al cocco

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.