Pasta di limoni di Luca Montersino

pasta di limoni di luca montersino
pasta di limoni di luca montersino

 

Ecco, io ho alcuni alberi di limoni e in questo periodo danno generosamente i loro frutti.

Che fare di tutti questi limoni? Ho già preparato il limoncello e la crema di limoncello, ma i limoni sono davvero tanti.

Per cui ho adocchiato la ricetta di una pasta aromatica di limoni, per profumare gli impasti dei nostri dolci, del maestro Luca Montersino. Ho ottenuto una pasta aromatica avente un incredibile profumo di limone!

Potreste utilizzarla per aromatizzare biscotti, ciambelloni, croissants, brioches, muffin… Insomma, qualsiasi cosa cui vorrete donare un sapore e un aroma naturale di limone.

Infatti, io disdegno l’utilizzo delle fialette artificiali e ho sempre utilizzato la buccia grattugiata di limoni. Questa pasta, però, è un ottimo alleato in cucina perché in questo modo avrete sempre a disposizione un aroma naturale da utilizzare per gli impasti e dona davvero quel tocco in più alle nostre preparazioni.

La ricetta è del celebre chef pasticciere Luca Montersino ed è tratta dal suo libro “Croissant e biscotti“.

Ingredienti

  • 120 g di limoni interi senza semi
  • 60 g di buccia di limone non trattata
  • 100 g di sciroppo di glucosio
  • 160 g di zucchero a velo
  • 200 g di zucchero fondente

Procedimento

Usare naturalmente limoni non trattati, preferibilmente bio (io quelli del mio giardino). Lavarli molto bene e spazzolarli per eliminare ogni impurità. Asciugare i limoni, di alcuni va presa solo la buccia (60 g), di altri va usato il limone intero, comprensivo di buccia e polpa, privata dei semi. Frullare insieme tutti gli ingredienti fino a ottenere una pasta liscia e profumata.Io ho usato un semplice frullatore ad immersione.

12992044_10209671301448229_1705718279_o

 

Unire il glucosio, lo zucchero a velo e continuare a frullare.

Note: il glucosio è un anticongelante, consiglio di non ometterlo o sostuirlo con altri ingredienti.

12980589_10209671302048244_1816043229_n

Frullare a più riprese fino ad ottenere una pasta liscia e priva di grumi. Se occorre, fermatevi un paio di volte per raccogliere la pasta che andrà a finire lungo le pareti del mixer.

Dovrete ottenere una pasta di limoni molto profumata e abbastanza densa.

13009753_10209671302248249_2051894954_o

Come suggerisce Montersino, la pasta di limoni può essere conservata in un contenitore  chiuso ermeticamente per 20 giorni al massimo in frigorifero.

 

Io però l’ho messa direttamente in freezer dove non gelifica mai a causa dell’elevata quantità di zucchero e dello sciroppo di glucosio presente. Quindi, quando mi occorre, prelevo direttamente un cucchiaino di pasta di limoni dal vasetto posto in freezer.

N.B.

Per quanto riguarda la reperibilità dei due ingredienti, quali lo sciroppo di glucosio e lo zucchero fondente, io li acquisto tranquillamente nei supermercati, dove riscontro una facile diffusione degli stessi negli scaffali dove vendono ingredienti per i dolci, quali lievito, fecola, maizena, etc.

Provate la pasta di limoni di Luca Montersino, è profumatissima!

pasta di limoni di luca montersino
pasta di limoni di luca montersino

 

Se vi è piaciuta questa ricetta, vi invito a cliccare “Mi piace” su questa pagina https://www.facebook.com/pages/Dolcesalatoconlucia/441574555973258  per non perdervi tutte le novità!

 

 

 

 

9 Commenti on Pasta di limoni di Luca Montersino

  1. Scusa una precisazione, nella ricetta si legge 120 grammi di limoni interi senza semi, si intende solo il succo o cosa altro? Non capisco bene , grazie elena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.