Torta povera

Torta povera, …..la torta povera è una torta che si faceva e si fa ancora qui da noi, a Piacenza, così la chiamava la mia mamma da cui ho preso la ricetta scritta di suo pugno , su di un foglietto di carta. La torta povera è uno dei tanti modi per fare la torta di pane, a chi non rimane? siamo sinceri, capita un po’ a tutti di avanzarne e questo è uno dei tanti modi per utilizzarlo in maniera dolce, facendo appunto questa torta povera, povera di ingredienti ma ricca di amore come una volta quando si faceva tanto con poco e lo si apprezzava di più. Quali gli ingredienti per questa torta povera? il pane avanzato naturalmente, l’uvetta, ed il latte……dimenticavo…un po’ di liquore ( non specificato ) :lol:. E’ una torta da colazione, non male nemmeno per merenda, certamente un po particolare nel suo genere e nella sua semplicità, non ha creme, non ha panna, non ha cioccolato ma sicuramente è un richiamo ai valori di una volta quando anche una torta povera, una torta di pane faceva festa. Avrei voluto mettere anche la foto della ricetta scritta  di suo pugno, ma non è questo il posto per i senti mentalismi, ed allora corriamo a vedere la ricetta.

 

Torta povera
Torta povera

 

 

Torta povera

INGREDIENTI

200 grammi di pane

100 grammi di uvetta

latte, q.b per farvi ammollare il pane

1 uovo

2_3 cucchiai di zucchero

1 bicchierino di liquore, in questo caso marsala

PROCEDIMENTO

  • Ammorbidire in acqua tiepida l’uvetta
  • strizzarla
  • Bollire nel latte il pane e strizzarlo, se necessario
  • mettere tutto in una terrina, aggiungere l’uovo, l’uvetta,  lo zucchero ed il liquore

Mescolare, versare il tutto in una teglia ricoperta da carta da forno ed infornare a 180° fino a che il sopra non avrà fatto una crostina , dipende poi dal forno io l’ho tenuta circa trenta minuti

 

Torta povera
Torta povera

Precedente Torta torrone e nocciole Successivo Torta gorgonzola e patate

Lascia un commento