TAGLIATELLE CON RAGU’ BIANCO

tagliatelle al ragu bianco

Una ricetta straordinaria le tagliatelle al ragù bianco toscano condite con questo sugo tipico della mia regione e vanto della cucina locale. Il ragu bianco è un condimento ideale per vari tipi di pasta anche se tradizione vuole che sia abbinato ai pici, una pasta che somiglia a degli spaghettoni rustici che consiglio di provare, non potete certo perdervi i pici al ragu bianco!

In realtà da quanto è buona questa salsa alla fine viene condito di tutto, dalle pappardelle, alle penne, ai maccheroni e non potevano certo mancare le fettuccine e se siete bravi ad impastare e le fate in casa da voi il gusto raddoppia!!!

Per preparare il vero ragù bianco toscano si dovrebbe usare la carne di manzo razza Chianina, ma non è ben reperibile in tutti i luoghi così nella ricetta vi ho indicato quella classica ma se vi capita di trovarla non esitate ad acquistarla, è la migliore per preparare questo speciale condimento, una valida alternativa al ragù di carne bolognese.

Con le tagliatelle al ragù bianco apparecchiate subito la tavola perché amici e parenti faranno le corse per essere vostri ospiti, d’altronde cosa c’è di più bello di una tavolata in allegria?
Cominciate a preparare il soffritto e…buon appetito!!!

tagliatelle con ragù bianco
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 45 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti tagliatelle al ragù bianco

  • 350 gtagliatelle (250 g. se usate tagliatelle all’uovo)

per il ragù

  • 500 gcarne macinata ( di manzo )
  • 1cipolla
  • 2carote
  • 1 costasedano
  • 2 ramettirosmarino
  • 80 golio extravergine d’oliva
  • 150 gvino bianco
  • q.b.sale
  • q.b.pepe

Preparazione tagliatelle con ragù

Per preparare le tagliatelle con il ragù bianco bisogna cominciare per prima cosa a preparare il sugo.

Ecco come fare il ragù bianco (qui trovi anche la ricetta con i passaggi):
In un tegame capace mettete a rosolare l’olio con gli odori puliti e tritati per circa 5 minuti (cipolla, carote e sedano).

Unite la carne di manzo macinata (meglio se di razza Chianina) e fatela cuocere a fiamma moderata senza coperchio per circa 10 minuti, fino a quando non sarà ben arrosellita, poi salate e pepate.

Aggiungete un bicchiere di vino bianco e fatelo sfumare a fuoco vivace, unite i rametti interi di rosmarino e girate con un mestolo di legno.

Continuate la cottura abbassando il fornello al minimo per circa 1 ora e 30 minuti coprendo il tegame con un coperchio e ricordatevi di mescolate ogni poco.

Se vedete che il ragù tende a ritirarsi troppo, aggiungete del brodo o dell’acqua calda.

Cuocete le tagliatelle:
quando siete quasi al termine con la cottura del ragù mettete una pentola con abbondante acqua salata a bollire e cuocete le tagliatelle al dente, scolatele e versatele direttamente nel tegame del sugo facendole saltare per qualche minuto.

Impiattate e servite le vostre tagliatelle con ragù bianco belle calde.
A piacere potete spolverizzare con parmigiano o pecorino toscano.

Note: le dosi indicate sono per ottenere un buon condimento della pasta. Qualora vi piacesse meno salsa potete sempre conservare il ragù bianco per altre ricette.
  1. tagliatelle al ragu bianco

Conservazione

Se dovete conservare le tagliatelle già condite, mettetele in un contenitore a chiusura ermetica e tenetele in frigo al massimo per un giorno.

Il ragù bianco si conserva in frigo per circa 2-3 giorni. Se per prepararlo avete usato ingredienti freschi potete anche congelarlo.

Ricette tipiche da provare!!!

Vi consiglio anche la lasagna al ragù bianco, le tagliatelle fresche con fave e patate, i tortelli di patate mugellani, le pappardelle con fiori di zucca e pancetta o le crespelle alla fiorentina.

Seguimi anche su Instagram QUI,  su Pinterest QUI e su Twitter QUI.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!