STINCO MAIALE alla BIRRA

STINCO MAIALE alla BIRRA

Lo stinco di maiale alla birra è un secondo piatto ricco e saporito diffuso soprattutto nei paesi del Nord Europa e nel nord Italia nella tipica cucina del Trentino Alto Adige

E’ un taglio di carne povero e quindi molto economico ma non per questo meno gustoso di altri tagli considerati più nobili.

È molto semplice da preparare ma per la sua buona riuscita sono necessari tempi lunghi di marinatura e cottura che permettono al tessuto connetivo, di cui lo stinco è ricco, di ammorbidirsi.

La ricetta di oggi prevede una prolungata marinatura dello stinco di maiale nella birra e in tante spezie, rosmarino, timo, noce moscata, che dona alla carne sapore, profumo e un leggero retrogusto amarognolo che contrasta piacevolmente con la dolcezza del grasso della carne

Potete utilizzare una birra chiara o, se preferite un sapore più forte ed intenso, una birra belga ricordando di sceglierne una tendenzialmente poco amara.

Questo tipo di ricetta è ideale da preparare durante la stagione più fredda irrorata con il fondo di cottura e accompagnata da patate al forno o crauti.

Un piatto rustico un po’ insolito che lascerà i vostri ospiti a bocca aperta!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura2 Ore 30 Minuti
  • Porzioni3 PERSONE
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per lo stinco alla birra

stinco di maiale ((3 pezzi) 1,25 kg)
cipolle dorate (300 g)
alloro (qualche foglia)
burro (40 g)
olio extravergine d’oliva (3-4 cucchiai)
rosmarino (1 rametto)

Per la marinatura

rosmarino (3 rametti)
timo (3 rametti)
aglio (2 spicchi)
pepe nero (macinato q.b.)
sale (q.b.)
noce moscata (grattugiata q.b.)
birra chiara (1 litro)

Passaggi

MARINATURA

Fissa sugli stinchi di maiale dei rametti di rosmarino e timo con spago da cucina e insaporiscili con pepe, e noce moscata. Poi disponili in una ciotola, aggiungi 2 spicchi d’aglio e irrorali con 1 l di birra. Lasciali marinare per 2-3 ore.
Sgocciola gli stinchi ed elimina l’aglio, tenendo la marinata da parte.

STEP 1

Pulisci le cipolle, affettale non troppo sottili e versale in un tegame largo e dai bordi alti con un cucchiaio di olio extravergine di oliva.
Rosola le cipolle a fuoco medio basso profumando con rosmarino e alloro.

STEP 2

In un’altra casseruola che possa andare in forno versa 2-3 cucchiai di olio e fai sigillare gli stinchi a fiamma medio alta prima da un lato e poi dall’altro.
A questo punto aggiungi le cipolle che nel frattempo si saranno cotte, bagna il tutto con 1/3 della marinata e lasciala quasi del tutto evaporare a fuoco medio.

SSTEP 3

Chiudi con il coperchio e prosegui la cottura in forno a 170° per 3 ore. Di tanto in tanto irrora gli stinchi con la marinata e girali.
Terminato il tempo di cottura trasferisci la carne in un piatto e tienila al caldo coprendola con la pellicola per non farla asciugare.

STEP 4

Togli alloro e rosmarino dal fondo di cottura e frulla la salsa con un frullatore ad immersione, versando all’interno anche il burro freddo a pezzetti fino a quando si sarà incorporato.
Ora sei pronto a servire lo stinco di maiale alla birra irrorato con la sua gustosa salsina.

CONSIGLI

Presta attenzione alla scelta della birra. In generale, a meno che tu non preferisca un sapore che contrasti con la dolcezza del grasso, è consigliato usare una birra chiara e dolce, non troppo luppolata, altrimenti in cottura risulterebbe troppo amara.

In alternativa puoi cuocere lo stinco solo sui fornelli. La fiamma deve essere molto bassa, lascia il coperchio e cuoci per circa 3,5 ore.

Considera che sia in forno che sui fornelli il tempo può variare a seconda della grandezza degli stinchi.

CONSERVAZIONE

Potete conservare in frigorifero lo stinco alla birra fino a 3 giorni, abbiate cura di tenere ben coperta la carne per non farla annerire.

Ecco le ultime ricette pubblicate

PASTA e FAGIOLI

CANTUCCI di NATALE alle mandorle

DOLCI di NATALE facili e veloci

Torta PROFITEROLES

Pasta MAC and CHEESE

Segui la mia pagina Instagram

Per consultare altre ricette torna alla home page

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.