Crea sito

Spaghetti alla chitarra con friggitelli

Spaghetti alla chitarra con friggitelli… un primo piatto economico e velocissimo dove utilizzo una verdura tipica della mia terra, la Campania.

Noi li chiamiamo “puparulill ro ciumm” nel resto d’Italia sono conosciuti come peperoncini verdi, peperoncini dolci o friggitelli, perchè si usa cucinarli fritti interi.

Si trovano nel banco verdura del supermercato nei periodi che vanno da maggio a ottobre.

Questi, però, me li ha regalati un amico napoletano che vive a Roma, li coltiva nell’orto del suo giardino, sono ormai gli ultimi della stagione, ancora bellissimi sodi e con buccia sottile, ho approfittato del regalo quindi per mettermi subito ai fornelli.

Generalmente i friggitelli si preparano friggendoli interi, ma privati del picciolo, nell’olio di semi e poi si ripassano in un sughetto fatto di aglio olio,pomodorini e basilico.

Cucinati in questo modo, sono un contorno tipico napoletano.

Noi adattiamo la ricetta trasformandola da “contorno” a  un “primo piatto”!

Ho scelto come pasta gli spaghetti alla chitarra, uno dei miei formati preferiti.

Vengono preparati usando uno strumento in legno chiamato appunto, “chitarra”, sono corposi e  ruvidi al tatto, sono adatti quindi a sostenere questo tipo di condimento, dal sapore deciso, legandosi perfettamente al sugo.

In questo caso hanno dato agli Spaghetti alla chitarra con friggitelli un guizzo in più rendendolo un primo piatto di vero successo!

Questo di oggi è proprio l’esempio di quello che propongo nel mio Blog..ho infatti Adattato la ricetta facendola diventare un primo da leccarsi i baffi!

Se volete potete provare altre ricette di primi piatti come Spaghetti zucca noci e salvia fritta oppure le gustosissime pappardelle con funghi porcini nocciole e stracciatella di bufala

Se non avete tempo invece realizzate la velocissima pasta al sugo con tonno olive e capperi  

Adatta la ricetta è anche su Facebook. Vieni a trovarmi per essere sempre aggiornato sulle mie ricette!

 

Spaghetti alla chitarra con friggitelli
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: oltre quello per la pasta 15 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 200 g Peperoni friggitelli
  • 250 g Pomodorini ciliegino (o in alternativa una pomodorini in scatola)
  • 1 spicchio Aglio
  • q.b. Olio di semi di arachide
  • q.b. Basilico
  • q.b. Sale
  • q.b. Olio extravergine d'oliva

Preparazione

  1. friggitelli lavati e asciugati pronti per essere fritti

    Prima di sciacquare i nostri friggitelli, li facciamo rotolare sul piano da lavoro tenendoli premuti leggermente con le dita.

    Con l’aiuto di un coltello tagliamo il picciolo, battiamo leggermente il friggitello capovolto e andiamo ad eliminare dall’interno i semi. Passiamoli sotto l’acqua, sciacquandoli accuratamente e asciughiamoli.

  2. friggitelli in padella

    Friggiamo i peperoncini verdi in abbondante olio di semi di arachide, devono scurirsi un pochino, mi raccomando a non farli bruciare!

    Li scoliamo su un foglio di carta assorbente e mettiamo da parte.

    Nel frattempo prepariamo una padella con un cucchiaio di olio extravergine di oliva e uno spicchio d’aglio.

    Facciamo imbiondire (se non vi piace potete toglierlo) e aggiungiamo i pomodorini tagliati o, come nel mio caso, versare la scatola di pomodorini e cuocere per qualche minuto.

    Aggiungiamo i peperoncini fritti e mescoliamo.

    Mettiamo sul fuoco una pentola con acqua salata, quando bolle buttiamo gli spaghetti alla chitarra.

    Li scoliamo al dente e li facciamo saltare nella padella con i friggitelli.

    Aggiungiamo qualche foglia di basilico e serviamo.

Note

Per realizzare gli spaghetti alla chitarra con friggiteli, potrete utilizzare anche un altro formato di pasta come le linguine o le tagliatelle.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.