TORTA DI PANGRATTATO E MELE

TORTA DI PANGRATTATO E MELE

TORTA DI PANGRATTATO E MELE
TORTA DI PANGRATTATO E MELE

L’idea della torta di pangrattato e mele è nata per tentare di smaltire una parte del pane che in genere avanza in casa, soprattutto dopo un periodo di feste in cui o si esagera nel comprarlo o nel farlo o bisogna bussare alla porta dei vicini di casa per chiederne un tozzo, con il rischio di sembrare scemi! Siccome la seconda opzione non la prendo mai in considerazione, ho fatto seccare l’enorme quantità del pane avanzato dalle feste e l’ho “grattugiato” col mixer. Ora mi sto facendo venire nuove idee per il suo utilizzo perché a casa mia non si butta via niente.

Come molti di voi sanno, spulciando le mie ricette, a causa delle mie numerose allergie sono alla continua ricerca di modi nuovi per presentare i soliti ingredienti e qualche volta ci riesco anche!

Questa è una ricetta che ha soddisfatto il palato di tutti.

Ingredienti:

2 mele golden

2 uova intere

1 vasetto di yogurt delattosato (o kefir)

200 gr di zucchero

200 gr di pangrattato

50 gr di olio extravergine di oliva o di riso

1 bustina di cremor tartaro

Buccia grattugiata di mezzo limone

Se non avete problemi di allergie, potete rendere la ricetta più gustosa aggiungendo delle noci tritate, circa 50 grammi.

Come si fa la torta di pangrattato e mele:

Per realizzare questo dolce non è necessario l’utilizzo del robot da cucina.

Tagliare le mele a tocchetti. Pesare lo zucchero e utilizzarne due cucchiai per condire le mele. Se le mettete, tritate grossolanamente le noci.

In una ciotola, con una frusta sbattete le uova con tutto lo zucchero rimanente e aggiungete lo yogurt. Sbattete bene fino a che vedete che lo zucchero non si sia sciolto. Aggiungete a questo punto l’olio, la buccia grattugiata del limone e il cremor tartaro, mescolando ancora un po’.

Rovesciate la farina, mescolate per amalgamare bene e lasciate riposare una decina di minuti, in modo che il pane, impregnanosi, addensi un po’ il composto.

Ungete e infarinate uno stampo apribile, se ce l’acete, o uno stampo da torta di circa 25 cm di diametro.

Rovesciateci poco più della metà del composto livellandolo bene. Coprite la base ottenuta con le mele a tocchetti e versate sopra le mele il composto rimasto oppure versate tutto il composto e copritelo con le mele.

torta di pangrattato e mele
torta di pangrattato e mele

Mettere il composto in uno stampo di circa 25 cm di diametro e infornare a 180° per 45 minuti.

Potete trovare altre ricette nichelfree aprendo il link => http://blog.giallozafferano.it/marygraceincucina/category/nichel-free

 

Consigli pratici per la cucina nichel free:

  • utilizzare pentole e accessori nichel tested;
  • per la cottura della pasta, fate scorrere un po’ l’acqua del rubinetto prima di riempire la pentola;
  • aggiungere il sale nella pentola solo quando l’acqua bolle;
  • Se non avete testi da forno nichel tested, usate la carta da forno per rivestire quelli in vostra dotazione;
  • Evitare di utilizzare i fogli di alluminio sia per la cotture che per la conservazione dei cibi.

IMPORTANTE: per evitare spiacevoli conseguenze, leggere sempre le etichette degli ingredienti indicati e verificare che NON “contengono tracce di…” e che siano idonei al nostro regime alimentare.

Precedente Polpette di zucchine e pane, al sugo di peperoni