Coniglietti di Pasqua in pasta brioche

IMG_1265

 

Oggi vi posto una simpatica ricetta, come realizzare di carinissimi e soffici coniglietti in pasta brioche!

Sapete, le idee per Pasqua sono tante e come sempre arrivo a ridosso delle festività, che siano natalizie o pasquali, e non riesco a preparare tutto quello che vorrei. Ad esempio, ora ho in mente almeno un paio di ricette pasquali da testare, una è addirittura in corso, e spero di riuscire a proporvele qui, sul blog, per tempo. Chi ha un blog sa (ma anche chi non lo ha, può comunque immaginare) che si devono seguire delle tempistiche che non coincidono con quelle reali.

Ad ogni festività che si avvicina si devono preparare in anticipo le ricette, fotografarle e pubblicarle in tempo di modo che si dia un’idea e si consenta la possibilità di poterla realizzare per l’occasione.

Oggi ce l’ho fatta, sono riuscita a realizzare questi coniglietti di pasta brioche con congruo anticipo e li posto oggi sul blog, due settimane prima di Pasqua! 🙂

IMG_1263

 

Il risultato vi sorprenderà: si tratta di una brioche leggera e soffice, dal sapore neutro, essendo adatta sia col dolce che col salato. Vi propongo la versione con lievito di birra, che è sicuramente più veloce rispetto a quella con lievito madre, in quel giorno non avevo molto tempo.

Si tratta di un’idea carinissima per la colazione o il pranzo di Pasqua oppure, perchè no, per il pic nic di Pasquetta e, come anticipato, si prestano ad essere farciti sia con creme spalmabili e confetture oppure con salumi e formaggi. L’interno è sofficissimo, la mollica è sofficiosa e con un buon sapore di pane morbido all’olio.

Se preferite, potreste realizzare questi coniglietti con i vostri bambini, facendoli divertire a modellare i simpatici animaletti, simbolo di Pasqua

Ecco cosa occorre (io ho fatto una dose piccola, per prova).

Ingredienti per 5 coniglietti (consiglio doppia dose)

  • 250 g di farina (di cui 100 g di farina di forza W 320-330, per me Caputo rossa e il resto farina tipo 0)
  • 1 uovo intero di 60 g
  • 20 g di zucchero semolato
  • 60 g di latte
  • 4 g di lievito di birra fresco
  • 5 g di sale
  • 30 g di olio evo

E in più, per spennellare i coniglietti:

  • 1 tuorlo
  •  2 cucchiai di latte
  • chiodi di garofano per gli occhi (opzionale)

Se utilizzate il lievito madre, consiglio questa ricetta di pasta brioche con pasta madre.

Preparazione

Sciogliere il lievito di birra nel latte a temperatura ambiente o appena appena tiepido (se troppo caldo ucciderebbe il lievito). Disporre la farina con lo zucchero in una ciotola, aggiungere il latte con all’interno disciolto il lievito, poi l’uovo ed impastare. Unire il sale e continuare ad impastare. Se impastate con la planetaria usate la foglia, passando poi al gancio. Per ultimo va aggiunto l’olio (come tutti i grassi, come burro, strutto etc.), a filo e piano piano, facendolo incorporare bene. Impastare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. L’impasto deve avvilupparsi intorno al gancio.

Far riposare l’impasto in ciotola per 30 minuti, coperta da un canovaccio.

2014-04-29 16.16.44

Poi rovesciarlo su una spianatoia leggermente infarinata e fare un giro di pieghe a tre, coprire l’impasto con una ciotola a campana. Pirlare per formare una bella palla che metterete in una ciotola leggermente unta. Coprire con pellicola e far lievitare in un ambiente caldo, su 25-26°, fino al raddoppio, per circa due ore- due ore e mezza.

Procedere ora alla formatura dei coniglietti.

Dividere con l’aiuto di un taglia pasta varie porzioni di impasto. Io 50 g per il corpo e 25 g per la testa. Dal pezzo più grande ricavare dei salsicciotti lunghi circa 35 cm e dello spessore di un pollice e arrotolare su se stesso fino a formare una chiocciola: sarà il corpo del coniglietto. Lasciare l’estremità finale del cordoncino di pasta leggermente staccata a simulare la zampa anteriore del coniglietto.Con l’altro pezzo di impasto creare una pallina, che sarà la testa. Fatela aderire con un goccio di acqua al corpo del coniglietto per creare la testa. Con un’altro pezzettino di impasto, tagliato a metà nel senso della lunghezza formate le orecchie appuntite e attaccatele alla testa del coniglietto, sempre con un goccio di acqua. Infine, creare la coda del coniglietto, con un pezzettino di impasto arrotondato.

pizap.com14576215665771

Trasferire i coniglietti ben distanziati su una o più placche da forno, coprire con pellicola e far lievitare per un’ora-un’ora e mezza a 24°-25. Io ho creato gli occhi infilzando dei chiodi di garofano. Oppure si potrebbero utilizzare gocce di cioccolata o pezzetti di olive nere.

IMG_1255

A lievitazione ultimata, preriscaldate il forno.

Cottura

Spennellate ogni coniglietto di pasta brioche con 1 tuorlo sbattuto con un goccio di latte ed infornare a 180° per circa 15 minuti.  A seconda della pezzatura, potrebbero volerci dai 10 ai 15 minuti. Dovranno risultare dorati al punto giusto. Fate intiepidire e raffreddare su una gratella.

Ecco i miei coniglietti di pasta brioche!

IMG_1262

 

Quando si saranno raffreddati, conservare i coniglietti di pasta brioche in buste salvafreschezza.

Ne avevo conservato un paio per il giorno dopo ed era ancora molto soffice! In pratica, la sera li abbiamo mangiati da accompagnamento alla cena salata e al mattino, per colazione.

Ecco l’interno morbidissimo!

IMG_1268

Note alla ricetta

Questa ricetta di pasta brioche si presta ad essere utilizzata anche per realizzare diverse forme di brioche, anche più semplici, a palline, a treccia, o tutto quello che vi suggerisce la fantasia!

Se vi è piaciuta questa ricetta, vi invito a cliccare “Mi piace” a questa pagina https://www.facebook.com/pages/Dolcesalatoconlucia/441574555973258 per non perdevi tutte le novità

 

2 Commenti on Coniglietti di Pasqua in pasta brioche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.