TAGLIATELLE ROSSE ALLE BARBABIETOLE

Le tagliatelle rosse alle barbabietole sono un primo piatto scenografico e saporito che potete condire come più vi piace, noi quest’oggi le abbiamo fatto semplicemente con burro e salvia per esaltarne il sapore di barbabietole aggiungendo semplicemente del pepe nero macinato a fine impiattamento ma sto già pensando a qualche altra ricetta un pelino più elaborata quindi continuate a seguirmi e vedrete che delizia.
Per le barbabietole vi consiglio di utilizzare quelle cotte e confezionate che trovate in commercio già in busta che sono dolcissime e pronte all’uso cosi di fare più un fretta queste tagliatelle alle barbabietole.

Queste tagliatelle sono fatte senza uova ma se volete potete sostituire una parte di acqua con 1 uovo anzi con solo il rosso cosi da dare più consistenza alla pasta ma già cosi come le abbiamo fatto noi è buonissima e cuoce in 3 minuti.

Se vi piace fare la pasta fresca in casa o se volete imparare perché non l’avete mai fatta vi lascio la ricetta per fare la pasta all’uovo, anche le tagliatelle di spinaci sono irresistibili e se volete cimentarvi in una ricetta tipica calabrese provate a fare in casa la stroncatura.

Ora andiamo subito dopo la foto come sempre a scoprire come si preparano le tagliatelle rosse alle barbabietole!!

Vi lascio la mia PAGINA FACEBOOK se volete essere aggiornati ogni giorno con la mia ricetta nuova basta lasciare un mi piace. Su INSTAGRAM o anche su PINTEREST trovate tutte le mie ricette. Potete anche iscrivervi al nostro canale YOUTUBE per vedere i nostri video

tagliatelle rosse alle barbabietole
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura3 Minuti
  • Porzioni4 persone

Ingredienti tagliatelle rosse alle barbabietole

250 g semola rimacinata di grano duro
60 g barbabietole rosse, cotte, bollite
2 pizzichi sale
1 cucchiaio olio extravergine d’oliva
70 ml acqua (quantità indicativa)

Preparazione tagliatelle rosse alle barbabietole

Per preparare le tagliatelle rosse alle barbabietole per prima cosa ponete una barbabietola con poca acqua nel bicchiere del mixer ad immersione e lasciatela riposare 30 minuti.

Vedrete che l’acqua si colorerà di un rosso intenso quindi frullatela con il mixer ad immersione.

In un robot da cucina o semplicemente in una ciotola capiente setacciate la farina, aggiungete il sale, l’olio evo e mescolate.

Incorporate la barbabietola frullata con l’acqua poca per volta (dipende quanto assorbe la farina vi servirà di più o di meno).

Impastate aiutandovi con un cucchiaio di legno se lo farete a mano fino ad avere un composto liscio, omogeneo e abbastanza sodo e non appiccicoso.

Fate riposare l’impasto coperto con un canovaccio per almeno 30 minuti quindi tiratelo in una sfoglia sottile qualche millimetro aiutandovi con il mattarello oppure la nonna papera.

Arrotolate la sfoglia su se stessa e tagliate le tagliatelle con un coltello a lama liscia quindi srotolatele cospargendo sempre con altra semola rimacinata per non farle attaccare.

Le tagliatelle rosse alle barbabietole sono pronte, potete farle seccare all’aria coperte con un canovaccio per poi cuocerle di seguito oppure metterle in freezer dopo aver formato dei nidi.

Potete ovviamente cuocerle al momento in abbondante acqua leggermente salata in ebollizione per 3 minuti per poi condirle con burro fuso e salvia come abbiamo fatto noi oppure con il vostro sugo preferito e..
BUON APPETITO

Come si conservano le tagliatelle rosse alle barbabietole

Potete conservarle in frigorifero ancora crude dentro un contenitore ermetico ben coperte con carta assorbente per 2 giorni.

Se volete potete congelarle sempre da crude per poi tuffarle ancora congelate in acqua bollente.

Altre ricette

Se volete vedere altro tipo di ricette potete tornare in HOME.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Non solo le torte di Anna

Io amo cucinare, condividere con tutti i miei esperimenti in cucina, cucino sopratutto per la mia famiglia stando attenta a cose genuine, senza conservanti, mi piace la cucina semplice, quella regionale di solito rivisitata con prodotti di stagione, spero piaccia anche a voi quello che cucino !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.