Cornetti al mascarpone ricetta dolce

Cornetti al mascarpone, soffici e golosi, le mie bimbe li hanno divorati,e non vi dico il profumo per la casa mentre erano in forno,io li ho arricchiti con il mascarpone nell’impasto per dare morbidezza e li ho lasciati semplici ma potete gustarli con marmellate,creme e nutella ;), Ideali anche da congelare dopo averli cotti, possono essere tirati fuori al momento e scaldarli per averli sempre fragranti e golosi.

Seguimi su facebook

Cornetti al mascarpone ricetta dolce

Ingredienti per 15 cornetti grandi

300 grammi di farina 00

300 grammi di farina Manitoba

2 uova

100 gr di zucchero

100 gr di mascarpone

7 grammi di lievito di birra secco oppure 12grammi  di quello fresco

50 gr di burro

250 ml di latte tiepido

zucchero a velo q.b.

Cornetti al mascarpone ricetta dolce

Cornetti al mascarpone ricetta dolce

Procedimento

Nella planetaria, mettere le due farine, le uova,il burro fatto a pezzetti,il mascarpone, lo zucchero, sciogliere il lievito nel latte tiepido ed unirlo al resto degli ingredienti, avviare l’impasto a lasciare lavorare la macchina fino ad avere un impasto elastico ci vorranno almeno 15 minuti, la pasta deve essere appiccicosa non aggiungete altra farina, se non avete la planetaria, fare la fontana con le due farine sulla spianatoia, ed unire al centro tutti gli altri ingredienti, lavorare sempre l’impasto per almeno 15 minuti e metterlo a lievitare in una ciotola coperto da un panno, lasciarlo lievitare almeno 2/3 ore o comunque fino al raddoppio.

Riprendere l’impasto e sulla spianatoia stendere una sfoglia rotonda,tagliare dei triangoli ed arrotolarli su se stessi formando i cornetti.

Mettere i cornetti sulla placca  foderata di carta forno ben distanziati l’uno dall’altro e lasciarli riposare per un’altra ora.

Accendere il forno statico a 180° e far cuocere i cornetti per circa 20 minuti o comunque fino a doratura regolandovi sempre con il vostro forno

Quando saranno gonfi e dorati toglierli dal forno e farli raffreddare

Spolverizzare i cornetti al mascarpone con lo zucchero e velo

Potete anche surgelare i cornetti dopo averli cotti e fatti raffreddare, li potete chiudere in dei sacchetti per alimenti e metterli nel congelatore, e la mattina basta prenderli metterli 30 secondi nel microonde oppure pochi minuti in forno e saranno sempre soffici e fragranti come appena fatti.

 

 

 

 

 

 

Precedente Mousse al pistacchio Successivo Paccheri con vongole e pesce spada,ricetta di pesce

30 commenti su “Cornetti al mascarpone ricetta dolce

    • valeria il said:

      il lievito di birra quello nelle bustine tipo il mastrofornaio, io lo preferisco perchè ne compro tanti e si mantengono e quando mi serve ce l’ho sempre in dispensa, mentre quello nel panetto fresco è più delicato e va consumato entro poco tempo perchè si rovina subito

  1. pasquale il said:

    Fatti oggi buonissimi bellissima ricetta che mi fa venire idée

  2. giovanna il said:

    se li voglio congelare,cosa mi consigli li farcisco quando li cucino o il giorno dopo quando li riscaldo?

    • valeria il said:

      è meglio farcirli prima, poi li cuoci e li surgeli, così devi solo scaldarli, non riempirli troppo mi raccomando sennò in cottura il ripieno esce 1 cucchiaino di marmellata o nutella o quello che preferisci, ciao e grazie

    • valeria il said:

      Maria Rosa se è molle metti un pugnetto di farina in più, stai tranquilla e fammi sapere

  3. Martina il said:

    Scusate io vivo in UK e non so dove trovare la farina manitoba…al suo posto cosa posso metterci di facilmente reperibile?
    Grazie 😀

  4. Giusi il said:

    Ottima idea….ma volendoli preparare nella versione salata, basta eliminare delntutto lo zucchero dall’impasto o lasciarne un cucchiaio per creare il contrasto leggero con oa farcitura salata??

    • valeria il said:

      io ti consiglio di lasciarne almeno un cucchiaio raso, lo zucchero aiuta anche nella lievitazione, a contatto con il lievito l impasto si gonfia ancora di più 😉

  5. scrimieri annamaria il said:

    fatti domenica ……………..ottimi e ricetta facilissima

  6. Stefania il said:

    Ciao, domanda: anziché far riposare l’impasto per le sole due ore..dovessi per forza lasciarlo più ore devo metterlo in frigo?
    Domanda n. 2: il burro che si aggiunge in planetaria deve essere freddo o a temperatura ambiente?
    Grazie!!! 🙂

    • valeria il said:

      no lascialo a temperatura ambiente, io scrivo 2 ore o comunque fino al raddoppio e di solito lo lascio fuori, il burro lo metto freddo di frigo 😉 grazie a te!

  7. barbara il said:

    Se preparo l’impasto la sera, diciamo dopo cena, lascio lievitare tutta la notte e la mattina inforno i miei cornetti, avrò qualche problema??? Grazie e complimenti per le bellissime ricette

    • valeria il said:

      Allora Barbara prima di tutto grazie mille ;), il mio consiglio è questo, prepari impasto lo fai lievitare e poi la sera magari ti prepari i cornetti e li lasci lievitare tutta la notte sulla leccarda del forno foderata di carta forno, li lasci nel forno spento tutta la notte e la mattina li cuoci, saranno soffici e gonfi 😉

      • barbara il said:

        Grazie mille del consiglio! Sono venuti benissimo. Per la gioia di mia figlia, li ho farciti con Nutella e marmellata. Veramente squisiti!

    • valeria il said:

      ma li hai fatti e l’impasto è appiccicoso? non ho capito scusami

  8. scusa ma pensavo non venissero invece sono pronti da mettere in forno si comunque li avevo già fatti ma era appiccicoso ma lievitando poi si poteva tirare bene non c,era scritto lo spessore della pasta ma fatto lostesso grazi mille hai ricette squisite complimenti

  9. luana il said:

    Appena fatti!! Spettacolari!! I miei ospiti hanno gradito e voluto tutti la ricetta … 🙂 complimenti davvero!! Nn ti mollo più 🙂

  10. Simone il said:

    Ciao cara Valeria vorrei provare questi cornetti. Sicuramente saranno ottimi come tutte le tue ricette ma ho una domanda. Si possono farcire dopo cotti? In questo caso potrei usare una siringa per dolci? Scusa le domande un po’ sciocche ma voglio fare le cose per bene Grazie

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.